noi

Inviata da Marica · 29 set 2021

Buongiorno,
sto insieme al mio ragazzo da quasi un anno, è una persona molto solare ed estroversa, ama stare in mezzo alla gente e a mio parere dà fin troppa confidenza agli sconosciuti. Non ha mai avuto tante storie occasionali ed è reduce da una storia di cinque anni il che mi dovrebbe mostrare la sua serietà ma appena rivolge parola ad una ragazza impazzisco. Con il suo modo di fare ho sempre paura che possano fraintendere. Anche avendomi sempre dimostrato di tenerci e sapendo cosa pensa del tradimento quando fa qualcosa non riesco mai a stare del tutto tranquilla. Ho sempre questo pensiero fisso che lui guardi/interagisca o trovi più belle altre ragazze e che io non gli basti. Questa poca fiducia non mi fa stare molto tranquilla anche quando lo vedo con il telefono in mano, nonostante io abbia password e tutto ho questo pensiero che possa invece nascondermi qualcosa quando non ci sono. Lui percepisce questa mia diffidenza ed io non so mai cosa rispondergli. Non capisco da cosa sia dovuta e come combatterla.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 OTT 2021

Cara Marica,
Leggendo le tue parole, una frase in particolare ha acceso la mia attenzione.
"Non capisco [...] come combatterla"
In questa semplice frase è racchiuso un elemento estremamente importante: la tua consapevolezza rispetto al fatto che esiste la possibilità di snocciolare, comprendere e risolvere questo spiacevole sentimento. L'hai scritto perché in cuor tuo sei consapevole del fatto che parte di questa insicurezza ha origine dentro di te, e che tu hai la possibilità di lavorare su te stessa per star meglio.

Sono profondamente convinta del fatto che nelle dinamiche di coppia non vi sia MAI l'esclusiva responsabilità di uno dei due membri quando sorge un problema o criticità. Ritengo sia troppo semplice etichettare un partner come 'troppo insicuro, troppo vulnerabile, troppo dipendente'. Cosa avviene nella relazione precedentemente all'attivazione di determinati meccanismi difensivi? E cosa determina la messa in atto di quelle risposte, e non altre?

Il lavoro sulle dinamiche di coppia si intreccia e si fonde con il lavoro sul singolo individuo. Far luce e chiarezza sui nostri schemi comportamentali nelle relazioni ci porta a comprendere molte cose su noi stessi, che traggono origini in momenti di vita magari inaspettati e del tutto disconnessi rispetto al presente.

Il mio consiglio è di provare ad intraprendere un percorso psicologico che possa guidarti e sostenerti adeguatamente in questa scoperta di te stessa, dell'origine delle tue paure e dei tuoi bisogni.

Per qualsiasi dubbio o necessità, sono a disposizione.
Effettuo consulenze online.
Un caro saluto

Dott.ssa Germana Scoppio - Psicologa ad indirizzo clinico

Dott.ssa Germana Scoppio Psicologo a Bari

34 Risposte

94 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 OTT 2021

Buongiorno Marica. La mancanza di fiducia nel partner può avere molteplici cause e spesso è generata da un sistema di significati che attribuiamo a degli eventi di coppia e di vita appresi nel corso del tempo e che regolano i nostri pensieri e i nostri atteggiamenti nei confronti delle persone. Sarebbe dunque utile per lei lavorare su questi significati con l’aiuto di un esperto, se lo ritenesse necessario, per andare a fondo e capire come lei funziona nelle relazioni. In questo modo troverebbe sollievo dai suoi pensieri che mi sembra di capire siano intrusivi e frequenti, soprattutto nei momenti di distanza tra voi, garantendovi anche una qualità maggiore nella vita di coppia.
Se volesse intraprendere un percorso di questo tipo, mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Dr. Alfonso Panella Psicologo a Busto Arsizio

190 Risposte

46 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 OTT 2021

Buongiorno Marica,
la poca fiducia che descrive nei confronti del suo ragazzo, è in realtà da rivolgere verso sé stessa. Nel senso, quando si ha poca fiducia in sé stessi, nelle proprie capacità, nel proprio aspetto sia interiore che esteriore, è più facile che elementi esterni ci facciano dubitare di noi; il confronto (con le altre, in questo caso), è frequente e solitamente termina con una nostra sconfitta, per cui appunto ci sembra molto probabile che lui trovi qualcuno che abbia quel qualcosa di più che a noi sembra mancare. Anche agli occhi del suo ragazzo questa verrà vissuta come sfiducia nei suoi confronti: mentre lui da un lato dimostra di tenere a lei e le fornisce la password per rassicurarla, dall'altro lato riceve diffidenza, e non riconoscenza per la comprensione che le dedica. Al fine di preservare questo rapporto le suggerisco di riflettere, anche con l'aiuto di un supporto psicologico, sull'immagine che ha di sé e sui possibili motivi che la portano a svalutarsi in questo modo.

Resto a disposizione ( anche online).

Dott.ssa Laura Romano

Dott.ssa Laura Romano Psicologo a Roma

12 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2021

Cara Marica,
seguo con attenzione la tua preoccupazione.
Mi dispiace per l'ansia che stai vivendo.
Questa preoccupazione è nata anche in risposta a delle esperienze pregresse?
Ti consiglierei di intraprendere un percorso psicologico per cercare di gestire al meglio questa situazione.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1788 Risposte

553 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2021

Cara Marica, dalle poche righe che scrive emerge molto forte il timore di perdere questa persona così speciale per lei. Questo timore che racconta era presente anche in relazioni precedenti o nasce come risposta all'esser estroverso del suo fidanzato? Le consiglio di intraprendere un percorso che l'aiuti a capire da dove origina questa scarsa fiducia verso l'altro e la paura che preferiscano altre persone a lei. La vostra è una relazione che sta sbocciando e sarebbe giusto per entrambi viverla spontaneamente e liberi da queste paure.

Resto a disposizione,
Un caro saluto

Dr.ssa Arianna Buttafuoco Psicologo a Perugia

47 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2021

Carissima Marica,
è bello avere accanto una persona così positiva e vitale e che, da quelle poche righe che scrive, sembra non dare adito a pensieri o sospetti. Quello che invece sarebbe da approfondire sarebbe la sua mancanza di autostima, cosa la porta a non vivere questa sua relazione in maniera serena, vitale e realizzante. Un percorso con un professionista potrebbe aiutarla in questo senso, a capirsi di più e a recuperare fiducia in sé stessa per vivere al meglio questa ed altre relazioni.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

700 Risposte

218 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2021

Buongiorno Marica,
dal suo racconto capisco che, e mi corregga se sbaglio, la sua preoccupazione per la possibilità di un tradimento sta iniziando a minare seriamente la vostra relazione. Il mio consiglio è rivolgersi a un terapeuta che possa aiutarla a riacquisire fiducia nella sua relazione e negli altri, e a liberarsi di questi pensieri che le suggeriscono tradimenti e menzogne da parte degli altri.
A disposizione anche online

Dr.ssa Maria Beatrice Brancati

Dott.ssa Maria Beatrice Brancati Psicologo a Padova

381 Risposte

95 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36500

domande

Risposte 124700

Risposte