Come sbloccarmi in una situazione di isolamento sociale?

Inviata da Chiara Dimo · 23 lug 2021

Buonasera sono C. Ho 43 sono una mamma separata e single. Nel 2016 ho iniziato un percorso oncologico duro, ma che fortunatamente ad oggi ha dato risultati positivi. Pur essendo uscita dalla malattia da subito mi sono resa conto che il mio cambiamento era in atto, le vecchie conoscenze e amicizie volutamente o meno sono tutte scemate, la famiglia assente. Sono da sempre sola e sempre stata forte ma sono mesi che tolto il lavoro mi rintano in casa e non trovo la forza neanche di portare mio figlio a passeggiare o in spiaggia, non riesco più a fidarmi di nessuna persona e non ho interesse a conoscerne e frequentarne….. non so come uscirne…

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 LUG 2021

Cara CDior,
Le consiglio di intraprendere un percorso mirato ed affrontare quanto scrive con uno psicologo, così da riappropriarsi di un equilibrio sereno e del piacere di vivere ciò che, in questo momento, le manca.
L’esperienza di malattia può stravolgere ogni ambito della vita. È comune fare una cernita e modificarne alcuni aspetti, come la vita sociale, amicale e familiare. Tuttavia un appiattimento, un isolamento ed una mancanza di volitivitá sono degne di attenzioni. È importante ritrovare e vivere una vita appagante.
Ha fatto bene a scrivere qui, continui su queste scia e inizi un percorso.
Augurandole il meglio, resto a Sua disposizione.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

744 Risposte

1062 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 LUG 2021

Cara cDior, attraversare una malattia è un’esperienza sicuramente sfiancante , che non coinvolge solo il corpo ma entra anche nella mente e nelle emozioni. In questa nuova fase della sua vita è sicuramente una persona diversa dalla fase precedente e questo si riflette in tutti gli aspetti della sua vita, ma non è necessariamente una cosa negativa. Alcuni eventi, seppur dolorosi, portano un rinnovamento e ci danno una seconda possibilità di creare le opportunità giuste per una vita migliore di quella che vivevano prima dell’evento drammatico. Comprendo il suo stato d’animo e per questo mi sento di dirle per prima cosa, di tirare un bel respiro, mettere un punto con il passato e, rispettando i suoi tempi, cominciare ad introdurre ogni giorno una piccola cosa che la aiuti a recuperare la gioia di vivere. A volte un piccolo gesto di cura per noi stessi ci ricorda che meritiamo di vivere e di farlo bene. Inizi da lei e tutto ciò che è intorno si sbloccherà di conseguenza. Le auguro il meglio, cordiali saluti, dr.ssa Valentina Romeo, psicologa psicoterapeuta.

Dr.ssa Valentina Romeo Psicologo a Roma

35 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 LUG 2021

Carissima Chiara,
la malattia oncologica destabilizza il paziente in primis e tutta la rete relazionale che ha intorno.
I valori, i rapporti esistenti vengono letti sotto una luce diversa che può portare a capire quali sono quelli che fanno bene da relazioni poco sincere se non addirittura tossiche.
Un sostegno con un professionista potrebbe aiutarla recuperare fiducia nel prossimo aumentando la sua autostima e ritrovando tutte le risorse che la potrebbero aiutare ad affrontare nuovi rapporti con una solidità e una vitalità che le permettano di riprendere in mano la sua vita con vitalità e affetto.
Sono a disposizione .
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

700 Risposte

212 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 LUG 2021

Buonasera C.,
la battaglia che ha affrontato probabilmente ha consumato molte delle sue energie e in questo momento si trova anche senza una rete sociale a sostenerla. Mi è già accaduto di osservare come la ripresa fisica da una seria malattia possa lasciare dietro di sè una forma di depressione che richiede un'azione mirata. Le suggerisco di cercare un aiuto psicologico da cui partire per crearsi nuovi legami. Credo che questo farebbe molto bene anche a suo figlio. A disposizione, le faccio molti auguri. Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

426 Risposte

199 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 LUG 2021

Cara Chiara,
Mi dispiace in quanto non ha avuto il supporto degli altri significativi per lei per gestire questa situazione delicata e difficile.
Tuttavia lei è stata molto forte e ha avuto un ottima resilienza ovvero una capacità di gestire grazie alle sue risorse interne, (senza una rete di protezione amici, familiari...) una situazione non facile.
Adesso però ha bisogno, come tutti, di costruirsi una rete, delle amicizie.
Come dice Aristotele l'uomo è un essere sociale e se non si hanno delle conoscenze più o meno profonde potremmo soffrirne a lungo tempo.
Le consiglierei di intraprendere un percorso psicologico per cercare la spinta alla costruzione di una rete di conoscenze e/o interessi personali che le possono ridare benessere emotivo /psicologico.
Lavoro a Roma ma faccio consulenze anche online.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1779 Risposte

526 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 LUG 2021

Buongiorno Chiara.
La malattia oncologica è un evento traumatico accompagnato da preoccupazioni, paure, ansie, stress.
Lei lo ha affrontato da sola con coraggio e tutte le sue energie si saranno focalizzate sulla guarigione. Ha dovuto inoltre ripensare la sua vita, adattandola alle necessità della cura ma anche alle trasformazioni interiori.
La terapia ha avuto successo e forse lei ora risente degli effetti stressanti del combattimento sostenuto contro la malattia.
Pensieri di isolamento e solitudine, episodi di sofferenza emotiva e psicologica, assenza di speranza e sentimento di non potersi occupare di suo figlio costituiscono i sintomi di un disagio che lei deve affrontare al più presto con l’aiuto di uno specialista.
Ritroverà così il suo equilibrio personale, lo spirito combattivo che ha sempre dimostrato nelle avversità e le sue energie proattive.
Un cordiale saluto
Dott.sa Elisabetta Falcolini

Dott.ssa Elisabetta Falcolini Psicologo a Sansepolcro

78 Risposte

47 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 LUG 2021

Buongiorno CDior,
Il periodo che sta vivendo e che le fa registrare una deflessione del tono dell’umore va affrontato tempestivamente. In questo caso, il passare del tempo non potrebbe giocarle a favore.
Probabilmente mancate rielaborazioni di esperienze personali le hanno fatto assumere comportamenti adattivi poco funzionali.
Le consiglio di affidarsi ad uno specialista che possa aiutarla a recuperare una serenità di vita.

Rimango a disposizione e le auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1389 Risposte

758 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34550

domande

Risposte 117950

Risposte