Blocco emotivo sessuale

Inviata da Matilde · 27 lug 2021

Mi trovo in forte crisi emotiva dopo aver avuto un'esperienza sessuale non completa.
Sono ancora vergine ed è la terza volta che mi succede di non riuscire a lasciarmi andare e a riuscire nella penetrazione.
Non capisco se è un problema di intimità con l'altra persona o un problema personale nella visione del sesso. Non lo vedo come un taboo ma ho una sorta di rifiuto e timore di sentirmi giudicata e inadatta. Ho 21 anni e questa cosa ormai la sento come un blocco e un'ossessione

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 LUG 2021

Cara Matilde,
la sessualità é un aspetto importante della vita e sono tante le variabili in gioco che la influenzano. I proprio valori e le credenze sul sesso, oltre ai tabù come ben dice, così come le conoscenze e i vissuti pregressi ne possono condizionare la concezione, le emozioni e le esperienze.
La paura del giudizio altrui altro non è che il frutto del nostro sistema di valori, figlio anche (ma non solo) dell’educazione ricevuta e della cultura in cui si è calati. In fondo è Lei a decidere la natura del giudizio che ha più importanza e che, di conseguenza, teme di più.
Le consiglio di parlarne con un esperto e fare delle consulenze volte ad indagare la natura del suo blocco, l’origine e cosa, ad oggi, lo mantiene, così da sciogliere i nodi della matassa che la tiene legata.
Le auguro di appropriarsi presto di una vita sessuale piena e appagante per come desidera, liberandosi da timori ed eventuali schemi disfunzionali.
Resto a sua disposizione, sono esperta in sessuologia e sessualità.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

752 Risposte

1106 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 AGO 2021

Ciao Matilde
È molto probabile che il rifiuto ed il tabù contribuiscono a creare uno stato di tensione che crea un irrigidimento e non ti consente di lasciarti andare, sei da una parte molto giovane dall’altra potresti sentirti in ritardo e questo aumenterebbe lo stato di tensione innescando un circolo vizioso che farebbe peggiorare il problema.
Il mio consiglio è di fare almeno un colloquio per approfondire il problema e farti aiutare.
Cordiali saluti
Dott Luigi Esposito

Dott. Luigi Esposito Psicologo a Vomero

5 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2021

Cara Matilde,
la sessualità è una sfera molto complessa ed è influenzata da variabili intrinseche ed estriseche.
Può dipendere dalla nostra personalità, carattere e modo di relazionarci, dalla relazione di coppia, dai tabù che possono dipendere dall'educazione familiare trasmessa.
Nel caso tuo specifico potrebbe dipendere, forse, da una paura giustificata dal non avere avuto esperienze e dalla paura della penetrazione.
Ti consiglierei di intraprendere un percorso con uno psico sessuologo il quale potrà indagare insieme a te la paura e la motivazione del timore della penetrazione.
Resto a disposizione se vorrà ulteriori informazioni o chiarimenti.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1788 Risposte

549 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2021

Buongiorno Matilde,
la crisi emotiva che descrive in seguito a un'esperienza sessuale non completa può essere legata all'ansia e alla preoccupazione che lei stessa identifica nel sentirsi giudicata o inadatta. Penso sia importante lavorare su sè stesse per accettare il proprio corpo, sentirsi ed essere sereni nell'esprimere la propria sessualità senza paure o ansie, superando il blocco che lei descrive e l'ossessione che ne deriva.
Lavorando sulla consapevolezza di sè riuscirà a raggiungere la pienezza che sta cercando per potersi apprezzare e sentirsi apprezzata ed avere una vita sessuale piena e appagante.
Rimango disponibile.
Buona giornata,
Dr.ssa Eleonora Orlandi
(ricevo anche Online)

Dott.ssa Eleonora Orlandi Psicologo a Osio Sotto

6 Risposte

7 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2021

Cara Matilde,

rispetto al suo timore del giudizio e senso di inadeguatezza, sarebbe importante approfondire alla luce delle sue relazioni significative, in quali altri contesti di appartenenza sperimenta queste sensazioni che le provocano malessere.
A questo proposito, le suggerisco di intraprendere un percorso psicologico per riscoprire le sue risorse e dipanare i nodi irrisolti dei suoi rapporti interpersonali e sentimentali.
Sono a sua completa disposizione, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

786 Risposte

275 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2021

Cara Matilde,
Immagino che si senta in crisi in questo momento. Penso che il suo corpo abbia voluto lanciarle alcuni segnali: come racconta lei, potrebbe indicarle che il grado di intimità che ha raggiunto con l'altra persona non è ancora tale da sentirsi sicura di lasciarsi andare. Al fine di comprendere meglio cosa significa per lei questa crisi, potrebbe essere interessante esplorare che relazione ha con l'altra persona.
La inviterei a lasciare, per quanto le è possibile, da parte il timore di sentirsi giudicata. Quello che potrebbe invece esplorare è ciò che desidera e ciò che trova piacevole, se c'è, dell'esperienza della sessualità che ha avuto finora. Per quanto riguarda il blocco, può darsi che il pensiero ricorrente di dovere necessariamente raggiungere la penetrazione la porti a non godersi il momento nelle sue sfumature più piacevoli poiché troppo concentrata sull'obiettivo finale. Se interessata ad esplorare questa parte, le consiglierei di rivolgersi ad un professionista per un consulto psicologico.

Rimanngo a disposizione per qualsiasi delucidazione e le auguro il meglio
Un caro saluto
Dott.ssa Eleonora Gasparetto

Dottoressa Eleonora Gasparetto Psicologo a Biella

32 Risposte

18 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2021

Carissima Matilde,
un sostegno con uno psico-sessuologo potrebbe aiutarla a capire il motivo di questi blocchi, cosa le causa la sensazione di rifiuto e timore e ad analizzare in maniera più approfondita la sua visione del sesso.
Il sesso se vissuto bene, in pienezza ed in piena consapevolezza è una parte fondamentale dell'essere umano, è un canale di comunicazione con l'altro ed un modo di realizzarsi.
Sono a disposizione nel caso avesse necessità di approfondire questi aspetti.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
Psicologa clinica, Sessuologa e consulente di coppia
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

700 Risposte

215 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2021

Gentile Matilde,
quanto tempo dedicate ai preliminari, mandati avanti con calma e curiosità nel fare esperienza?
Forse è proprio il darsi la possibilità di non fare le cose perfettamente, ma mettere in preventivo di essere un po' goffi le prime volte, e provare con un po' di autoironia ad accettarlo e a sorriderci un po' su che può aiutarla.
Se il senso di inadeguatezza e la percezione di blocco e ossessione e i vissuti emotivi correlati persistono è utile richiedere il supporto di un/una terapeuta.
Cordialmente.
Dott. Giovanni Iacoviello

Dott. Giovanni Iacoviello Psicologo a Bergamo

205 Risposte

134 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2021

Buongiorno Matilde
Sei giovane e hai una vita davanti. Comprendo l’importanza e il desiderio di voler risolvere il tuo disagio. Ti incoraggio a intraprendere un percorso di supporto psicologico che ti aiuti a sciogliere eventuali blocchi e sentirti pienamente accolta e apprezzata.
Resto a disposizione e ti auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1412 Risposte

780 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20850

psicologi

domande 35550

domande

Risposte 120800

Risposte