vorrei capire cosa ci sia che non vada in me

Inviata da Salvo · 6 ott 2017 Orientamento scolastico

salve, sono Totò, ho difficoltà a scegliere un altro corso di studi, dopo aver abbandonato la mia vecchia facoltà, dai ritmi e tempi che spesso mi abbattevano. Ho scarsa fiducia nella mia intelligenza, consolidata da esperienze passate, anche se ho dimostrato di saper raggiungere un rendimento medio alto al liceo. Dalla scorsa esperienza universitaria non reggo enormi moli di lavoro senza sentirmi in forti stati d'ansia, per la paura di non poter finire e comunque riuscire a capire e memorizzare. Non ho fiducia nella mia memoria che spesso si è rivelata fallace, ho grandi ambizioni e ideali ma spesso sono demotivato e "pigro" poiché non ho mai forze per affrontare quello che voglio. Potrei dire di essere un inetto a vivere, sopraffatto da tutto e da tutti. Spesso mi hanno ascoltato ma nessuno mi ha mai capito. Vi ringrazio per il tempo che mi dedicherete

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 OTT 2017

Caro Totò,
mi colpisce molto la sua domanda "vorrei capire cosa c'è che non va in me". Io proverei a pormi la domanda inversa, perché da ciò che scrive colgo che ci sono diverse cose che invece le fanno merito: al liceo aveva un ottimo rendimento quindi questo dimostra la capacità di impegnarsi, è una persona a cui se non piace una cosa ha il coraggio di cambiare (come ha fatto con la facoltà) e non da tutti, ha delle grandi ambizioni. Sono aspetti molto positivi e sono sicura ne ha tanti altri!
Vede, spesso ci sottovalutiamo pensando che siamo sbagliati e ci concentriamo sulle cose che non vanno in noi, quando è importante concentrarsi su ciò che invece siamo in grado di fare, e soprattutto su cosa vogliamo davvero per noi stessi. Non possono essere gli altri a dircelo ma dobbiamo capirlo da soli ascoltando ciò che sentiamo ed i nostri bisogni.
Mi chiedo se è sicuro di ciò che vuole fare.. non so se lei si è chiesto "cosa voglio fare davvero?" forse la risposta a questa domanda potrebbe farle ritrovare la carica, la forza e la motivazione giusta.
Dott.ssa Patrizia Farina

Dott.ssa Patrizia Farina Psicologo a Roma

2 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 OTT 2017

Buongiorno Toto'. La determinazione, la forza di volontà, le ambizioni sono senz'altro importanti ma non bastano a sostenere lo sforzo lavorativo che hai scelto. Quando dici " Potrei dire di essere un inetto a vivere, sopraffatto da tutto e da tutti " sviluppi una visione giudicante di te stesso, probabilmente frutto della fatica e dello sconforto. Praticare il Tuo benessere, una visione positiva di Te, utilizzando anche canali alternativi a quello concettuale, come l'esperienza corporea, immaginativa, meditativa, potrebbero aiutarti a coltivare benevolenza nei tuoi riguardi.
Attualmente puoi trovare corsi di Mindfulness o colleghi psicologi che utilizzano tecniche di bioenergetica e mindfulness da poter utilizzare anche autonomamente.
Spero tu possa ritrovare quanto prima fiducia nelle capacità e attitudini che possiedi in modo da poterne godere a pieno Tu per primo.
Buona ricerca.
D.ssa Daniela Fontanesi

Dott.ssa Daniela Fontanesi Psicologo a Savona

7 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 OTT 2017

Buonasera Totò,
da quanto scrive il problema non mi sembra essere la scelta della facoltà, quanto una demotivazione e scarsa fiducia nelle proprie possibilità. Il suo percorso liceale è stato buono; probabilmente l'impatto con l'ambiente universitario e le novità sia scolastiche, sia relazionali, hanno determinato questa insicurezza.
Consideri la possibilità di un percorso psicologico, che rafforzi la sua autostima e la porti a modificare quelle dinamiche disfunzionali responsabili della sensazione di inettitudine, che le impedisce di attivare le risorse necessarie.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1204 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 OTT 2017

Gentile Totò,
penso lei debba centrarsi su se stesso; se infatti non è riuscito finora a trovare la sua strada mi sembra probabile che sia stato condotto nelle sue scelte anche da fattori non propriamente centrati sulle sue caratteristiche di personalità.
Un percorso di orientamento potrebbe essere utile, come anche una considerazione ed eventuale aggiustamento della sua situazione a livello di relazioni significative.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

718 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 OTT 2017

Buona sera Totò, lei scrive proprio come chi da sé e forse dalla vita non si aspetta più nulla. Quasi fosse tutto immodificabile. Credo al contrario che il suo vero problema sia quello di una autostima molto bassa e di non averlo mai affrontato a dovere. Non è chiaro con chi ha parlato, ma di certo credo lei debba fare un lavoro su se stesso, cercando un terapeuta che la faccia sentire accolto e capito. Resto a disposizione. Dott Giulia Piana Milano

Dott.ssa Giulia Piana Psicologo a Milano

78 Risposte

96 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 OTT 2017

Gentile Totò,

lei è caduto in un circolo vizioso che le fa credere di essere "pigro", non avere energia ed essere "inetto a vivere". Il suo problema in sostanza non riguarda solo la scelta del gusto corso di studi ma tutta la stima che lei ripone nei confronti di se stesso.
Chi sono le persone che l'hanno spesso ascoltata senza capirla? Degli psicologi?
Le consiglio di intraprendere quanto prima un percorso di psicoterapia cognitivo-comportamentale per risolvere la sua situazione.

Mi risponda pure in privato, sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Cordialmente,

Dott.ssa Silvia Picazio

Dott.ssa Silvia Picazio Psicologo a Roma

343 Risposte

123 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte