pensa solo ai soldi

Inviata da Claudia. 19 apr 2017 4 Risposte

Buongiorno,
sono quasi due anni di matrimonio e io ho moltissimi dubbi.
io sono ed ero molto innamorata di mio marito, ma questo rapporto mi distrugge psicologicamente .
mio marito ha anche apparentemente molti pregi ma ha un'ossessione per i soldi (come tanti ormai) e la ricchezza e odia i miei genitori ed è una persona molto nervosa
ora mi trovo ad affrontare una scelta che è molto delicata, più forse della scelta di sposarsi, quella di comprare casa
mi spaventa il suo cinismo il suo vedere le cose sotto un profilo economico materiale,
l'altro giorno parlavamo di una coppia scoppiata dopo un anno di matrimonio, lei lo ha lasciato perchè aveva trovato di meglio solo da un punto di vista economico, ma io dicevo come può essere quello il motore di una scelta del genere? il fatto che il nuovo ha una barca e una bella casa mentre il marito era più ordinario?
mio marito ha quasi giustificato il comportamento di lei dicendo che ormai i rapporti sono così la gente "compra e vende" non è come in passato e che lei ha trovato una soluzione migliore.
nelle sue parole ho letto del cinismo profondo e mi sono detta : perchè dovrebbe essere lui diverso? perchè se giustifichi una condotta morale indubbiamente criticabile perchè si è andati in chiesa a sposarsi e per qualcuno conta ancora questo, tu saresti diverso di fronte ad un'occasione che probabilmente ad oggi ancora non si è presentata( anche se onestamente sono consapevole che lui mi ama )
purtroppo però lui ama forse molto più i soldi ed è un insicuro e non gli basta quello che ha.
io ho paura di aver sbagliato a scegliere il tipo di persona che ho accanto perchè mi spaventa la sua fredda visione della cose, il suo anteporre i soldi sempre e ora ho dubbi se proseguire o meno questo rapporto

Argomenti simili

4 Risposte

  • Miglior risposta


    Gentile Claudia,
    è un peccato che lei non abbia potuto valutare meglio questo lato della personalità di suo marito prima del matrimonio.
    Per la verità, è anche vero che forse sta facendo delle previsioni troppo pessimistiche su quelle che potrebbero essere le implicazioni di questo aspetto del carattere di suo marito sulla sua vita coniugale.
    E' possibile infatti che suo marito, essendo (come lei dice) insicuro, specialmente se lei non lavora, è preoccupato soprattutto di potersi trovare in difficoltà economiche ed a ciò dedica tutta la sua attenzione. .
    Mi sembra perciò eccessivo che lei voglia mettere in crisi la stabilità del matrimonio solo per questo motivo e la invito a ponderare meglio la situazione con l'aiuto di uno psicoterapeuta.
    Cordiali saluti.
    Dr. Gennaro Fiore
    medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

    Pubblicato il 19 Aprile 2017

    Logo Dott. Gennaro Fiore

    3879 Risposte

    11335 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia rispondono gratis
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 11100 Psicologi a tua disposizione
    • 10250 Domande inviate
    • 52550 Risposte date
    • Gentile Claudia,
      penso dovrebbe parlare di persona con uno/a psicologa psicoterapeuta per chiarire i suoi dubbi.
      Infatti ciò che le persone dicono a parole non sempre corrisponde a ciò che realmente provano emozionalmente e le emozioni sono esse stesse collegate a pensieri e convinzioni. Di più, se c'è un conflitto tra pensiero razionale ed emotivo inconscio, è il secondo quello più forte che, anche se represso, troverà la via per manifestarsi ed eventualmente dare problemi.
      Come può capire perciò è bene che cerchi rassicurazioni o conferme presso uno psicologo psicoterapeuta, prima di prendere decisioni che potrebbero non avere un reale fondamento.
      Inoltre lo stesso professionista potrebbe aiutarla moltissimo a migliorare i lati del suo rapporto con suo marito che trova problematici. Le tecniche della terapia della Gestalt sono ottime allo scopo
      Cordiali saluti

      Pubblicato 22 Aprile 2017

      Logo Valentina Sciubba

      996 Risposte

      591 Valutazioni positive

    • Cara Claudia,
      Dalle sue parole si evince la sua preoccupazione e la sua sentita richiesta di aiuto.
      Il consiglio che mi sento di darle è quello di chiedersi quello che per lei significa suo marito, il suo matrimonio, il quotidiano con lui, l'idea di un futuro condiviso..
      Qualora fosse necessario, le consiglio di contattare un terapeuta della sua zona perché la supporti in un momento così delicato.
      Resto a disposizione per ogni cosa,
      Un caro saluto.

      Pubblicato 21 Aprile 2017

      Logo Dott.ssa Marilù Altavilla

      103 Risposte

      59 Valutazioni positive

    • salve Claudia
      immagino che avere a che fare con quello che reputiamo cinismo sia difficile e crei dubbi e paure.
      Qual è il suo timore principale in questo momento?
      qual è il rischio, per lei, nella visione delle cose di suo marito?
      cosa prova quando pensa al fatto che suo marito ragiona in termini "economici"?
      resto a disposizione
      Dott.ssa Fabrizia Tudisco

      Pubblicato il 19 Aprile 2017

      Logo Dott.ssa Fabrizia Tudisco

      258 Risposte

      409 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande