mio fratello non accetta il mio fidanzato

Inviata da michi00 · 17 mag 2021

Buongiorno a tutti mi chiamo Michela e ho 21 anni, sono fidanzata da ormai un anno e qualche mese con un ragazzo che ha la stessa età di mio fratello (3 anni in meno di me). I due erano amici qualche anno fa, poi per motivi che non hanno nulla a che vedere con me hanno iniziato ad uscire in compagnie diverse. quando ho iniziato a frequentare questo ragazzo non l’ho detto a mio fratello che l’ha scoperto leggendomi i messaggi sul telefono. da lì è stato un casino unico.
anche i miei genitori, che hanno conosciuto il mio fidanzato, non sanno cosa fare perché se solo nominiamo il suo nome si innervosisce moltissimo e se ne va di casa.
follia pensare anche solo lontanamente di poter entrare in casa con il mio fidanzato se c’è mio fratello, è capitato in precedenza e ha iniziato a urlare e a prendere a pugni le porte.
non riesco a capire perché non riesce a mettersi da parte per il mio bene, anche perché questo ragazzo non gli ha mai fatto un torto o qualcosa di simile, è sempre educato e rispettoso nonostante mio fratello non gli dica neanche “ciao”.
io non so più come comportarmi, anche perché metto in una situazione di disagio il mio ragazzo che davanti a queste scenate non sa mai come comportarsi.
ringrazio anticipatamente per la disponibilità, buona giornata!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 MAG 2021

Gentile Michela,
potrebbe chiedere direttamente a suo fratello qual'è il motivo di questo atteggiamento di rifiuto e di astio nei confronti del suo ragazzo che in precedenza era un suo amico.
In alternativa può chiedere ai suoi genitori di intervenire per mediare e/o avere delle spiegazioni.
Infine, può chiedere anche al suo stesso fidanzato cosa pensa di questa cosa e che idea si è fatto in merito.
Infatti, siccome i due in passato erano amici e forse anche confidenti, è probabile che il suo fidanzato, conoscendolo, sappia il motivo di questo attuale atteggiamento ostile ma preferisca non dire niente per evitare discussioni o complicazioni.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7523 Risposte

21052 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAG 2021

Cara Michi, ha priovato ad avere un confronto diretto con suo fratello senza il suo fidanzato? Per provare a capire da dove viene questo astio.. lo ha manifestato in precedenza o in qualche altra occasione? Poi, sarebbe anche utile parlarne col suo fidanzato e farsi spiegare meglio la situazione precedente e come anche lui sta vivendo la situazione attuale e capire assieme come venirne a capo. Saluti

Rebecca Silvia Rossi Psicologo a Andria

167 Risposte

199 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAG 2021

Cara Michela,

è sconcertante il fatto che appena il suo ragazzo entra in casa suo fratello inizia a "urlare e a prendere a pugni le porte." Cosa è successo fra loro, a prescindere dal fatto che la cosa non la riguarda direttamente? Detto questo, lei ha 21 anni ed è libera di scegliere la persona con cui condividere le sue giornate, anche se è fondamentale buon senso e consapevolezza degli eventuali rischi, qualora ce ne fossero. I suoi genitori hanno accolto benevolmente il suo ragazzo?
Rimango a disposizione per qualsiasi approfondimento, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

446 Risposte

158 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAG 2021

Buongiorno Michela, mi spiace per la sua situazione.
Purtroppo sarebbe necessario avere altri elementi per comprendere bene tutto il quadro, le lascio dunque qualche spunto di riflessione perché le motivazioni di suo fratello potrebbero esser varie.
Da quello che riporta non si riesce a capire se la rabbia di suo fratello sia nei confronti del suo fidanzato o se invece è rivolta verso di lei. Questa è la sua prima relazione o aveva già portato a casa altri partner? Nel caso non fosse il primo fidanzato e se con un altro partner suo fratello non ebbe comportamenti simili a quello che lei descrive, forse il problema è tra suo fratello e il suo compagno e dovrebbe/potrebbe esser risolto tra loro.
Se invece è il primo fidanzato che presenta in famiglia, la reazione di suo fratello potrebbe anche esser dovuta a una gelosia nei suoi confronti: tematica che potrebbe esser affrontata all'interno del suo nucleo familiare.
Inoltre, che rapporto avevate lei e suo fratello prima di questa sua relazione? e come è cambiata oggi, se è cambiata?
Spero di averle dato qualche spunto su cui riflettere.
Buona giornata.

Dott.ssa Elisabeth Bortolotto

Dott.ssa Elisabeth Bortolotto Psicologo a Torino

24 Risposte

43 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2021

Gentile Michela,
provi a chiedere a suo fratello qual'è il motivo per cui non accetta il suo fidanzato, cercando di trasmettere un ascolto aperto, così che si senta ascoltato e possa trovare spazio per esprimere la sua difficoltà, senza pensare subito a dovergli spiegare perchè sbaglia a pensarla a suo modo.
così potrà aprire la strada per cambiare la situazione.

un cordiale saluto,

dottssa Chiara Crespi

Dott.ssa Chiara Crespi Psicologo a Rapallo

22 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2021

Ciao Michela,
Diciamo che di base tuo fratello dovrebbe rispettare i tuoi spazi e te.
La scelta della persona con cui stare dovrebbe essere tua, ma se tieni tanto al parere di tuoi fratello forse dovreste parlarne, se non riesci, magari potresti rivolgerti a un professionista.
Resto a disposizione.
Dott.ssa Maria Pepe

Dott.ssa Maria Pepe Psicologo a Qualiano

32 Risposte

33 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2021

Buongiorno Michela,
Capisco la situazione di disagio in cui si trova anche lei, provi a mediare con suo fratello, immagino sia difficile perchè lui è molto arrabbiato da quanto ho capito. Cos'è secondo lei che fa arrabbiare suo fratello, il fatto che lei non glielo abbia detto oppure che lei stia con un ragazzo che lui non approva? Provi a chiederglielo e a parlare con lui, mostrando dispiacere per questa situazione, e che il tenerlo all'oscuro della relazione era per paura di una sua reazione.
Un saluto,
Dott.ssa Sara Cignini

Dott.ssa Sara Cignini Psicologo a Roma

70 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2021

Gentile michi,
comprendo il tuo disagio di fronte a questa situazione in cui un membro importante della tua famiglia non riesce ad accogliere il tuo compagno. Da quello che racconti, mi sembra che non si tratti semplicemente di antipatia nei suoi confronti, ma di pura rabbia e rancore, tanto da portare tuo fratello ad esternalizzare in modo violento i suoi sentimenti nei confronti del tuo compagno. Hai mai provato a parlare in privato con tuo fratello chiedendogli se fosse successo qualcosa in passato tra lui e questo ragazzo? Cosa gli ha divisi anni fa? Inoltre, sarebbe da indagare il motivo per cui tuo fratello si è sentito libero di controllare il tuo telefono scoprendo in questo modo la tua relazione. E' qualcosa che ha già fatto in passato? Molti dettagli meritano di essere approfonditi. Parlane con tuo fratello, magari con il supporto dei tuoi genitori, poichè ci potrebbero essere dei "non detti" che stanno tentando di venire a galla attraverso il suo comportamento. Rimango a disposizione, un caro saluto
Dottoressa Erica Simoni

Dott.ssa Erica Simoni Psicologo a Parma

122 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29800

domande

Risposte 101300

Risposte