Vorrei voler volere un figlio

Inviata da Lydia · 24 feb 2021

Salve sono una ragazza di 27 anni, convivo da alcuni mesi con il mio compagno (41 anni) con cui sto da quasi due anni. Nonostante gli alti e bassi che possono esserci in qualunque coppia, siamo abbastanza felici e l’idea di avere un figlio è sempre stata presente. Ultimamente il pensiero, da parte mia, è diventato più pressante, ma è un pensiero che porta con se tante preoccupazioni. Se da una parte infatti desidero avere un figlio adesso, dall’altra penso a tutti gli aspetti “negativi” di questa scelta. Per cui mi chiedo se questa mia focalizzazione sulle difficoltà legate alla maternità significa che in realtà non sono pronta. Tuttavia quando sento che qualche mia coetanea o parente è incinta avvero subito una forte invidia e tristezza perché non è capitato a me. Premetto che prendo la pillola e il mio compagno sarebbe anche d’accordo se io smettessi di prenderla e vedere che succede. E allora cosa mi frena? Da una parte c’è sicuramente il pensiero di dover lasciare il lavoro e che non potrei tornare a farlo perché non sarebbe un impiego compatibile con la maternità. Ma si tratta comunque di un lavoro che non mi piace affatto e che avrei paura di perdere solo per l’aspetto economico. Dunque mi chiedo cosa mi frena realmente dal provare ad avere un bambino se in cuor mio so che lo desidero?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 FEB 2021

Cara Lydia,
La messa in discussione sulla possibilità di una maternità denota il suo senso di responsabilità nel far nascere e crescere in figlio.
Nell' incertezza in cui viviamo oggi, rende a mio parere, giustificabile la sua titubanza.
In effetti una nuova creatura mette in discussione la vita della neo mamma a 360° e quindi la paura del lavoro è comprensibile.
Mi sembra che, da ciò che scrive, il suo compagno sia comprensivo e disponibile con lei, e desideroso di avere un figlio e questa è una grande risorsa.
Tuttavia a volte il diventare madre, ci mette nella condizione di uscire dalla posizione di figlia e quindi, può riemergere tutto quel vissuto, che magari richiede ancora di essere rielaborato, nella relazione con la propria madre.
Forse, l ansia e l incertezza nasconde questo anello di congiunzione.
Si conceda ancora del tempo, è giovane, e vedrà che la messa in atto del suo desiderio si concretizzerà in un ambiente sereno...magari si faccia aiutare da un professionista per comprendere cosa si nasconde nei suoi dubbi.
Sono disponibile on line.
In bocca al lupo.
Dott.ssa Giuditta Patrini.

Dott.ssa Giuditta Patrini Psicologo a Crema

27 Risposte

9 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 FEB 2021

Cara Lydia,
la decisione di avere un bambino è una decisione di un certo tipo, molto più impattante di scegliere cosa mangiare o cosa mettersi al mattino.
Questi suoi dubbi li può vedere come un'opportunità per un cambiamento, per una crescita personale. Fermo restando che non si ha una sfera per predire il futuro nei minimi dettagli e quindi un po' di incertezza è normale che ci sia.
Si prenda il suo tempo e vedrà che arriverà a trovare la risposta, con serenità. Nel caso può valutare di fare qualche colloquio con un professionista in modo da condividere i suoi dubbi e vedere dove la porteranno.
In bocca al lupo
Dott.ssa Caterina Simoncelli

Dott.ssa Caterina Simoncelli Psicologo a Corsico

3 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2021

Cara Lydia, la risposta alle Sue domande è dentro sè, e attraverso un lavoro di supporto psicologico può comprendere davvero ciò che desidera e ciò che invece sembra bloccarLa e perchè. Questo Le permetterebbe anche di affrontare questo Suo momento in maniera adeguata, apprendendo a gestire e a risolvere le Sue preoccupazioni.
Le auguro buona fortuna e serenità.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

868 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte