Lui è confuso e mi ha chiesto una pausa

Inviata da Telesa · 3 set 2020

Salve, mi rivolgo a voi per
ricevere un parere circa la mia storia.

Sono fidanzata da 10 anni con un ragazzo, io 32 e lui 36 anni.

E' sempre stato un rapporto a dir poco perfetto, andavamo daccordo su tutto,
pochissimi litigi, tante passioni in comune, tanta voglia di vivere insieme e
avere una casa tutta nostra e infatti 3 anni fa fittiamo la nostra casa.

Certo negli anni si sono verificati alcuni litigi un pò per mia gelosia, un pò
perchè a causa di un grave problema nella mia famiglia, c'è stato un lungo
periodo dove mi sono "persa" nel mio malumore trascurando tantissimo
soprattutto la sfera sessuale con il mio partner, infatti più volte negli anni
me ne ha parlato ma nulla...in me cambiava poco poichè troppo preoccupata dai
problemi della mia famiglia.

Tranne negli ultimi mesi però, da circa Marzo 2020 dove stavo cercando di
riprendere in mano me stessa e il nostro rapporto a 360gradi.

Siamo stati diversi mesi sempre insieme 24h su 24h a causa del lockdown, e sono
stati giorni "bellissimi" nel senso che non ci annoiavamo mai,
facevamo tante cose insieme e abbiamo sempre sognato di comprare una casa
nostra, ristrutturarla etc.

Se andavamo in un posto in vacanza, non facevamo altro che fantasticare sul
piacere di comprare una seconda casa per rifugiarci dalla quotidianità del
lavoro etc.

Tutto bellissimo insomma, fino a quando a metà giugno iniziamo a parlare di
vacanze, e lui mi sembra molto molto freddo..

Prima dice che vorrebbe evitare la vacanza per motivi economici, poi mi dice
che vorrebbe andare in vacanza a casa dei suoi genitori in Puglia, fin quando
mi dice che vorrebbe andarci da solo per pensare perchè ha dei dubbi sul nostro
rapporto.........

Da quel momento mi crolla il mondo addosso, parliamo tanto e giungiamo alla
conclusione di fare comunque la vacanza insieme, metà da soli, metà a casa dei
suoi genitori, per provare a risolvere questi dubbi insieme.

Tornati dalle vacanze, passiamo alcuni giorni un pò freddi..finchè non mi dice
che è troppo confuso e vuole una pausa
stando lontano da me.......

Passiamo una settimana lontani, fin quando non ci rivediamo e mi dice che è
ancora confuso...

Io gli chiedo di restare e tornare a casa nostra, per affrontare insieme le
cose, perchè lontani secondo me non si risolve nulla, e accetta.

Sono trascorsi circa 4 giorni, e non so....in alcuni momenti sembra che sia
tutto come prima, in altri lo sento distante e pensieroso...

Non so proprio cosa pensare, come può finire così un amore di 10 anni?

Dice che non sente di fare passi importanti con me (matrimonio, figli) nonostante
non è che io gli chiedessi qualcosa, o lo pressassi sull'argomento, anzi,
sempre molto tranquilla...

Forse vede che tutti i nostri amici si stanno sposando, figli, e quindi ci
pensa?

Non so come comportarmi, non so se ho fatto bene a chiedergli di restare
insieme a casa, non so cosa gli passa per la testa..

sono così confusa e distrutta....chiedo a voi un parere!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 SET 2020

Buongiorno. I motivi per I quali questa persona sta attraversando un momento di confusione sono noti sono a lui, e non è possibile sapere cosa pensa se non chiedendoglielo. È possibile comunque mettere in evidenza alcune discrepanze nel Suo racconto: parla di un rapporto sempre perfetto, senza litigi, salvo poi dire che negli anni ci sono stati momenti di trascuratezza e assenza, e di confronto su una sessualità non soddisfacente. Questo è indice del fatto che Lei potrebbe non mettere a tema alcuni significati ed eventi in questo rapporto, mancandoLe così pezzi necessari a comprendere quello che appare necessariamente come un improvviso cambio di direzione da parte del partner, un Fulmine a ciel sereno di cui non trova senso e spiegazione. Fermo restando l'impossibilità di "convincere" il partner e la necessità di vedere come lui si pone rispetto al rapporto, una consulenza terapeutica volta a mettere a tema alcuni significati che non ha afferrato o identitariamente riconfigurato sarebbe consigliabile per darLe una visione più completa e più sensata di quanto sta accadendo. Valuti di richiedere un consulto a un professionista. Cordialità, DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

998 Risposte

1028 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106900

Risposte