Depressione , Università e fallimento.

Inviata da Marius · 19 gen 2021

Salve , sono iscritto alla mia università da pochi mesi e non ostante ciò sto fallendo in molti esami. Per spiegarci meglio , avevo due esami ofa da passare ma che non riesco a passare. Ho provato varie volte a passarli ma niente.Soffro di acuta depressione causata da stress , aver perso più di un lavoro e ansia. Ansia che mi sta facendo passare la voglia e la motivazione di fare la facoltà che sto facendo ora. Da quando ho iniziato a fallire questi esami , penso che non sia in grado e sia inferiore ai miei colleghi. Passo le giornate a non studiare e a non far nulla. Prima provavo grande interesse ma a causa di questi precedenti , sto perdendo tutto l'interesse. Premetto a me piace l'uni ma probabilmente mi sto perdendo. Il ché mi sta portando pure a voler rinunciare e voler morire il prima possibile.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 GEN 2021

Salve Marius. In certi momenti della vita ciò che accade porta comprensibilmente a mettere in discussione noi stessi e le nostre scelte. La perdita di uno o più lavori, la difficoltà nello studio ed altri aspetti collaterali vanno ad influenzarsi a vicenda, ingigantendo e distorcendo la tua percezione della situazione, che appare quindi di difficile ripresa.
Tuttavia, determinate situazioni hanno carattere di temporaneità, hanno avuto un inizio e avranno una fine. Prova inoltre a riconsiderare il termine "fallimento": cosa significa per te fallire? E' così legato alla performance universitaria? Inizia a sciogliere qualche nodo: prova a cambiare strategia nello studio, cercando di studiare in compagnia (quando questo potrà essere di nuovo possibile, naturalmente); appigliati al fatto che, come dici, l'università ti piace.
Prova a non confondere "quello che fai" con "quello che sei", ognuno di noi ha risorse incredibili, che se opportunamente indirizzate permettono di raggiungere una piena consapevolezza di sé. Se ne senti il bisogno, inizia un percorso per aiutarti a raggiungere questa consapevolezza.
Un caro saluto,
dott.ssa Francesca Valentini

Francesca Valentini Psicologo a Perugia

11 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GEN 2021

Buongiorno Marius!
Sicuramente la sofferenza che descrive è molto invalidante per lei: varrebbe la pena indagare megliio quale significato ha per lei e da che cosa la sta proteggendo.
Ricevo a Torino centro e on line.
Un caro saluto, si prenda cura di Lei.
Dott. ssa Sola

Dott.ssa Simona Sola Psicologo a Torino

15 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2021

Buongiorno,
per comprendere meglio occorrerebbe sapere qualcosa di più della sua storia, per esempio capire quali studi abbia fatto prima e come è avvenuta la scelta della facoltà, quali altre attività o relazioni lei abbia in piedi e da dove derivi l'atteggiamento rinunciatario...addirittura nei confronti della vita! scrivere su questa e pagine è senz'altro un primo passo nella direzione giusta; quello successivo potrebbe essere chiedere una psicoterapia.
ha mai provato?
dott.ssa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

373 Risposte

262 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2021

Buongiorno Marius, ora pensare di morire perché non hai superato due esami all'università mi sembra un po' eccessivo. Hai detto che questa facoltà ti piace ma ti sei perso d'animo per i mancati esami. Da qui hai iniziato a mettere in discussione le tue capacità anche rispetto agli altri, ovviamente ti sei demotivato e passi le giornate senza concludere nulla. Osservi tutto questo e dici "ma che ci sto a fare?"
Io ritornerei agli esami. Forse bisognerebbe capire qualcosa in più sul perché non riesci a superarli. Metodo di studio, attenzione, concentrazione, motivazione ( magari c'è rispetto a quella facoltà in generale ma manca rispetto ad esami specifici). Chiedi l'aiuto di qualcuno per poterli superare...insomma io cercherei di capire nello specifico perché non li passi e poi mi rimetterei in carreggiata. Attenzione a non mettere in discussione le tue capacità o se proprio non te la senti valuta una facoltà diversa che magari si concili di più con le tue abilità. Sono a disposizione semmai ne avessi bisogno. Un grande in bocca al lupo, d.ssa Antonella Ricci

Dott.ssa Antonella Ricci Psicologo a Tivoli

153 Risposte

56 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2021

Carissimo, ho letto spesso questo disagiovnei giovani studenti universitari. Perche non passare uno o due esami deve significare FALLIMENTO? Il fallimento lo definirei in altre situazioni. Non riuscire a passare subito 7n esame o due otre ecc. sono cose normali all'Università. La sua depressione e il suo stress sono dovuti ai suoi pensieri disfunzionali.. Tra le altre, lei scrive di essere un ragazzo che cerca lavoro, sicuramente dare gli esami in tempo (come pochi poi fanno), non si coniuga bene con il lavorare. Bisogna scegliere lavorare e fare gli esami un po più in ritardo o provare a fare gli esami in tempo, ma non lavorare.? Resto a sua disposizione se vuole on line.
Cari saluti.
Dottoressa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

626 Risposte

305 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2021

Caro Marius,
ho l'impressione che ci sia dentro di lei un SOS inascoltato. Sarebbe il caso di farsi carico della propria vulnerabilità attraverso un percorso terapeutico che la fortifichi mettendola in contatto con la propria ricchezza interiore.
La saluto cordialmente.

Dott. Ivano Ancora Psicologo a Torino

57 Risposte

34 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2021

Tra ansia e depressione quale predomina? Indipendentemente da causa ed effetto, in quanto i problemi non hanno mai questa caratteristica di linearità, ma si influenzano in un processo circolare.
Ha mai provato, per mettere in chiaro i suoi obiettivi professionali e scolastici, un percorso di bilancio di competenze strategico?

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

317 Risposte

126 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2021

Buongiorno,
provi a chiedersi se predomina l'ansia o la tristezza. Non c'è un causa unica ed una causalità lineare tra i problemi. L'importante è non affrontarli tutti assieme, ma uno alla volta. Ha mai provato un percorso di bilancio di competenze strategico per il suo percorso scolastico e professionale?

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

317 Risposte

126 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2021

Buongiorno Marius, è comune tra gli studenti che iniziano l'Università non riuscire a passare degli esami ma questo non deve essere vissuto come un fallimento personale: il metodo di studio che utilizza può non essere adeguato al tipo di Università al quale si è iscritto. L'ansia che nasce dalla paura di sbagliare ancora porta a un blocco nelle attività, la bassa autostima anche nei confronti degli altri ed il fallimento che prova portano alla depressione di cui scrive. Il mio consiglio è quello di rivolgersi ad uno psicologo che possa aiutarla a venir fuori da questa situazione di acuta sofferenza il prima possibile e si ricordi che il valore di una persona non è legato ai suoi successi.

Dott.ssa Elena Cutillo Psicologo a Pavia

40 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2021

Caro Marius vivere dei momenti di ansia e stress, soprattutto oggi è del tutto normale. Se impariamo ad accettarli e a conviverci, riusciamo a prenderci cura anche delle altre cose che ci stanno a cuore.
All' inizio è normale provare disorientamento all' università poiché l' organizzazione, relativamente ai corsi e agli esami da tenere, è completamente nuova. Per questo le consiglierei di fare " rete" con gli altri corsisti, in modo da raccogliere idee ed esperienze.
In bocca al lupo

Dott.ssa Attrice Maria Grazia Psicologo a Ravenna

14 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2021

Caro Marius
studiare all'università è causa di tanto stress e fatica. Soprattutto i primi tempi in cui bisogna ingranare e trovare il proprio metodo di studio.
Mi chiedo inoltre, se le piace la facoltà che ha scelto. Se le piace davvero.
Mi faccia sapere
cordialmente
dott.ssa Stefania Scotto

Dott.ssa Stefania Scotto Psicologo a Gallarate

357 Risposte

171 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte