Voglio riprendere in mano la mia vita ma non riesco a reagire.

Inviata da Utente 13 · 8 mar 2018 Crisi adolescenziali

Salve a tutti. Sono una ragazza di quasi 20 anni e non ho niente che mi sproni a vivere, so che sono parole pesanti dette da praticamente una ragazzina ma è così. Vorrei ritrovare la voglia ma per me è tutto inutile. Mi rendo conto di avere una visione fin troppo cinica e negativa della vita e riconosco anche e soprattutto di essermi "spezzata le ali" da sola molte volte. Il fatto è che so come gira il mondo e non voglio farne parte ma sono costretta perchè al contempo non voglio lasciarmi morire. Io voglio reagire, so che è sciocco comportarsi come se la vita non avesse senso ma non riesco a trovarlo: né negli amici di cui non mi fido, né nella famiglia perchè mi opprime, né nella vita sentimentale perchè credo che "l'amore" non esista, le relazioni sentimentali sono solo passatempi. Così ho pensato di dedicarmi a ciò che è più concreto in questo mondo cinico ed egoista: il lavoro. Ho pensato che se trovassi una carriera che mi prenda bene, magari sarei in grado di ritrovare un pò di felicità, finalmente qualcosa che mi dia un pò di soddisfazione in una vita che finora, e ripeto ho SOLTANTO 20 anni, mi ha dato solo delusioni. Non mi sono ancora iscritta a nessuna università e ho iniziato a pensare su cosa applicarmi; io ho parecchie "passioni" ma nessuna in grado da motivarmi abbastanza e ogni volta che credo di averne trovata una adatta perdo completamente di interesse e passo alla successiva, ormai neanche più mi prendo sul serio (Questo ovviamente si estende a tutto, niente ha senso per me). Il concentrarsi sulla carriera era una possibile soluzione a questa apatia ma praticamente vegeto,sono sempre più apatica e perennemente depressa. Ogni tentativo fatto finora è stato inutile e a questo punto cos'altro posso fare ? Se voglio reagire cosa mi sta frenando? Perchè non c'è nulla che mi interessi, perchè non trovo nulla che mi dia uno scopo, un senso. Volevo chiedervi un parere su questa mia apatia, non so più che fare. Grazie per la vostra attenzione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 MAR 2018

Cara Utente13,
Avere 20 anni non significa che ciò che provi e vivi in questa fase della tua vita sia poca cosa.
Anzi, sono convinta che sia più facile sentirsi disorientati a quest’età quando il mondo ci si apre davanti con tutte le sue infinite possibilità, con le sue bellezze ma anche con le sue brutture e le sue contraddizioni. Esserne spaventata, sentire di non avere uno scopo, non ritrovare più i punti di riferimento, le sicurezze sono i segnali di un cambiamento che fatichi ad accogliere e che ti proietta in un mondo incerto di scelte. Scegliere se studiare o lavorare, in quale ambito indirizzare gli studi o la professione, scegliere tra l’affetto X i propri genitori e il bisogno di indipendenza, scegliere amici veri o relazioni superficiali, se amare pienamente o difendersi dalle delusioni. E quando le scelte da fare sono tante ci prendono i dubbi e nel dubbio stiamo fermi. Come si esce da quest’impasse? Una cosa alla volta. Sembra banale ma in un groviglio di problemi bisogna fare ordine. Partire da ciò che ritengo più fattibile. Scegliere e provare. Piccoli passi, piccoli risultati ma tangibili. Prova. In momenti come questi avvalersi di un supporto psicologico può essere d’aiuto. Pensaci. Buon cammino.

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

218 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAR 2018

Gentile Utente,
comprendo la sua amarezza e la difficoltà a individuare qualcosa di stimolante e positivo.
Consideri l'aspetto positivo, che lei ha evidenziato: la sua età. A 20 anni ha il diritto di ritrovare innanzitutto la sua serenità, come condizione indispensabile per raggiungere qualsisia obiettivo.
Si conceda un percorso psicologico che l'aiuti a comprendere ed elaborare le motivazioni alla base dell'umore depresso ed individuare le risorse, che sicuramente possiede, che la possano portare ad attivare dinamiche per attivare una progettualità di vita.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1218 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAR 2018

Buongiorno ragazza di quasi 20 anni,
da quello che scrive emerge una sua chiara consapevolezza di alcune parti di sè e di come ci sia molto legata nell' osservare il mondo e ciò che lo caratterizza. Lei parla di "sapere" già come gira il mondo. Immagino che questa certezza sia legata alla sua visione del mondo ma forse potrebbero esserci delle cose che magari non ha ancora visto fino a questo momento. Il fatto di avere "soltanto" 20 anni, come dice Lei, se da un lato rappresenta l'opportunità di avere uno spazio di scelte più ampio di altre fasce d'età dall'altro non credo ci sia una correlazione diretta tra età vs esperienze e che Lei possa fare o non fare tutto quello che ritiene utile. La sensazione in tutto quello che racconta è che Lei in questo fase della sua vita stia costringendo alcune aree della vita, cercando di darne comunque una spiegazione razionale. Forse un percorso terapeutico potrebbe aiutarla a osservare la situazione in maniera alternativa, cercando assieme al terapeuta una ricostruzione di alcune esperienze passate.
Una buona giornata
Francesco Tesser

Dott. Francesco Tesser Psicologo a Roncade

57 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAR 2018

Gentile utente,
la sua condizione attuale è sicuramente degna di essere presa in considerazione ed affrontata adeguatamente. Potrebbe essere soltanto un periodo momentaneo oppure riconducibile a una situazione di natura psicopatologica (non si allarmi, è solo un parolone per far riferimento a problematiche di natura psicologica!). Tuttavia, in entrambi i casi, mi sento di dirle che è possibile porre rimedio e trovare la "strada giusta", se affrontata in modo professionale e motivato. Dalla sua parte, come lei stessa sottolinea, ha la giovane età e le sue passioni, risorse importanti per affrontare qualsiasi situazione. Per tale motivo, le consiglio di consultare uno psicologo, in modo tale da accogliere il suo bisogno e insieme iniziare un percorso di crescita.
In bocca al lupo. Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Dr. Andrea Leone (Parma - Cremona).

Dr. Andrea Leone Psicologo a Parma

9 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 MAR 2018

Gentile utente,
da quanto scrive emerge grande insicurezza, mancanza di autostima e calo notevole del tono dell'umore che rischia di scivolare in uno stato depressivo vero e proprio.
Urge un percorso di psicoterapia in cui valutare l'eventuale opportunità di integrazione farmacologica
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7048 Risposte

20149 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte