Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

vorrei un consiglio su un problema di

Inviata da claudia il 21 ott 2017 Terapia di coppia

salve a tutti. vorrei un consiglio sulla mia attuale situazione perche non ho le idee molto chiare. Da 5 mesi mi frequento con un uomo molto più grande di me, io ho 22 anni lui 33. Lui non ha mai voluto riconoscere questa relazione, siamo stati sempre e solo "uscenti" come lo definiva lui. A me all' inizio andava bene così, ma con il passare del tempo ho iniziato a notare degli atteggiamenti che non mi piacevano in lui. Ad esempio, una certa aggressività durante le discussioni, insulti, manacanze di rispetto, sembrava quasi che ci godesse a trattarmi male perchè così si sentiva forte lui. Qualunque cosa accadesse era colpa mia, lui non sbgaliava mai, anzi sapeva sempre cosa era giusto per me. Sono arrivata a dubitare di me stessa e delle mie capacità. Ho provato a parlargli di tutte le cose che non mi stavano bene in questo rapporto, del fatto che vorrei più attenzioni, che vorrei più rispetto, ma lui ha sempre sminuito tutto dicendo che io davo più peso all'apparenza e che sono superficiale e non al fatto che lui mi vuole bene ma lo dimostra a modo suo e che io non apprezzo. Tutto questo ha fatto crescere in me un' enorme rabbia e frustrazione nei suoi confronti. Poi, un mese fa, scopro dal suo telefono una serie di tradimenti con più donne. Mi sono sentita una stupida per tutto quello che avevo sopportato in quei mesi, visto che lui pretendeva da me fedeltà assoluta mentre lui si permetteva di fare i porci comodi alle mie spalle. Ci vediamo per chiarire (visto che a breve avrei dovuto trasferirmi in un'altra città per studio) e lui mi dice che è meglio se prendiamo la cosa con più calma, ci vediamo quando torno ogni tanto, perchè lui non può darmi una relazione come voglio io, che al momento non ha la testa, che io devo pensare all'univeristà e farmi la mia vita. Per me la realtà è che lui non ha voglia di iniziare niente con me, perchè altrimenti le soluzioni si trovavano. Ad ogni modo, io mi trasferisco per studio, e inizio a conoscere e frequentare nuovi ragazzi, perchè nella mia testa io mi reputo single e non ci vedo niente di male viso che lui mi ha detto chiaramente che non poteva darmi quello che volevo. Lui viene a sapere di queste frequentazioni e impazzisce, vuole sapere tutto, mi insulta, pretende che io chiuda tutte le mie conoscenze, mi dice che sono una persona cattiva per quello che gli ho fatto perchè non provo sensi di colpa nè pentimento. Lo ferisce il fatto che io vada a cercare una relazione con un altro ragazzo. Io non so cosa pensare, non riesco proprio a sentirmi in colpa, anzi, dopo tutto quello che mi ha fatto passare penso che se lo merita tutto di stare male almeno un quarto di come sono stata male io e non penso di aver fatto nulla di male a conoscere nuove persone, visto che io e lui non stiamo insieme e lui non può darmi niente. Chiedo scusa se mi sono dilungata troppo, ma vorrei un vostro consiglio al riguardo. Ha ragione lui sul fatto che dovrei sentirmi in colpa? Vi ringrazio.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Claudia,
Credo che lei abbia incontrato un narcisista o comunque una persona molto manipolatoria.
Questi tipi di persone hanno un'atteggiamento improntato a sfruttare l'altro e a farlo sentire ingiustamente in colpa.
In questa posizione il manipolatore sfrutta il partner in modo privilegiato ricercando riconoscimento nutrimento affettivo ed energia.
Per questi motivi le consiglierei vivamente di andare avanti con la sua vita anche intraprendendo un percorso psicologico.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2488 Risposte

2084 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19850

domande

Risposte 79250

Risposte