L’autoipnosi è pericolosa?

Inviata da Francesca · 9 mar 2012 Ipnosi

Buongiorno, mi chiamo Francesca e da sempre ho provato interesse per le tematiche che riguardano la parte inconscia della natura umana. In particolar modo, qualche mese fa sono stata ipnotizzata da un mio amico che studia psicologia. L’esperienza è stata molto interessante ed era basata su tecniche di respirazione e rilassamento.
Mi piacerebbe sapere se ci sono tecniche che permettono l’autoipnosi e, qualora sia possibile, mi chiedo: è pericoloso? Mi piacerebbe provare e dunque vi chiedo anche se sapete darmi qualche consiglio e spiegarmi qualche tecnica.

Grazia per le risposte!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 MAR 2012

Gentilissima, l'autoipnosi non è mai pericolosa. Certamente se la si usa per enfatizzare un problema allora lo è, ma come lo sarebbe qualunque altra cosa. Ad esempio un persona che è evidentemente troppo magra e continua a fare sport per dimagrire, avrà un effetto più negativo che positivo!
L'autoipnosi è certamente una tecnica, ma prende spunto da uno stato del corpo e della mente normale e neutrale!
dott.ssa Jlenia Frasca psicologa e psicoterapeuta, specializzata in ipnosi clinica.

Frasca Jlenia Psicologo a Scandiano

3 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2012

Gentilissima signora, l'autoipnosi non è pericolosa e può essere peraltro molto risolutiva per molti problemi riguardanti la sfera dei disturbi d'ansia...però non credo sia possibile insegnarle delle tecniche online, non è pericolosa solo se si affronta con adeguatezza e preparazione. Ritengo che l'ipnosi così come l'autoipnosi sia una tema così ampio e preveda l'uso di tecniche così dettagliate che sia possibile solo poterla aiutare in uno studio professionale. Provi a contattare quel suo amico che la ha ipnotizzata, e senta se fosse disposto a insegnarle le tecniche per l'autoipnosi.
Dott.ssa Ilaria Calvani
Psicologa, Sessuologa Clinica, Ipnostista

Dr.ssa Calvani Ilaria Psicologo a Catenanuova

14 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2012

Gentile Francesca,
è essenziale che le sia chiaro l’uso che desidera fare di questa tecnica, che può aiutarla efficacemente ad indurre uno stato di benefico rilassamento, fino alla soluzione di forme di disagio legate a problematiche antiche e cronicizzate.
Infatti le tecniche di rilassamento, dal training autogeno fino all’ipnosi, sono generalmente basate sulla respirazione, sulla consapevolezza profonda della propria realtà corporea, sulla possibilità di calmare la mente al punto tale da permettere di accedere ad uno stato di coscienza diverso da quello sperimentato normalmente, dove è più facile attingere dall’inconscio emozioni ricordi e quanto altro serva, in quel momento, per riequilibrare la propria energia.
Se lei ha trovato beneficio nell’esperienza fatta, le suggerirei di continuare, anche da sola, con esercizi di rilassamento, aiutata da una buona musica ( esistono moltissimi cd con suoni che riproducono quelli della natura, o composizioni che generano uno stato di calma e benessere), ponendo consapevolezza rispetto al suo respiro, che dovrà essere calmo e profondo, sebbene non forzato, e mettendo a fuoco progressivamente ciascuna parte del suo corpo rilassandone completamente la muscolatura. Naturalmente per eseguire correttamente tali esercizi, come le hanno già indicato i miei colleghi, c’è bisogno di fare esperienza con un professionista in grado di indicarle le operazioni giuste e nella sequenza opportuna, anche adattandole alla sua persona, alle sue aspettative e necessità.
Questo invito vale a maggior ragione per una tecnica quale l’autoipnosi, che, andando più in profondità, è capace di smuovere anche nodi problematici, toccando punti molto sensibili del suo inconscio, che poi dovrà necessariamente elaborare con l’aiuto di uno psicologo specializzato nella materia.

Rosati Dott.ssa Emilia Psicologo a Napoli

8 Risposte

14 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2012

La differenza fondamentale tra un buon lavoro psicologico ad orientamento analitico e un intervento ipnotico risiede nella modalità in cui il paziente viene a conoscenza dell'interpretazione dei suoi contenuti interni: l'Interpretazione psicoterapeutica-analitica è una lettura della comunicazione del paziente che egli offre al terapeuta, partendo da elementi profondi della propria personalità che affiorano comunque alla coscienza .
L'Io del paziente necessita non solo della lettura del terapeuta, ma anche del supporto (la scelta delle parole, la sincronia e sintonia con il paziente, che sono un filtro protettivo rispetto alle sue angosce) del terapeuta per accettare contenuti che aveva rimosso in quanto non facilmente accettabili in ragione dei suoi codici etici e affettivi; l'ipnosi, e ancor più l'autoipnosi, possono esporre il paziente ad una "rivelazione" di aspetti di sè, più che ad una conoscenza fondata su una elaborazione profonda e protettiva da parte dell'io.
Potrebbe significare rinunciare all'esperienza di un viaggio, annullando quasi il significato della meta.
Senza dubbio, comunque, le tecniche ipnotiche offrono spunti interessanti, specie a persone in grado già di gestire la propria personalità profonda: si tratta pur sempre, in ogni caso, di tecniche che l'io decide di "usare" e non (come avviene nelle psicoterapie) di uno specchio di un sé in cui un soggetto autenticamente si vede e si riconosce, decidendo momento per momento se e in che misura farlo.
Importante comunque capire profondamente il "perchè" delle proprie scelte terapeutiche.
Cordiali saluti,
Dott.Carla Andreucci

Anonimo-9103 Psicologo a Genova

6 Risposte

6 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 MAR 2012

L'autoipnosi non è pericolosa, ma è estremamente importante imparare le tecniche autoipnotiche da persone competenti e autorizzate a farlo, che cioè abbiamo conseguito una specializzazione apposita sulla terapia ipnotica. Se l'uso che la interessa riguarda solo il raggiungere uno stato di benessere e rilassamento psicofisico, allora può affidarsi a dei corsi di rilassamento o training autogeno. La terapia ipnotica è indicata infatti nella cura di diversi disturbi di natura psicologica ed è una terapia: quindi non sarebbe rispetto nè professionale spiegare delle tecniche su uno spazio virtuale. Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista in ipnosi al quale fare questa o altre richieste. Cordiali saluti.

Dr.ssa Francesca Consonni Psicologo a Seregno

15 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ipnosi

Vedere più psicologi specializzati in Ipnosi

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19350

psicologi

domande 31200

domande

Risposte 107000

Risposte