vorrei capirmi e capire

Inviata da 1234567890 · 8 dic 2020

salve, ho 33 anni..
Cercherò di essere il più chiara e breve possibile nel descrivere il “problema” che attualmente mi sta creando grosse difficoltà con il mio “nuovo” compagno..
Può essere che io effettivamente non riesca a comunicare la mia interiorità?
Ho sempre creduto di essere solo molto razionale e ho sempre ignorato il fatto che troppa gente mi dice che sono fredda, insensibile, senza cuore, che non mostro emozioni ne entusiasmo..che non mi capiscono e che ho reazioni non adatte alle situazioni ecc ecc
L’altro giorno il mio capo mi ha scritto testuali parole: ”a volte mi sembri senz’anima solo un robot”..
Forse lo sono o forse no, so solo che io non ho le parole e nemmeno ne ho bisogno! E continuerei tranquillamente a far la mia vita di sempre se non fosse per questo ragazzo con cui in fondo sto bene e di conseguenza sto cercando di impegnarmi nel far andare bene le cose ma con scarsi risultati..se non peggioramenti..
Sembra che parliamo due lingue differenti! Lui mi dice che ha bisogno di certezze, vorrebbe che io gli parlassi delle mie emozioni e di ciò che sento ma per me ciò equivale a dover parlargli in arabo..come posso parlargli di qualcosa che nemmeno io so tradurre a me stessa? anzi faccio anche una gran fatica a elaborare anche le emozioni che lui dice di provare, a tal punto che a volte le ricerco su google!
Questo caos in testa mi fa chiudere a riccio soprattutto quando siamo distanti..ogni volta mi vien mal di stomaco o/e mi manca l’aria..
Già quando è accanto a me è tutto diverso, posso guardarlo, abbracciarlo, prenderlo per mano…la fisicità e le sensazioni che ne derivano sono l’unico linguaggio istintivo e pratico che conosco per trasmettere qualcosa e anche per percepirlo..
Senza il contatto fisico potrei dar di matto, pensate che in passato ho avuto una relazione tossica e l’ho continuata per diversi anni solo perché il mio ex aveva il bellissimo vizio di prendermi sempre per mano, mi urlava contro per strada ma senza mai lasciarmela e io percepivo piu quella che le parole che mi tirava o gli stati d’animo di entrambi…la storia l’ho interrotta solo poco dopo che aveva smesso di farlo….
Se ho deciso di chiedervi un consulto è perché stasera il mio ragazzo mi ha parlato per l’ennesima volta, dicendomi che si domanda sempre cosa penso, che gli manca il conforto, che si sente solo, che si sente come tenuto fuori da una parte della mia vita..
Mi ha chiesto dove sta sbagliando, cosa mi manca e quali sensazioni provo..e mi ha detto che il non sapere non lo fa star tranquillo e lo rende nervoso..
Ho saputo solo dirgli che non sapevo cosa rispondergli ma che so per certo che io voglio star con lui , mi sentivo lo stomaco chiuso in una morsa….
Ho qualcosa che non va?
Grazie per le eventuali risposte

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 DIC 2020

Gentilissima, sembra che il punto cruciale sia l'entrare in contatto con la Sua parte emotiva, con le Sue emozioni, con se stessa. Per svariati fattori potrebbe essere difficoltoso per Lei. come ci riporta, ha difficoltà a comprendere la parte emotiva e relazionale, quella più autentica del nostro animo. Comprenderne i motivi, potrebbe aiutarLa a rendersi consapevole di sè e di quella parte che Le resta oscura, quella parte che Le permette di entrare in contatto emotivamente ed affettivamente con l'Altro. Un lavoro psicologico su di sé Le consentirebbe di unire alla parte razionale di sé, la parte più irrazionale. IL fine è quello di entrare in contatto con essa, per darLe significato attraverso il linguaggio, da condividere, nel caso della relazione di coppia, con il Suo compagno, in primis per il Suo benessere, e in secundis, per la persona che ha accanto.
Restando a Sua disposizione, Le auguro tanta buona fortuna e serenità.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

872 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 30000

domande

Risposte 102150

Risposte