Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Voglio lasciare il mio ragazzo depresso ma non so come fare.

Inviata da Stellina il 29 nov 2018 Terapia di coppia

Io ed il mio ragazzo siamo insieme da quattro anni. Lui , soffre di una forte depressione e quando ci siamo conosciuti me l ha detto chiaramente. Purtroppo non avevo ben chiaro a cosa andavo in contro. Ha molti momenti di alti e bassi e ultimamente solo di bassi. Ho cercato sempre di stargli vicino ma ora non ce la faccio più. È un lamento continuo , non ha un lavoro dice che lo cercherà , non dorme la notte e ogni cosa che faccio è sbagliata. Mi controlla sempre anche se mi collego cinque min su whatsapp lui pronto a chiedermi a chi scrivo e cosa sto facendo. Vive continuamente nel sospetto e se mi dedico a qualche attività dice di lasciare perdere e di concentrarmi solo sugli studi. Ma io ho bisogno di un attività per rilassarmi. Gliel'ho detto e se ne faccio una vuole foto di continuo per sapere con chi sto. È diventato davvero opprimente ed io non ce la faccio più a sostenerlo. Vorrebbe una vita insieme ma non ne sono più sicura se la voglio con lui. Ho paura di dover vivere la vita mentendogli continuamente per non sentirmi oppressa. È una persona molto dolce anche se borbotta facilmente . Io vorrei lasciarlo,ormai ci sto pensando da troppo, perché viviano anche a grande distanza e non ci vediamo molto. A natale ci vedremo,finalmente. Dopo tre mesi. Io da parte mia a volte nn riesco a nascondere più i miei sentimenti e lui forse l ha notato perché sembra che gli viene da piangere quando ci sentiamo oppure si arrabbia perche non faccio per lui determinate cose via web. (Scusate la.schiettezza). Ho paura però che possa farsi del male e non so come fare. Già una volta ha tentato di togliersi la vita. Ma non voglio più vivere così. Mi sento come se avessi una catena al collo. Come posso fare? Cosa ne pensate?Vi prego di consigliarmi. Cordiali Saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Stellina, la sua relazione presenta molti aspetti problematici: abitate distanti, vi vedete poco, quelle volte che vi vedete non è appagante. Ritengo che lasciare una persona che sta male sia indubbiamente difficile. Però deve mettere in primo piano l'amore verso se stessa. Inoltre potrebbe rimanere in contatto con lui per dargli appoggio. Ma, ripeto, per essere, non dico felici, però sereni nella vita dobbiamo innanzitutto avere rispetto e amore verso noi stessi. Ci pensi!
In bocca al lupo!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista a Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

474 Risposte

712 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Stellina,
Lei ha diritto di scegliere la vita che maggiormente la soddisfa, certamente la situazione è delicata e richiede attenzione e approfondimento. Questo ragazzo avrà bisogno di intraprendere una percorso di cura specifico attraverso una terapia mirata, se non l'ha già fatto o comunque rivedere se il trattamento è idoneo e proficuo.
Per giungere quindi ad una decisione ponderata e sostenerla in questo momento, le consiglierei una consulenza psicologica.
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2442 Risposte

2060 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno stellina,

Dalle sue parole emergono tante incertezze e paure. Tuttavia anche una forte voglia di cambiamento, di equilibrio e di serenità. Vista la situazione delicata le consiglio di intraprendere un percorso psicologo, online o da un professionista della sua zona.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1542 Risposte

1138 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Stellina, purtroppo consigliarla da quello che ci ha raccontato, per quanto mi riguarda, è una responsabilità troppo grande. Temo che il suo ragazzo, sentendosi abbandonato, potrebbe crearle grossi problemi. E'allora necessario che si faccia consigliare da un/una professionista dopo una attenta valutazione del caso.
Un saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

758 Risposte

312 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte