Vorrei prendere in mano la mia vita!

Inviata da Erika · 7 dic 2016 Crisi adolescenziali

Buongiorno. Sono una ragazza di ventidue anni, che ha sempre avuto grandi ambizioni per il futuro e grandi sogni. Ho sempre cercato di fare il meglio ed ottenere buoni risultati. Ero convinta che l'impegno e la costanza fossero la chiave per avere una vita migliore.
Dopo le superiori, però, per motivi di ristrettezze economiche, decido a malincuore di non continuare gli studi, ma cercare lavoro e provare ad essere più utile in casa. Ma i miei buoni intenti sono vani. Le cose in casa si complicano, mia madre si ammala. È una cosa seria, deciso che finché lei non sara guarita, le starò accanto. Anche perché non abbiamo parenti qui. Anche mio padre si ammala e la situazione diventa ancora più pesante e difficile da gestire. Passano i mesi mio padre si riprende, mamma sembra stabile. Tutto sembrava bello. Fino a quando la mamma dopo poco ha una ricaduta. La malattia avanza e la porta via.
Tanti progetti, tanti sogni per il futuro. E adesso non so cosa fare. Mi sento uno schifo. Devo stare dietro alla casa, sono preoccupata per mio fratello più piccolo, sono iscritta all'universita forse per capriccio. Forse cercavo di avere la vecchia vita. Sto cercando anche da lavorare, ma non trovo nulla. Non riesco a vedere una strada. Mio padre dice che sarebbe meglio che lo e mio fratello ce ne andassimo all'estero. Dice che qui in Italia non c'è futuro. Ma io da una parte non voglio lasciare mio padre da solo. Però da una parte so che lui è preoccupato per noi. Sono al primo anno di ingegneria, facoltà che ho scelto perché ho pensato che mi avrebbe dato più possbilita nel mondo del lavoro. Solo che mi logora. Mi sento uno schifo per via del soldi che sto usando, per poi non riuscire a fare niente.
Sto cercando di cambiare corso, ma purtroppo molti bandi di ammissione sono già chiusi. E forse dovrò aspettare un altro anno. E quindi sarei al primo anno a 23 anni.
Non riesco ad ottenere risultati. Mi sembra di continuare a sbagliare. Cerco di camminare di una strada e poi succede qualcosa.
Il messaggio è confuso. Ma questa situazione mi sta facendo diventare matta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 DIC 2016

Cara Erika
alla tua giovane età hai già vissuto esperienze dure e difficili. Hai fatto scelte coraggiose e opportune, ma ora è arrivato il tuo momento: devi fare qualcosa per te stessa. Devi dar vita al tuo progetto e lottare ogni giorno per raggiungerlo.
Non preoccuparti se a 23 anni sarai al primo anno di università; molte persone la cominciano anche più tardi! Tu devi innanzitutto capire cosa vuoi e poi impegnarti per realizzarlo. Prova a darti obiettivi intermedi, non a lunga scadenza: questo ti aiuterà a non perdere di vista l'obiettivo finale, a trovare lo stimolo per andare avanti e avere gratificazioni più frequenti.
La prima regola è quella di aver fiducia in se stessi...e mi sembra che a te non manchi proprio niente; hai tutto ciò che ti serve per andare avanti. Non scoraggiarti.
Un valido aiuto puoi trovarlo rivolgendoti ad uno psicologo: nei Consultori l'accesso è gratuito oppure puoi rivolgerti a professionisti che adottano in taluni casi tariffe calmeriate.
In bocca al lupo!
Cordialmente

Dr.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Dr.ssa Cristina Giacomelli Psicologo a Lanciano

294 Risposte

555 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86550

Risposte