Crisi e blocco all'università

Inviata da Chris91 · 22 set 2020

Buongiorno,
sono una studentessa di 25 anni e sono in piena crisi. Ad aprile 2018 mi sono laureata alla triennale in lingue ed ero davvero felice e soddisfatta del risultato. A ottobre 2017 avevo già iniziato a frequentare i corsi della magistrale, per non perdere troppo tempo, ma quando è arrivato il momento di dare gli esami nella sessione estiva sono andata nel panico: mi sentivo stanca, demotivata, non volevo affrontare di nuovo l'ansia degli esami. Oltre a ciò, in quel periodo mi sono lasciata col mio ragazzo e questo ha contribuito a stravolgere la mia tranquillità emotiva. I miei genitori hanno capito la situazione e mi hanno detto di prendermi una pausa, cosa che ho fatto. In seguito ho ripreso a dare esami, ma non sono stata più la stessa. Ho dato alcuni esami con buoni risultati, ma a un certo punto ho cominciato a rimandare perchè nonostante mi mettessi di impegno non riuscivo ad essere preparata, e così non mi presentavo, convinta di poter fare meglio la volta dopo (cosa che non accadeva). A maggio di quest'anno mi mancavano 4 esami e mi sono imposta di finirli, ma di nuovo ogni volta che tentavo di studiare mi bloccavo: non era questione di pigrizia, mi sentivo indietro rispetto agli altri, stanca, era come se il mio cervello non riuscisse a memorizzare. Ho stretto i denti e mi sono imposta di provare a farli anche se non mi sentivo troppo preparata. Sono così riuscita a terminarli, ma non tutti con risultati soddisfacenti. E così al momento di fare la tesi mi sono sentita stravolta, infelice e demotivata. Ho cominciato a scriverla, perchè vorrei riuscire a laurearmi a novembre. Ora però sono nel panico perchè non sono sicura di essere in grado di terminare il tutto, temo di fare un lavoro frettoloso: la mia media si è abbassata con gli ultimi esami, ho paura che il giorno della mia laurea, a differenza della triennale, non sarà un giorno di gioia, perchè so di non aver dato il massimo. Ho cercato di finire per inerzia, non ne potevo più, e non con reale impegno e passione. Il fatto è che ho sempre affrontato lo studio con grande serietà, e questo per me rappresenta un fallimento. So che ora come ora non c'è molto da fare se non impegnarmi con la tesi, vorrei solo riuscire a mettere ordine nei miei pensieri. Ormai è da due anni che vivo malissimo, dormo male, ci penso continuamente e piango. Vorrei ritrovare la serenità, ma mi sembra impossibile.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 SET 2020

Cara Chris,

è naturale e fisiologico giungere alla fine di un percorso con le condizioni da lei citate. A mio parere sta esasperando una situazione che di per sé è del tutto normale. La sua caparbietà l'ha trascinata a concludere i suoi ultimi esami e dovrebbe esserne orgogliosa, e non guardi il modo in cui ha raggiunto la conclusione del suo percorso: i voti sono solo un metro di giudizio sullo studio effettuato, non sulla persona o sulle proprie capacità. Dunque cerchi di ritrovare la grinta per superare l'ultimo ostacolo. Solo dopo ritroverà la sua serenità e, con essa, anche la gioia per ciò che ha fatto. Buona fortuna.

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

146 Risposte

383 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 SET 2020

Buongiorno Chris,
Da ciò che scrive sembra che ci sia stato qualche evento che l'ha segnata e ha influito sulla sua normalità. Visto il peso che sente e le emozioni che prova, magari potrebbe provare a rivolgersi ad uno specialista per capire l'origine di questa condizione di malessere attuale in modo da analizzarla e poter affrontare con più serenità la realtà.
In ogni caso, il giudizio su di sé e l'ansia sono fattori che possono inficiare la tranquillità di ognuno.
In bocca al lupo,
Buona giornata,

Andreina Piscitelli

Andreina Piscitelli Psicologo a Torino

3 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19400

psicologi

domande 31350

domande

Risposte 107600

Risposte