Vorrei informazioni sulla pisicoterapia Ericksoniana

Inviata da Angela · 11 set 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Vorrei sapere se è vero che la terapia Ericksoniana è molto meno "rigida" delle altre. Se è normale cioè che il terapeuta sveli in parte la sua vita privata, chiedendo anche consiglio, usi la chat per fare terapia, oltre alla seduta e a volte scherzi col paziente anche in chat, non abbia orari rigidi in cui comunicare, tipo di sera, sabato o domenica. E se è vero che è normale portare il paziente fuori dallo studio, a fare terapia durante una passeggiata. Perché a me hanno detto che questa terapia funziona cosi, ma anche se il terapeuta non supera certi limiti, la confusione fra dottore-amico è tanta. Parliamo di pazienti non psichiatrici, tipo con problemi di ansia o leggera depressione, o bassa autostima. Sarebbe importante per me capirci qualcosa, perché sono molto confusa e preoccupata a riguardo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 SET 2018

Buonasera Angela, il concetto principale mi sembra uno solo: lei è confusa dal modo di fare del terapeuta eriksoniano. Ora, a prescindere dai modelli e da come questi vengano tradotti dal terapeuta all'interno della relazione clinica, ciò che è importante e che non si dovrebbe mai perdere di vista è il suo vissuto. Se alcune frasi, concetti, azioni, etc. del proprio terapeuta suscitano confusione (ma, è molto probabile che, all'interno del "calderone" confusione ci siano altre emozioni da dover trovare e definire), è pieno diritto del paziente riferirlo in seduta (informazioni calde molto importanti) e comprendere l'obiettivo clinico (che, sarebbe sempre meglio fosse condiviso o meglio ancora "costruito" insieme al paziente). È vero che non sempre si può spiegare il metodo o i mezzi con i quali si intenda raggiungere questi obiettivi, ma ci si può provare rendendo partecipe, quanto più possibile, la persona che soffre (nel tempo, ho visto che, almeno per me, questo è il modo migliore di arrivarci a questi obiettivi). Dunque, Angela, ne parli in terapia (se si sta parlando della sua terapia) e si faccia spiegare. Paradossalmente, non è fondamentale capire proprio tutto quello che fa il terapeuta quanto avere un vissuto di fiducia, protezione, accoglienza, etc.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Psicologo-Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

723 Risposte

1077 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 SET 2018

Gentile Angela,
risponde al vero che la psicoterapia ericksoniana ha una struttura più flessibile, è adattabile alle diverse risposte dei pazienti, ha meno regole a cui attenersi rigorosamente e, a differenza di altri modelli terapeutici, può utilizzare l'ipnosi .
Tuttavia, l'uso moderato del Sè del terapeuta e/o l'uso della chat o di Wathsapp per brevi comunicazioni, sono praticati all'occorrenza anche da terapeuti non ericksoniani a seconda del paziente e della situazione.
In ogni caso, a mio avviso, con tutta l'empatia possibile (che va comunque alternata alla congruenza), il terapeuta con il paziente (così come il genitore con il figlio) non può essere "un amico" nel senso che se pure vi è pari dignità non si è alla pari essendovi (nel primo) un ruolo e delle competenze specifiche.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte