vorrei sapere se soffro di depressione e cosa devo fare

Inviata da El · 21 set 2017 Depressione

Buongiorno,
sono una ragazza di vent'anni e da un po' di tempo sento che c'è qualcosa che non va, tanto che in certi momenti non mi riconosco nemmeno più.
sono sempre stata una persona abbastanza timida ma comunque determinata ma ultimamente, oltre ai problemi di insonnia, mi sento praticamente invisibile.
le mie amiche mi evitano, forse a causa del mio comportamento "passivo", paranoico e da "stordita" (scusate il termine) . inoltre sono convinta mi ritengano una incapace e la cosa peggiore che mi sto accorgendo che effettivamente è così.
inoltre qualche mese fa i miei genitori avevano pensato di divorziare e mia madre se ne era andata di casa; per convincerla a tornare le ho detto quello che per anni non le avevo mai confessato ma, forse troppo concentrata, non penso mi abbia davvero ascoltata; poi è tornata a casa e tutto è tornato come prima e queste mie parole sono rimaste nell'aria, addirittura mi sono resa conto che lei ha sofferto per colpa mia e questo mi ha fatto dubitare ancora di me stessa.
io non capisco se quello che sento sono cose che effettivamente sono giustificate da influenze esterne oppure se sono solo mie convinzioni e miei blocchi.
grazie in anticipo per la risposta.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 SET 2017

Gentile El,
sicuramente lei sta attraversando un periodo di crisi e di confusione.
Da quel poco che racconta si evince che lei è portata a colpevolizzarsi ed ha un livello di autostima basso.
Anche i problemi coniugali dei suoi genitori e la possibilità di una loro separazione ha interferito sul tono del suo umore ma tutto ciò non è sufficiente a far porre una diagnosi di depressione e dubito sia questo il suo caso.
Tuttavia sarebbe molto indicato e consigliabile un percorso di psicoterapia individuale o anche familiare per comprendere meglio il contesto e rafforzare le sue risorse onde poter raggiungere quel benessere che le manca.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7205 Risposte

20470 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 SET 2017

Carissima...sembrerebbe che la tua convinzione sottostante e' di essere incapace, inadeguata...e quindi da rifiutare. In genere la causa e' un genitore (spesso la mamma) troppo critica,o esigente, o deridente, o tendente a piantare il muso. La conseguenza e' un quadro di ansia nei rapporti sociali, rabbia verso se stesse, tristezza e spesso disperazione. Se ti ci vedi, credo ti occorrerebbe una psicoterapia

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

436 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 SET 2017

Buongiorno El,
Purtroppo qui non è possibile fare una valutazione di depressione, ma sarebbe importante capire quando sono iniziati questi pensieri negativi su di sé e cosa li alimenta.
Le persone a noi vicine certamente possono condizionare quello che pensiamo di noi stessi, ma sta a noi mettere un confine e distinguere quello che siamo e quello che gli altri vedono in noi.

Visto il periodo difficile in famiglia questa perdita di energie può essere del tutto normale, così come un momento di insicurezza e di confusione personali.

Provi a pensare di cercare un confronto con un terapeuta, anche solo per una consulenza, che la aiuti a mettere ordine e a ritrovare le energie perse.
È molto giovane e può ritrovare in poco tempo le risorse che aveva prima e anzi uscirne rafforzata.

Per informazioni o curiosità può scrivermi o contattarmi,
Buona giornata.
Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

179 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 SET 2017

Gentile El,
Non sappiamo se trattasi di leggera depressione, sarebbe necessario approfondire alcuni aspetti.
Tuttavia alcuni eventi recenti potrebbero averla turbata tra cui la recente crisi dei propri genitori, il confronto accesso con sua madre, il silenzio successivo, le parole rimaste sospese...
Lei si definisce invisibile, come se non esistesse una sua presenza.
Da quanto tempo si sente così? Quali sono i suoi pensieri, emozioni, sensazioni? Ha sbalzi d'umore oltre l'insonnia?
Forse qualche colloquio psicologico potrebbe esserle utile per comprendere.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2264 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26500

domande

Risposte 92200

Risposte