Vorrei sapere che cosa mi succede

Inviata da Anonimx · 13 lug 2021

Salve, sono una ragazza di 13 anni e ultimamente non sto per niente bene. Non voglio più vedere nessuno, nemmeno i miei amici, anzi, li tratto male senza motivo. Sto sempre chiusa in casa ma non perché ho paura di uscire o fare amicizia, semplicemente non voglio. Ogni volta che un famigliare entra in camera mia mi sento infastidita e non poco. Ormai non riesco più a sorridere, sorrido a fatica e appena sono sola mi viene voglia di prendere a pugni il muro. Ho avuto vari "problemi" in passato, ma non ero mai così. Ero sempre allegra e sorridevo molto. Ma ora ormai so allo sfinimento. Mi sono rotta di tutti, mi faccio i cavoli miei e raramente racconto a qualcuno dei miei amici cosa ho. Perché non mi hanno mai capita in niente, non hanno mai capito quel che provavo e quel che provo e questo faceva veramente male. Spero che qualcuno di voi possa aiutarmi o almeno fare qualcosa.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 LUG 2021

Cara Anonimix,

Il periodo che stai vivendo è spesso "turbolento" per molti ragazzi e ragazze della tua età e isolarsi è una risposta piuttosto frequente a questo disagio.
Ti consiglierei di parlarne con la tua famiglia condividendo il tuo dolore e riflettere insieme a loro sulla possibilità di intraprendere un percorso che possa aiutarti a lenire questa sofferenza, ritrovando la solarità che ti caratterizzava, ed evitare che questa ti impedisca di percorrere la strada che desideri.

Un caro saluto,
Dott.ssa Francesca Amaducci

Dr.ssa Francesca Amaducci Psicologo a Rimini

7 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2021

Cara Anonimx,
Immagino la fatica di questo momento e la tua difficoltà ad aprirti con gli amici, l'hai descritta molto bene e questa tua capacità di raccontare con consapevolezza come ti senti è molto preziosa. Potrebbe essere un primo passo quello di capire come mai proprio in questo momento ti senta così sfinita ed infastidita. Qualcosa di particolare è successo nell'ultimo periodo che ti ha portata a questo sfinimento o deriva da un sommarsi delle difficoltà riscontrate in passato? Si potrebbe poi cercare di capire come si sia evoluto il tuo malessere. Inoltre, successivamente ad un periodo in cui ti sei sempre mostrata positiva ed allegra nonostante i problemi, è legittimo che tu sia giunta ad un punto di non ritorno in cui sei molto affaticata e non hai più voglia di sorridere. Forse hai sempre messo in campo molte risorse personali al fine di mostrarti agli altri positiva ma ad un certo punto, a lungo andare, le risorse si esauriscono. Al fine di indagare questi aspetti ti consiglierei di raccontare alla tua famiglia il tuo stato d'animo di questo periodo, in modo da valutare insieme la possibilità di contattare un professionista con cui poter iniziare un percorso psicologico.

Ti auguro il meglio e rimango a disposizione per qualsiasi delucidazione
Un caro saluto
Dott.ssa Eleonora Gasparetto

Dottoressa Eleonora Gasparetto Psicologo a Biella

23 Risposte

12 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2021

Cara anomix,
Durante l'adolescenza è molto comune sentirsi come ti senti tu adesso.
Con i familiari avvengono frequentemente incomprensioni, conflitti, che servono per il processo di separazione /individuazione.
Questo processo serve per crescere psicologicamente e iniziare a separarsi sia fisicamente che simbolicamente dalla famiglia di origine. Grazie a questo processo ti costruirai un identità adulta.
Ci sta che in questa fase senti solitudine, ti potresti sentire incompresa.
Sarebbe da indagare come mai non vuoi vedere gli amici.
Era una comitiva o singoli amici?
Ti consiglierei di coinvolgere i tuoi genitori ed intraprendere un percorso psicologico che ti possa ridare il benessere e serenità.
Resto a disposizione.
Buona fortuna.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

753 Risposte

237 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2021

Gentile ragazza di 13 anni,
Sembra tu stia passando un momento nel quale per qualche motivo ti sei ritirata e stai evitando i contatti con altre persone. Nello stesso tempo peró la solitudine ti fa stare male, ti viene rabbia e hai il desiderio che qualcuno ti capisce. Alla tua etá puó succedere che adolescenti passano dei momenti difficili i quali ne la famiglia e gli amici riescono a capire bene cosa ti sta succedendo. Penso sia importante che valuti la possibilitá di un percorso con uno psicologo. Insieme a lei/lui potrai capire meglio come uscire da questa situazione che ti fa stare male. Ci sono tanti professionisti che sono esperti ad accompagnare persone in un momento difficile come da te descritto. Penso che un primo grande passo lo hai giá fatto descrivendo la tua situazione in questa chat. Importante é peró che, in caso tu la valuti di rivolgerti ad un psicologo, ne parli con i tuo genitori.Questo perché devono essere dare il consenso a un sostegno psicologico in quanto sei ancora minorenne. In genere genitori sono preoccupati se vedono una figlia/un figlio cambiato come tu ti descrivi e quindi sono contenti se vedono che la propria figlia/il propio figlio cerca aiuto. Tanti auguri!!!

Dr. Sabine Cagol Psicologo a Bolzano

2 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2021

Ciao, grazie per aver condiviso con noi questo tuo momento di sofferenza. L'adolescenza è un momento molto delicato e particolare, spesso i ragazzi non sono informati rispetto ai cambiamenti fisici e psicologici a cui vanno incontro. Ti stai costruendo una tua identità, una tua personalità ed è comprensibile che tu ti senta un po' spaesata. Dalle tue parole ho percepito che hai avuto dei momenti difficili anche in passato, per cui probabilmente un percorso di psicoterapia ti potrebbe aiutare a risolvere le tue difficoltà passate e presenti.
Parlane con i tuoi famigliari, se non hai il coraggio di farlo a voce potresti scrivere loro una lettera per spiegare come ti senti. Ti consiglio poi di affidarti ad un professionista che saprà sicuramente aiutarti.
Un caro saluto,
dott.ssa Chiara De Battisti

Dott.ssa Chiara De Battisti Psicologo a Monselice

17 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2021

Buongiorno Anonimx,
stare soli a lungo ci fa male e, avendo scritto qui, comprendo che lo noti anche tu. Chiedere aiuto è già rompere le mura dell'isolamento e mettere i piedi nella giusta direzione. Complimenti!
Le delusioni relazionali, le insicurezze personali sono alcune delle sensazioni che ci legittimano l'isolamento. Se hai voglia e coraggio di affrontarle non solo si scioglieranno ma diventerai maestra nell'aiutare i tuoi amici quando si troveranno nel buio che stai vivendo tu ora. Quindi ti incoraggio ad andare fino in fondo e ad intraprendere un bel percorso di aiuto che ti porti a decollare nella tua vita.
Sono a disposizione e ti auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

493 Risposte

301 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2021

Ciao, l’adolescenza è spesso contrassegnata da forti sbalzi di umore e sentimenti contrastanti verso se stessa e gli altri. Sei in una fase di creazione della tua identità e può accadere spesso di provare sentimenti di solitudine ed inadeguatezza.
Dalle tue parole in riferimento al passato e al presente si nota che forse ci sono delle situazioni irrisolte e non specificate da dover comprendere con più efficacia per poter esserti d’aiuto.
Ti consiglio di parlare con la tua famiglia del bisogno che senti di sfogarti e di essere ascoltata per contattare successivamente uno psicologo con cui poter parlare in maniera più approfondita di come ti senti e ciò che provi.

Dott.ssa Danila Budroni Psicologo a Castellalto

5 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29800

domande

Risposte 101300

Risposte