Malessere e insicurezza

Inviata da Cricri · 24 mar 2021

Sono sempre stata una ragazza insicura ... con autostima bassa ... non mi sento mai all altezza ... mi sento sempre un incapace ... non ho costanza ... inizio a leggere un libro proprio sui miei piccoli difetti e non lo finisco ... ho un lavoro part time e ne cerco un altro per arrotondare ma quando lo trovo poi mi viene una grande ansia e paura e mi tiro indietro..... inventandomi una scusa ... mi sento una fallita ... come fare ? Ho 30anni ma a volte mi sento un immatura perché non riesco a prendere decisioni e responsabilità

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 APR 2021

Gentile Cricri,
lei stessa ha consapevolezza che la sua insicurezza, autosvalutazione e bassa autostima parte da lontano, probabilmente dall'infanzia in un contesto familiare ipercritico.
Tuttavia è possibile migliorare questi suoi tratti disfunzionali tramite un adeguato percorso di psicoterapia che la esorto ad intraprendere senza indugio.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7458 Risposte

20925 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2021

Buon giorno Cricri
Se è vero, da quello che lei scrive, che sta affrontando un periodo difficile nel quale sente di fare fatica a portare a termine i suoi obiettivi, sarà anche vero che ci sono aspetti della sua vita nei quali eccelle. Magari è faticoso riconoscerli ed è normale quando spendiamo tanto tempo della nostra vita a ricordarci che cosa non va in noi. Questo sia chiaro che non è sbagliato, è piuttosto il miglior modo che ha trovato per gestire situazioni difficili. Tuttavia è poco funzionale al suo benessere e comprendere bene i motivi e i significati di questo atteggiamento autocritico può aiutarla a sciogliere quelle emozioni (forse rabbia? paura?) che la tengono ferma, le appesantiscono le giornate e le rendono faticosa la libertà di vivere.

Cosa direbbe ad una persona nella sua stessa situazione?
Le mando un caro saluto.

Dott. Vittorio Arrigoni Psicologo a Cantù

46 Risposte

33 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2021

Carissima Cricri,
le parole di scarsa autostima che riversa nei suoi confronti non fanno altro che peggiorare l'idea che ha di sé stessa.
Andare avanti a non guardarsi veramente, a pensare sempre di non essere in grado rafforzano solo il circolo vizioso in cui si trova.
Un sostegno psicologico potrebbe aiutarla a fermare questi pensieri e a trovare le risorse che sicuramente ha, per recuperare fiducia e motivazione e una serenità di vita più funzionale alle sue esigenze.
Sono a disposizione per un consulto
un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

423 Risposte

118 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 APR 2021

Gentilissima,
le parole di svalutazione che lei ha per se stessa, sicuramente la mettono nella condizione di attivare l'effetto pigmalione, meglio conosciuto come profezzia autoavverante.
Sicuramente queste sue insicurezze e difficoltà hanno origine nel percorso della sua vita, credo che poter affrontare queste sue difficoltà con qualcuno che la possa ascoltare e accompagnare a vedersi in maniera nuova e funzionale, così da arrivare a percepirsi egosintonica, possa essere per lei importante.
Rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti
dott. Massimiliano Compagnone

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

153 Risposte

35 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 APR 2021

Cara Cricri,

da dove arrivano queste parole di svalutazione che si autoattribuisce "da sola", quasi come una sentenza definitiva che la fa sentire ancora più avvilita e senza speranza? Sarebbe molto importante che, alla luce dell'esplorazione dei suoi rapporti familiari, amicali, lavorativi e sentimentali, scoprissimo quali parole ed eventi hanno nel tempo rafforzato questa definizione di sè.
Le consiglio di concedersi uno spazio di supporto psicologico per trovare nuove parole rivalutanti e belle da dedicarsi, in quanto sono certa che potrebbe rimanere stupita di quante risorse in realtà lei possiede.
Rimango a sua disposizione per qualsiasi approfondimento.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

357 Risposte

130 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 APR 2021

Gentile CriCri,
credo potrebbe esserle utile approfondire alcuni aspetti della sua vita attuale e passata per comprendere da dove originano questi pensieri disfunzionali al suo benessere. Da dove arriva la sensazione di essere fallita? Non si sente all'altezza di cosa (di chi?), quali sono gli aspetti di un lavoro che le generano ansia?.
Resto a disposizione,
Dr. Matteo Radavelli

Dr. Matteo Radavelli Psicologo a Arcore

77 Risposte

30 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 APR 2021

Carissima Cricri,
sarebbe importante andare a capire da dove arriva tutta questa insicurezza, bassa autostima e critica.
Andare ad approfondire la sua vita, il suo vissuto ed i suoi rapporti potrebbe aiutarla a fare chiarezza sulle sue dinamiche interne e sul suo funzionamento.
Sicuramente un aiuto psicologico potrebbe sostenerla in questa ricerca.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

423 Risposte

118 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 APR 2021

Cara Cri,
conosco bene le sensazioni che descrivi. Sembra proprio che il tuo Giudice Interno ti stia giocando un brutto tiro e ti abbia convinto che non sei all'altezza.
È una vocina insistente, che sta sempre lì, in un angolo della nostra testa e sabota tutti i nostri tentativi di uscire dalla nostra zona di comfort e vivere a pieno la vita.
Hai mai sentito parlare della Sindrome dell'Impostore?
Beh, sappi che esiste il modo di superarla e di zittire quella vocina fastidiosa che ti sta impedendo di vivere la vita che vorresti.

Un abbraccio,
dott.ssa Alessia Scognamiglio

Dott.ssa Alessia Scognamiglio Psicologo a Roma

5 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 APR 2021

Cara Cri (Cristina immagino...),

quest'insicurezza a cui hai accennato è assolutamente materia della psicologia clinica. Sono modalità di pensiero apprese nell'età della crescita che purtroppo si attivano in modo involontario andando a coinvolgere tutti i tuoi livelli di esistenza. Dal corpo mentale arriva al corpo emotivo, corpo fisico e corpo energetico. Siamo un 'insieme interconnesso e quindi, come ha giustamente descritto, queste "cattive abitudini" finiscono per limitare molto le decisioni e le possibilità che si incontrano nella vita. Ti suggerisco di intraprendere un percorso, come la psicoterapia transpersonale , che mira allo sviluppo del potenziale umano insegnado molte pratiche che potrai da subito mettere in pratica nel tuo quotidiano per diventare sempre più consapevole di te stessa e padroneggiare meglio queste dinamiche che ad oggi sono nascoste a livello inconscio. Ti auguro il meglio perchè sei molto giovane e meriti di vivere una vita libera da condizionamenti limitanti e realizzare tutto quello che il tuo cuore desidera.

Dott.ssa Chiara Calzolari

Dott.ssa Chiara Calzolari Psicologo a Ceriale

4 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 APR 2021

Salve Cricri, leggendo il suo massaggio compare un fortissimo giudizio, senso si autocritica, una persona intransigente con se stessa che 'si bacchetta' tantissimo e si boicotta. Ha pertanto messo dentro di lei un'immagine negativa e svalutata che non può non farmi domandare come questo sia successo. Si è sentita molto spesso denigrare fin da piccola o comunque da quando ne ha memoria? Veniva spesso paragonata ad altri (fratelli, sorelle, altri bambini), sempre più 'belli, bravi, brillanti' di lei? Si è sentita trascurata e non vista nella sua famiglia? Potrebbe esserle utile arrivare a capire come ha costruito e rinforzato negli anni questa immagine di sé e concentrarsi di più sulle sue risorse personali che sicuramente ha, ad esempio perché ha un lavoro che probabilmente è stata capace di procurarsi da sola e ha le capacità di trovarne altri e queste sono risorse, doti. Non sapendo altro di lei mi fermo qui. Credo davvero che iniziare un percorso di scoperta e riscoperta di sé possa aiutarla a vivere meglio. Non si demoralizzi che c'è sempre possibilità di cambiare la propria condizione e di vivere meglio. Se lo desidera sono a disposizione, anche online. Le faccio i miei in bocca al lupo e saluto cordialmente.
Dott.ssa Raffaella Ramazzotti
psicologa, psicoterapeuta, istruttrice Mindfulness

Dott.ssa Raffaella Ramazzotti Psicologo a Ancona

70 Risposte

24 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2021

Comprendo la Sua sofferenza per questo senso di inadeguatezza e di fallimento che prova, a fronte di una bassa autostima, di insicurezza e di ansia paralizzante. Per poterLa aiutare è necessario conoscere a fondo la Sua personalità e i Suoi particolari schemi di comportamento e credenze. Occorre che Lei intraprenda un percorso serio di diagnosi e terapia.

Dott. Vincenzo Crupi Psicologo a Palermo

104 Risposte

126 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Cara Cricri,
deve essere difficile e doloroso convivere con questa sensazione costante di non sentirti all'altezza delle situazioni. Mi sembra di capire che ogni volta che tenta di fare qualcosa poi non riesce a portarla a termine, come se si autosabotasse. Le consiglio prima di tutto di non autorimproverarsi, non servirà a nulla, abbasserà ancora di più l'autostima. Inoltre le consiglio un percorso psicologico che possa aiutarla a fare luce su questi vissuti, per riavvolgere il gomitolo della sua vita ora composto da fili aggrovigliati. Le auguro buon cammino, un cammino verso e dentro se stessa. Resto a disposizione!

Dott.ssa Maria Anna Desantis

Dott.ssa Maria Anna Desantis Psicologo a Bitonto

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Cara Cricri,
deve essere tanto difficile e doloroso per te convivere con questa insicurezza che continuamente blocca il corso della tua vita. Ti consiglio prima di tutto di non autorimproverarti perchè questo atteggiamento non farà altro che amplificare questa sensazione di sentirsi poco all'altezza delle situazioni ;inoltre credo sia opportuno intraprendere un percorso di sostegno psicologico che possa aiutarti a far luce su questa insicurezza che lamenti. Ritengo sia necessario che tu riavvolga il gomitolo della tua vita ora tutto aggrovigliato per riuscire a vivere con te stessa con maggiore serenità mentale e a raggiungere gli obiettivi da te prefissi. Buon cammino! Resto a disposizione.

Dott.ssa Maria Anna Desantis

Dott.ssa Maria Anna Desantis Psicologo a Bitonto

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Gentile utente, è necessario approfondire l'origine del suo disagio e delle difficoltà che riferisce. Le suggerisco di rivolgersi con fiducia ad un professionista che la possa aiutare a comprenderne le cause migliorando in tal modo la sua autostima e la capacità di far fronte serenamente ai problemi della vita. Le faccio tantissimi auguri e resto a disposizione per eventuali consigli e approfondimenti. Dott.ssa Daniela Noccioli

Dottoressa Daniela Noccioli Psicologo a Cascina

275 Risposte

136 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Cara ragazza, a volte si gira in tondo perché non si sa bene dove andare. Avere consapevolezza delle emozioni che ci muovono in una determinata direzione e delle emozioni contrarie che ci vorrebbero portare in un'altra direzione, non è per niente facile e scontato. E una volta che si diventa consapevoli, bisogna trovare la terza strada che soddisfa entrambe le parti per riuscire a cavalcare davvero la spinta delle emozioni. Altrimenti è un continuo tira e molla. La psicoterapia della Gestalt lavora proprio in questa direzione: la scoperta di sé per prendere in mano il timone della propria vita.
Resto a disposizione, anche online
Dr.ssa Violetta Molteni

Dott.ssa Violetta Molteni Psicologo a Cesena

16 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Carissima buongiorno, sicuramente l'idea che ha di sé stessa, le fa avere un concetto di sé e una visione della sua vita, che non l'aiuta a superare le difficoltà che tutti noi, inevitabilmente, dobbiamo affrontare per poi andare sulla nostra strada con coraggio. Io potrei aiutarla se volesse, a superare tali concezioni e a gestire la sua vita con coraggio e andando verso i successi invece che verso il rimuginio senza soluzione.
Resto a disposizione anche on-line.
Cari saluti.
Dottoressa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

652 Risposte

312 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Buon giorno Cricri cara, innanzitutto le voglio dire che dalle sue parole emerge già il raggiungimento di una buona consapevolezza, e questo è un passo molto importante, in secondo luogo il fatto che lei abbia deciso di scrivere a GuidaPsicologi dimostra che ha la volontà e la forza di farsi carico delle sue difficoltà. Direi che sono già due buoni punti di partenza!
Purtroppo nel corso della vita ci sentiamo/siamo sottoposti al giudizio di molte persone per noi importanti: dai genitori, agli insegnati, ai partner, ai capi o colleghi, e altri; soprattutto i giudizi cui siamo sottoposte/i durante l'infanzia possono darci un vero e proprio imprinting convincendoci di "essere davvero" come veniamo descritti in quei giudizi: questo crea una sorta di convinzione limitante che può mettere in ombra le tante altre qualità che in realtà abbiamo. Inoltre no stesse/i impariamo a giudicarci con quei parametri e non facciamo altro che rafforzare l'immagine negativa che ci crea malessere e sofferenza.
Dalle sue parole si percepisce la sofferenza che prova nel "non sentirsi in grado di ..." ad esempio di gestire il secondo lavoro con il carico di ansia e timori che porta con sè, e mi ha colpita che lei dica "invento una scusa" per abbandonare.
Penso che potrebbe avere beneficio da un percorso di rafforzamento dell'assertività: prendendo coscienza dei suoi diritti e della possibilità di farli rispettare, potrebbe migliorare la sua percezione di autoefficacia, riuscendo a sentirsi più competente nella vita di tutti i giorni. Se avesse interesse ad approfondire l'argomento mi trova a sua disposizione.
Intanto provi a non giudicarsi, e a focalizzarsi di più sui suoi lati positivi, tutti ne abbiamo, anche lei ... senza dubbio!
Un abbraccio e a presto!

Dr.ssa Erika Conti Psicologo a Savona

82 Risposte

91 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Buongiorno sono il Dr. Nasini Guido, credo che in determinate situazioni come la sua appena raccontata può essere funzionale iniziare un percorso psicologico per riuscire a rifare il punto della situazione nella propria vita, riuscendo a soprassedere a questo momento di difficoltà con l'aiuto di uno specialista. Le auguro buona fortuna

Dr. Nasini Guido Psicologo a Perugia

15 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Buongiorno Cricri,
la consapevolezza di avere delle difficoltà è il primo fondamentale passo per un cambiamento e la graduale acquisizione delle proprie risorse. Percepisco molto dolore che scaturisce dalla svalutazione in più campi che attribuisci alla tua persona. Sono certa che ci sono anche molti pregi che ora non riesci a vedere in te stessa, ma con il supporto psicoterapeutico adeguato, li potrai sicuramente riscoprire. Forza, sei molto più in gamba di quello che credi.
Buona giornata, un abbraccio.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

357 Risposte

130 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Salve, la ringrazio perché di esprime in maniera molto chiara. La nostra vita è fatta di continui passaggi. E a volte una condizione critica lascia presupporre comunque la volontà di farcela. Il lei si riscontra una bassa autostima accompagnata da un immagine di sé svalutata. Ma su questo tipo di problematiche si può fare molto. Mi creda ,confrontandosi con uno psicoterapeuta potrebbe ritrovare se stessa e fare uscire tutte le sue risorse che sicuramente sono sopite. Cordiali saluti

Dott. Alessandro Papagni Psicologo a Ostia

23 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2021

Salve CriCri. Da cio che scrive capisco come possa non essere facile e la ringrazio per averlo condiviso con noi. Dal suo racconto sembra essere "compromessa" l'immagine che ha di lei che viene percepita con giudizi negativi che da a se stessa, al suo modo di essere e di fare. Tutti noi abbiamo credenze di base rispetto a noi stessi, agli altri e a cio che ci circonda e queste sono in parte il frutto del modo in cui siamo cresciuti, dei messaggi che ci sono stati mandati in famiglia o dai coetanei o recepiti nei contesti di cui si fa parte, rispetto a come dovremmo essere e cosa dovremmo fare. I Giudizi negativi che creiamo su noi stessi si ripetono nel tempo e sembrano cosi radicarsi e diventare realta assoluta, portando inevitabilmente a disagio emotivo e assenza di volizione. Il mio coniglio è quello di intraprendere un percorso terapeutico in presenza o online (modalità che in questo periodo può risultare piu comoda e accesdibile) che potra sicuramente aiutarla a comprendere accogliere e mettete in discussione l'immagine che ha di lei, lavorando sulle risorse che ha ma che ora non riesce a vedere. Ha tutto il diritto e la forza per riprendere il mano la sua vita. Rimango disponibile anche in privato se ne ha bisogno. Buona giornata, Dott.ssa Laura Paniccià

Dott.ssa. Laura Paniccià Psicologo a Porto Sant'Elpidio

109 Risposte

44 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2021

Carissima, credo possa esserLe utile lavorare sull'immagine che ha di sé stessa, comprendendosi e conoscendosi, riconoscendo le Sue risorse per raggiungere il Suo equilibrio e la Sua realizzazione. Le consiglio, quindi, di intraprendere un percorso psicologico, per darsi la possibilità di stare bene con se stessa e nell'ambiente circostante.
Le auguro buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1614 Risposte

864 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99000

Risposte