Vorrei capire cosa provo

Inviata da angryspirit · 26 gen 2021

Buongiorno, sto con un ragazzo da qualche mese e all'inizio andava tutto molto bene. Ultimamente però non provo più lo stesso trasporto, mi sento molto apatica anche a livello "fisico", è come se mi sentissi soffocare, poiché ci vediamo in casa piuttosto che uscire, data la pandemia. Da poco abbiamo scoperto che mio padre ha un tumore, sta facendo la chemioterapia. Credo che abbia molto a che fare anche con questo.
Prima con il mio ragazzo stavo bene, adesso è come se abbia bisogno dei miei spazi, mi sento oppressa.. E non riesco più a lasciarmi andare. Mi sento come se fossi invecchiata, come se conducessi una vita da anziana.
Inoltre, ho avuto in passato delle relazioni che mi hanno fatto parecchio soffrire.
Aiutatemi a capire cosa mi succede, vi prego.
Attendo risposte, grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 GEN 2021

Buongiorno,
come ha già anticipato anche lei, le cause di questo suo momentaneo cambiamento sono probabilmente causate dallo stato di salute di suo papà, che, inevitabilmente aggrava tutta la situazione. In questo momento è lecito sentirsi appesantita dal grande pensiero che sta travolgendo la sua famiglia e tutto ciò che è presente intorno a lei sta di conseguenza passando in secondo piano. E' completamente assorbita da questo pensiero, e come dice lei, è un periodo in cui ha bisogno di non sentirsi oppressa.
Al contrario avrebbe bisogno di condividere con una persona che le renda la situazione più leggera, a questo proposito se lei lo ritenesse opportuno, potrebbe provare ad esprimere il suo momentaneo disagio con un professionista per andare ad indagare l'origine dei suoi sintomi e delle sue emozioni e provare a rivedere la situazione con occhi nuovi.

Le auguro il meglio!

Dr. Giancarlo Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

611 Risposte

301 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2021

Buongiorno, ci sono una serie di aspetti di quello che scrive che mi fanno pensare che potrebbero influire su quello che sta provando, sui cambiamenti, e su quello che sente per il suo ragazzo attualmente.
Ha ben chiaro che le cose che ci capitano nella vita, nel passato lontano, nel recente passato e nel presente hanno tutte un effetto sui nostri pensieri, emozioni, sensazioni fisiche e comportamenti.
L'inizio di un rapporto è molto intenso e stimolante, ma c'è anche da dire che nessuno si è mai ritrovato prima di questi ultimi due anni a iniziare una storia in un momento dove la vita sembra sospesa, dove ci sono nuovi ritmi e dove se due persone vogliono conoscersi e vedersi devono trovare dei compromessi, stando soprattutto in casa e vivendo una quotidianità particolare rispetto al passato.
C'è sicuramente da approfondire anche cosa è accaduto in passato nelle sue relazioni, e la situazione che attualmente occupa la sua testa, quella di suo padre e della sua condizione medica. Inoltre non è da molto che sta col suo ragazzo quindi questo senso di soffocamento che sente potrebbe riguardare il fatto che prima non c'era una persona da sentire, da vedere, a cui comunque rendere conto come presenza e frequentazione.
Quando non abbiamo tante energie o molte di queste le perdiamo per affrontare ad esempio la situazione di una pandemia, un problema medico in famiglia, ecc. può capitare di non avere le stesse energie da dedicare agli altri, agli amici come al partner, o per lo meno può capitare di non averne sempre.

Detto ciò, credo che quello di cui le ho parlato non sia sufficiente da solo ad aiutarla a risolvere le sue difficoltà, perchè sono aspetti del passato e del presente che andrebbero affrontati in un percorso personale con uno psicoterapeuta, se ne ha la possibilità.
Potrebbe aiutarla molto un supporto di questo tipo per approfondire le cose di cui abbiamo parlato.

Cordialità, Dr. Martino Miccoli

Dr. Martino Miccoli Psicologo a Reggio Emilia

9 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GEN 2021

Buonasera Angryspirit, molto probabilmente la diagnosi ricevuta da Suo padre e tutto ciò che ne deriva influisce profondamente su di Lei, portandola a mettere in discussione vari aspetti della Sua vita. Il cancro è un evento paranormativo del ciclo di vita e, come tale, può destabilizzare l'intero nucleo familiare. Inoltre, la pandemia sta avendo delle ripercussioni su molte persone (direi, in qualche misura, su tutti noi) e le difficoltà che essa comporta si accentuano se sommate ad altre personali e familiari. Infine, è possibile che Lei non abbia elaborato fino in fondo le esperienze passate di cui accenna e che esse vadano a incidere su quelle attuali. Alla luce di tutto ciò Le consiglieri di avvalersi dell'aiuto di un professionista che La supporti in questa delicata fase della Sua vita. Molti di noi lavorano anche in modalità telematica.
Resto a Sua disposizione per eventuali approfondimenti
Dottoressa Daniela Raffa
(Psicologa- Psicoterapeuta)

Dottoressa Daniela Raffa Psicologo a San Giovanni la Punta

153 Risposte

62 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94450

Risposte