Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Vorrei dei consigli

Inviata da Utente il 7 mag 2019 Crisi adolescenziali

Salve
Mi chiamo Lucia, ho deciso di scriverle perché penso di non potercela più fare... Vorrei morire ma allo stesso tempo no, so che se lo farei la mia famiglia "andrebbe in rovina": Mio padre ha problemi di pressione troppo alta e quindi ho paura che se provassi ad uccidermi potrebbe avere un attacco di cuore, mia madre invece potrebbe ricadere in depressione (dato che lei è molto affezionata a me) e magari potrebbe provare a suicidarsi, mia sorella soffre di schizofrenia e non voglio lasciarla da sola.
A scuola non vado benissimo... Non faccio quasi mai i compiti a casa o se li faccio li faccio a scuola, non perché non mi interessi la scuola anzi, ci tengo tantissimo, ma non trovo mai le forze per farli e neanche per studiare; in classe non mi sento a mio, ho paura che se facessi qualcosa di sbagliato gli altri mi possano prendere in giro e quindi provo spesso ansia e ho avuto anche attacchi di panico, ho un gruppetto di amici di quattro persone (a scuola) ma non so esattamente il perché ma ho smesso di fidarmi di tre di loro e non parlo quasi mai con loro tranne una mia amica a cui tengo di più, mi sento più a mio agio e mi sento compresa (lei fa parte sempre del gruppetto) ; diciamo che dalle altre mi sento esclusa e a volte penso che mi parlino e mi invitino ad uscire solo perché gli faccio pena e quindi ho smesso di uscire.
Il fatto è che magari quando sono a scuola sono spesso giù di morale, ma appena arrivo a casa ho voglia di godermi la vita e divertirmi anche se a volte vengo improvvisamente sopraffatta da pensieri negativi su me stessa, ad esempio: penso di essere un mostro, bruttissima e deforme nonostante la gente mi faccia spesso complimenti sul mio aspetto (anche se penso lo facciano per rassicurarmi e così mi sento presa in giro), quindi credo di essere una delusione per la mia famiglia e che mia madre avrebbe fatto meglio ad abortire, e tendo a sfogare la mia ira contro la mia famiglia senza un apparentemente motivo, e quando mi "riprendo" inizio a sentirmi in colpa e quindi tendo a fare del male a me stessa (tagliandomi).
Sin dalle elementari venivo presa in giro per ogni cosa anche sul mio accento, ho avuto un periodo in cui mangiavo veramente poco con l'obiettivo di dimagrire perché pensavo che quello che non andava bene in me era il mio corpo, alle medie feci tante assenze poiché svenivo più volte; quando i miei compagni di classe delle medie mi iniziarono a prendere in giro perché ero troppo magra dicendomi cose del tipo "sembri una morta che cammina", "Non solo sei brutta sei anche anoressica", ripresi a mangiare ma senza superare i 45 kg (ero e sono tutt'ora alta 1,60).
Non so più che fare, mi sento in colpa per ogni cosa, mi faccio schifo e mi sento inutile ho anche smesso di disegnare perché mi fanno schifo tutti i disegni che faccio anche se gli altri dicono il contrario (e come scritto precedentemente, penso lo dicano per rassicurarmi.
Vorrei ricevere qualche consiglio, grazie per l'attenzione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Lucia, credo che dietro la tua richiesta di consigli ci sia già l'intuizione abbastanza chiara di aver bisogno di aiuto. Hai una situazione familiare molto complessa, ma hai anche la necessità di qualcuno che veda te, con le tue sofferenze e le tue potenzialità, che in questo momento non resci proprio a ritrovare e mettere a frutto. Hai bisogno di fare un percorso con una psicoterapeuta esperta nella tua età, che se ho compreso bene dovrebbe essere l'adolescenza. Cerca aiuto prima possibile per trovare una professionista nella tua zona. Se hai altre domande non esitare a porcele. Sono disponibile a contatti con il modulo apposito.
D.ssa Francesca Fontana

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lucia, mi dispiace per il tuo vissuto. Purtroppo non è sufficiente qualche consiglio qui, tu hai bisogno di una terapia seria, non va bene alla tua età essere così infelici. Sembra che sia te che la tua famiglia state minimizzando il problema. E' necessario che tu ti rivolga al tuo medico per accedere ad alcuni colloqui alla ASL se i tuoi non vogliono provvedere. Comunque resto a disposizione nel caso tu abbia bisogno. Un caro saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

773 Risposte

317 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Lucia, hai esposto in modo dettagliato la tua situazione e chiedere aiuto su internet è un modo che hai trovato per attivarti e cercare di cambiare la tua situazione attuale. Sicuramente è fondamentale iniziare un percorso per approfondire gli aspetti che hai descritto, al fine di aiutarti a trovare delle strategie per ricominciare a fare le cose che ti piacciono, come interessarti della scuola e quindi trovare la forza di fare i compiti, riprendere a fidarti del tuo gruppetto di amici. Evita le continue svalutazioni su te stessa e cogli le risorse che hai in te, come la capacità che hai mostrato chiedendo aiuto ad un professionista in un momento in cui senti il bisogno. Inoltre, tu stessa dici che tua madre è molto affezionata a te, che da una delle tue amiche ti senti compresa e che ricevi degli inviti. Sei una giovane ragazza e con l'aiuto necessario riuscirai a ritrovare un equilibrio, ad apprezzare le tue potenzialità, a riprendere le attività che ti interessano, ad accettare il tuo corpo e a darti il permesso di sentirti apprezzata dagli altri.
Per qualsiasi domanda resto a tua disposizione,
Dott. ssa Sarah Visca

Dott.ssa Sarah Visca Psicologo a Albano Laziale

8 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte