Mi da fastidio quando toccano le mie cose

Inviata da Alice · 4 mag 2021

Fin da piccola odiavo quando mia madre o le mie sorelle mi toccavano i capelli, urlavo e andavo a lavarli. Quando mi toccano, soprattuto quando lo fa la mia famiglia, mi sento sporca e il punto dove mi hanno toccato lo sento sensibile, è come se ci fosse una pressione sulla mia pelle. Adesso ho 17 anni e non è cambiato nulla... oggi mia madre è entrata nella mia stanza, ha spostato qualche cosa e io quando ho visto le cose che non stavano nel loro posto mi sono riempita di schiaffi nelle cosce e mancava poco a strapparmi i capelli! Questa cosa mi stressa parecchio perchè ogni volta sto attenta alle mie cose per paura che qualcuno le tocchi e le "profani". È come se diventassero sporche e rovinate. Cosa significa? La cosa che mi da fastidio è che la mia famiglia non lo capisce e continua a fare le stesse cose di cui ripeto di non farle e anche chiedendoglielo con gentilezza e con "per favore", spiegandogli un po' come mi sento. Sanno anche come reagisco, nessuno che provi a capirmi...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 MAG 2021

Cara Alice,
immagino il disagio che ti porti dietro da ormai troppi anni.
Dovrei farti altre domande per poterti dare degli spunti di riflessioni efficaci.
Tuttavia ciò che posso dirti è che spesso la paura della contaminazione nasconde una sofferenza importante, che sarebbe utile comprendere. Mi sentirei di consigliarti un percorso psicologico che possa guidarti in questo momento in modo da poter far luce sulle tue dinamiche psichiche più profonde e riacquisire una nuova prospettiva di serenità e benessere che tanto meriti.
Resto a disposizione e ti auguro il meglio.
Dott.ssa Monteleone (disponibile per terapia online)

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

153 Risposte

100 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2021

Cara Alice,
molto spesso, nelle nostre sofferenze, ci possiamo sentire soli e non compresi. Ciò che provi quando toccano te o le tue cose genera una sofferenza per te reale, che è reale nelle sue conseguenze: questa è la tua realtà, una realtà che difficilmente è accessibile ad altri (tra questi "altri" possono esserci anche "altri significativi", come appunto i tuoi familiari). Potrebbe essere per te importante condividere tutto ciò con un terapeuta, che possa tentare di entrare nella tua realtà e comprenderla, darti di modo di rileggerla e narrarla in maniera differente, riconfigurandola.
Un caro saluto,
dott.ssa Francesca Valentini

Francesca Valentini Psicologo a Perugia

11 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2021

Buongiorno Alice,
comprendo il disagio e la sofferenza che prova non è piacevole sentire violare la propria intimità, la propria sfera emotiva, soprattutto per una giovane ragazza che sta crescendo ad ha sempre più bisogno di spazi riservati funzionali alla sua crescita.
Questa paura della "contaminazione dello sporco", pare sia presente fin da quando era molto piccola e deve essere giunta ad una certa maturazione ed esasperazione se arriva a prendersi a schiaffi nelle cosce e a strapparsi i capelli. Questo mi dispiace molto, forse è arrivato il momento di affrontare seriamente questa suo disagio e direi anche quello della sua famiglia che pare non averlo compreso o non abbiamo gli strumenti per poterlo comprendere. L'inizio di un percorso psicologico individuale e/o familiare (da valutare con un professionista) potrebbe essere di aiuto a tutta la famiglia, ricordandole che essendo lei minorenne avrebbe comunque bisogno del consenso di entrambi i genitori.

Dott.ssa Silvana Censale

Dott.ssa Silvana Censale Psicologo a Prato

144 Risposte

63 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2021

Ciao Alice, la questione è delicata.
Comprendo che non ti senti capita e comprendo anche la tua famiglia che non capisce veramente cosa provi quando violano il tuo spazio. Non ti capiscono perchè non hanno la più vaga idea del tuo problema probabilmente, non essendo addetti ai lavori. Magari lo interpretano come un capriccio, un bisogno di attirare l'attenzione.
Io credo che sarebbe importante non trascurare questo disagio e questa forte sofferenza che ti porta a desiderare persino di strapparti i capelli per alleviare la tensione, il dolore, la rabbia, l'angoscia etc.. a vote può capitare di pensare e sentire che possa accadere un disastro , qualcosa di terribile se viene spostato qualcosa o se viene toccato, come se fosse contaminato, profanato come dici tu, quindi come se gli venisse tolta la magia, il valore, la sacralità.. sarebbe importante che tu ti affidassi ad uno specialista psicoterapeuta che possa aiutare te e la tua famiglia a comprendere meglio cosa ti sta accadendo. Cosa è sempre accaduto nella tua mente , ma che ora probabilmente sta sfuggendo di mano. Non credo sia semplice gelosia e possessività delle tue cose e del tuo spazio, ma credo che ci sia bisogno di dare un senso a questa perdita di controllo, alla tua reazione nel non riuscire a tenere tutto sotto controllo e comprendere cosa si rompe dento di te quando le cose sfuggono al tuo controllo. Altra cosa importante sarebbe riuscire a porre meno attenzione a queste cose e più attenzione a te , a cosa provi, a cosa senti, a cosa pensi.
Parlane coi tuoi genitori e chiedi loro di aiutarti a trovare uno psicoterapeuta che vi accompagni in questa esplorazione, vedrai, che non potrai trarne che beneficio.
Spero tu riesca a trovare il tuo contatto
Cari saluti Dott.ssa Ilaria raia Psicologa Psicoterapeuta ad indirizzo Psicodinamico.

Dott.ssa Ilaria Raia Psicologo a Cecina

51 Risposte

49 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2021

Salve Alice, sono diversi i motivi che possono portarti a voler avere confini molto netti con le persone che da sempre fanno parte della tua vita. Comprendere e non sottovalutare è difficile per chi ti vive accanto, credo che sarebbe indicato un percorso che ti aiuti sia ad accettarti sia a modificare alcuni aspetti di te che possono diventare ingombranti nel tempo. Chiedi nella tua zona un incontro con un/una psicoterapeuta o se preferisci puoi avere ascolto anche online. Resto a disposizione Dr.ssa Silvana Perino

Dott.ssa Silvana Perino Psicologo a Pinerolo

108 Risposte

37 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2021

Ciao Alice,
Accidenti! Dal tuo racconto sembra proprio una situazione che ti fa stare parecchio male!
Mi dispiace molto e credo che, a prescindere da qualsiasi cosa, se tu sei sofferente e senti il bisogno di affrontare questa cosa, chi ti sta vicino dovrebbe darti quantomeno la possibilità di rivolgerti a qualcuno.
Per quanto riguarda la tua domanda su cosa vuol dire: non è semplice, e in realtà rimane sempre difficile rispondere a queste domande anche a distanza di tempo. Però sicuramente ci puoi provare con l'aiuto di un bravo professionista!
Per fortuna ci sono molti psicologi che, come me, fanno dei prezzi agevolati per chi non lavora o ha un ISEE basso.
Se hai bisogno di altre informazioni non esitare a contattarmi, anche per una breve videochiamata conoscitiva
Dott. Giorgio Schinco

Dott. Giorgio Schinco Psicologo a Prato

11 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101250

Risposte