Il mio ragazzo vuole avere rapporti con persone del suo stesso sesso. Consigli

Inviata da unius. · 30 mar 2021

L'altro giorno io e il mio ragazzo(Paolo) con cui sto assieme da due anni,abbiamo cominciato a riflettere su diverse cose.
Premetto che io e lui abbiamo davvero pochissime esperienze sessuali, lui ha perso la verginità con me, e abbiamo anche una relazione a distanza, non che c'entri molto ma ci tenevo a precisare.
Stavamo riflettendo, sul fatto che se io o lui ci fossimo ritrovati nella situazione di avere rapporti sessuali con persone del nostro stesso sesso,sarebbe stato accettabile.
Allora Paolo mi ha detto che lui comunque ha curiosità a sperimentare se stesso al livello sessuale e che quindi prima o poi avrebbe avuto la curiosità di avere esperienze con un uomo dalle fattezze femminili, allora io gli ho detto che prima dovevamo raccontarci tutto, ossia se ci fossero state esperienze al di fuori della nostra relazione dovevamo essere chiari e sinceri e avvertire prima di fare l'atto.
Lui aggiunse anche che per il suo punto di vista se io avessi rapporti con altre ragazze andrebbe più che bene anzi sarebbe felice per me perché andrei a scoprire qualcosa in più riguardo la mia sessualità. Tuttavia, forse sarà un mio limite o parte del mio carattere molto sensibile,e riservato, non riesco ad innamorarmi o fare sesso con altre persone di qualunque genere se ho una persona a cui voglio bene e a cui tengo accanto, la mia intera visione si focalizza solo sul nostro rapporto addirittura anche quando vado in giro per strada non riesco quasi a fare apprezzamenti su altri ragazzi perché non mi interessa minimamente, ed è per questo che non sento particolarmente l'esigenza di avere altre esperienze,nel senso che se mi ci dovessi ritrovare sarei curiosa di provare ma non mi vado a cercare altro perché sto bene così, tutto qui.
Paolo in seguito mi disse , che il suo desiderio di appagare la sua curiosità non era così urgente ma comunque c'era, e un giorno lo avrebbe voluto pur provare del sesso con uomini. Io gli risposi semplicemente che per me non era un problema, forse di primo impatto l'avrei presa bene, ma il mio dubbio è prevalentemente che se mi trovassi domani per esempio ad affrontare un qualcosa del genere la prenderei veramente così bene oppure ci rimarrei male per qualche motivo. Credo che d'impatto non ne sarei amareggiata anzi anch'io sarei contenta per lui, per il fatto che magari ha scoperto qualcosa di se,ha esplorato di più la sua sfera sessuale, ma d'altro canto credo che la mia parte emotiva si accingerebbe a rimuginare e per qualche motivo conoscendomi mi farei mille paranoie. In fine dopo essere arrivata a tutto ciò ho espresso i miei timori e le mie perplessità, aggiungendo che non volevo fermarlo, non volevo bloccarlo nell'acqua torbida della nostra relazione in nessun modo perché lo amo e che per me era giusto e sacro santo che lui si riscoprisse, esplorasse la sua sessualità, ma per non restarci male era meglio che tra di noi allora ci fosse stata solo amicizia.
Così le dissi apertamente, per me puoi fare come vuoi viviti la tua strada, il tuo percorso, liberati dalle barriere che ti sei circondato fino ad ora ma per evitare che io ci soffra rimaniamo amici, proverò sempre rispetto e amore per te in qualsiasi forma lo stiamo denominando.
Ma lui si dimostrò contrario dicendomi che per un rapporto occasionale con un uomo al solo fine di scoprire se gli piacesse o meno non voleva perdermi, non vuole perdere il rapporto che ha con me, perché dice di amarmi, ha anche ribadito che non vuole farmi soffrire in nessun modo e se questo comporta a lasciarci allora preferisce rimanere con me e non scoprirsi. Il problema sorge perché io in questo momento mi sento troppo immatura per affrontare una cosa del genere, in passato ho avuto una relazione tossica e sono stata vittima di stalking, e per giunta anche tradita, per questo mi ritrovo in una situazione in cui sì provo fiducia nei suoi confronti ma per evitare di soffrire di nuovo metto una fine alla nostra storia e questo è un mio limite. Non voglio in nessun modo che lui si reprima soltanto perché vuole stare con me, ma non so che fare, per me l'unica soluzione possibile è rimanere amici ma d'altra parte lui non vuole e io però in compenso non voglio che lui si reprima in nessun modo e soprattutto che incappi in una relazione banale e monotona perché priva di stimoli.
Sto cominciando ad avere mille pensieri in testa, non so se lui sta ricercando se stesso e io in qualche modo glielo sto impedendo in modo indiretto mi sento una merda.
Volevo aggiungere in fine che io so che pretendere l'esclusività sessuale da una persona è sbagliato, è limitante e retrogrado ma purtroppo non ho la maturità sessuale e tantomeno esperienziale per affrontare una cosa del genere, anche se non è nulla di così eclatante ma è comunque qualcosa di nuovo.
Non so davvero che fare, perché se lo lasciassi credo di peggiorare la situazione ancora di più, voi cosa mi consigliate, sto molto male per tutto ciò, è solo che io gli ho detto semplicemente se vuoi fare quello che vuoi fallo ma io in quel caso mi posizionerò in un piano d'amicizia, sicuro , in cui non posso soffrire.
Mi sento sbagliata e limitata perché dovrei accettare tutto questo a prescindere e lui mi ha anche detto che ha costo di stare con me si limiterà , si reprimerà per non perdermi, scelta sua, ma sentirglielo dire mi ha comunque fatto male.
Datemi un consiglio per affrontare la cosa vi prego, mi dispiacerebbe se mi sono dilungata così tanto.
Ringrazio chiunque mi risponderà in anticipo.
Ps: ho scritto di corsa e non ho riletto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 31 MAR 2021

Salve gentile unius,
comprendo perfettamente la vostra giovane età ed il desiderio di sperimentare nuove esperienze.
Eppure questo viversi senza reprimersi al di fuori dalla coppia finirà per far soffrire qualcuno dei due.
Questo tipo di scelte e di aperture vanno decise da entrambi, dunque solo se siete entrambi convinti che questo vi possa giovare, ma senza né forzature né rinunce fatte pesare all’altro.
Ti consiglio di riflettere sul tuo sentirti “sbagliata” o“limitata”solo perché non senti il suo stesso desiderio di esperienze con altri, mentre state insieme.
Presta più attenzione ai tuoi desideri e non semplicemente ai suoi.
Un abbraccio.
Dott.ssa Margherita Longo

Dott.ssa Margherita Longo Psicologa/Psicoterapeuta Psicologo a Paternò

60 Risposte

45 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAR 2021

Gentile unios,
pretendere l'esclusività sessuale da una persona non è sbagliato, soprattutto non lo è perché è quello che lei sente come necessario per una relazione sana. Il tentativo di "allontanamento" che lei ha fatto è funzionale al suo benessere. Temo che sia più lei a rischiare di rimanere bloccata "nell'acqua torbida" di questa relazione. Provi a valutare di approfondire questi suoi vissuti in un percorso psicologico per ritrovare una maggiore sicurezza e fiducia in se stessa.
Resto a disposizione e le auguro buon cammino
Dott.ssa Elisa Andriolo

Elisa Andriolo Psicologo a Castano Primo

35 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte