Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Vorrei superare i miei blocchi

Inviata da Mara il 26 mag 2018 Fobie

Ho 27 anni e guardando al passato, non sono più la persona spigliata di un tempo. Le parole mi restano in testa e non riesco ad aprire la bocca ed emettere suono in moltissimi casi. In altri ancora, invece, quando tutto d'un tratto mi sento arrabbiata senza un motivo poi così valido, sono estremamente impulsiva e rispondo male. Ho difficoltà ad essere affettuosa, persino con il mio compagno al quale non riesco nemmeno a dire ti amo se non quando si aspetta che replichi quando lo dice lui per primo. Penso che sia il risultato del mio passato, di un'infanzia durante la quale il mio comportamento era esattamente quello di una bambina iperattiva che non è stato curato; anni di bullismo e problemi in ogni scuola a livello relazionale. L'abuso mia sorella da bambina, che denunciò solo perché lo zio minacciava di passare a me che ero 5 anni più piccola di lei. Il comportamento di mio padre mentre ero adolescente, che nei suoi abbracci mi toccava e ogni volta che cercava di varcare la soglia delle mutande riuscivo a bloccare dicendogli che mi dava fastidio: eppure ne ho parlato a pochissime persone e nessuno è mai riuscito a comprenderne la gravità e aiutarmi. Vorrei andare da uno specialista ma ogni volta che cerco poi abbandono tutto e temo anche per i costi di tutto, della terapia, di eventuali farmaci, ho già così tanti pensieri... non so davvero come comportarmi e ho trovato la forza di tornare a pensarci grazie a un telefilm. Tredici racconta in molte parti traumi che ho subito anche io, dal bullismo agli abusi, e mi ha fatto capire che il pensiero dl suicido non ha senso. Tante volte, nei momenti di maggiore sconforto, ho creduto che fosse la cosa migliore ma mi è sempre mancato il coraggio. So che voglio vivere e credere in me stessa, imparare a capire qual è la scelta giusta e combattere la mia anaffettività. Forse dovrei andare da uno specialista per capire come superare tutto. Non voglio dire al resto della mia famiglia di mio padre, che è già detestato per altre ragioni anche da mio fratello e mia sorella, nonché da mia madre. Sono passati anni da quei momenti in cui si permetteva, con la scusa di un abbraccio e di affetto che non era paterno, di mettermi le mani addosso e ora finge che non sia mai accaduto nulla. Non so se troverò mai la forza di parlarne con lui, non so se sono pronta all'idea di rinunciare al mio rapporto di chiamata/incontro mensile in cui torna ad essere mio padre. Non so come dirlo al mio compagno (anche lui non lo stima per nulla) ma soffro per questa situazione e credo che sia in parte motivo della mia insicurezza e dei miei problemi. Dovrei incontrare qualcuno ma ho paura che la giusta via mi faccia troppo male.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Carissima...con un retroscena cosi' una psicoterapia ti serve per forza. Se non te la puoi permettere, rivolgiti al tuo medico di famiglia che ti inviera' presso il servizio pubblico, dove puoi ottenere gratuitamente sostegno psicoterapeutico e, se serve, farmacologico. Coraggio

Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

378 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte