Voglio lasciare il master scelto. E ora soffro di ansia e sono infelice.

Inviata da A F · 24 apr 2018 Ansia

Salve a tutti,

Lavoro e vivo a Londra da 3 anni e benché sia stata un'esperienza che mi ha formato molto sia professionalmente che caratterialmente, non mi sento per niente serena.

Per scappare da un lavoro che ho odiato fin dal primo giorno (e che non ho lasciato solo per non rovinare il CV con un'esperienza lavorativa breve), mi sono iscritta a un corso per ottenere l'abilitazione di insegnante riconosciuta a livello internazionale, e quindi anche in Italia, dove conto di ritrasferirmi a breve. Pensavo alle ferie, agli orari decenti rispetto al mio lavoro di 9 ore chiusa in un ufficio costantemente davanti al pc... Insomma, mi allettavano più i benefici che il lavoro in sé per sé.

Il problema è che, benché sia arrivata quasi a metà strada, questo corso non mi piace più. Faccio una fatica abnorme a scrivere i temi da consegnare perché manco totalmente di concentrazione e voglia. Ai corsi, ora terminati, cominciavo ad assentarmi più spesso. Insomma, realizzo che non ho interesse nell'ottenere una qualifica e il mio unico pensiero è ora tornare nel mio paese e ripartire da zero.

Il problema è che, non solo i miei mi hanno pagato il corso (da sola non potevo permettermelo perché caro), ma ho un tirocinio della durata di 2-3 mesi da svolgere in una scuola fatiscente principalmente frequentata da ragazzi con forti problemi comportamentali (ho svolto un giorno di prova e ne sono uscita scoraggiatissima), che non ho per niente voglia di fare. E' un processo lungo e faticoso, che richiede la preparazione di tantissimo lavoro, il cui pensiero mi fa sprofondare in un abisso di sconforto. Non sento di avere la costanza e la voglia di affrontare un processo così lungo. Mi vedo diversa dalle mie colleghe di corso che sono motivate e a buon punto. Io ancora devo iniziare e sono indietro col lavoro scritto. Il sol pensiero di ritornare su quegli argomenti mi mette ansia e mi fa venire il disgusto.

La voglia di abbandonare tutto è tanta. Sta diventando un chiodo fisso che non mi fa dormire. Vedo questo corso come un ostacolo alla mia serenità e al ritorno in Italia. Ogni giorno spero che non mi facciano sapere la data di inizio del tirocinio e che si dimentichino di me così ho una scusa per lasciare e andarmene.

I miei ovviamente dicono che sono pazza, non solo per i soldi spesi, ma per decidere di lasciare a metà strada. Ma non si rendono conto di quanto sia difficile quando fai una cosa che non ti piace....

Non so più che fare, mi sento bloccta in un limbo, non faccio che pensare a questo corso maledetto che mi sta distruggendo e facendo perdere il sonno...

Non so più che fare. La paura di prendere la scelta sbagliata e pentirmene mi sta logorando...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 APR 2018

Gentile AF,
è comprensibile la sua sensazione di malessere e disagio. Ha iniziato un percorso che non la soddisfa, in funzione di un futuro lavoro che potesse offrirle dei vantaggi.
Sarebbe auspicabile un lavoro su stessa, che le permetta di comprendere quanto la lontananza da casa influisca sulle sue scelte e quali sono i reali vantaggi/svantaggi che deriverebbero in questo momento dall'interruzione del corso che sta seguendo.
Riuscire a darsi delle priorità e stabilire degli obiettivi, tramite il supporto di una terapeuta, potrebbe essere di sostanziale aiuto.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1360 Risposte

1229 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 APR 2018

Gentile AF,
da ciò che scrivi emerge molta confusione e malessere legati alla situazione che ti stai trovando a vivere: sei lontana da casa e hai voglia di ritornarci, stai frequentando un master che, a quel che dici, non ti ha mai molto interessata, non pensi che i tuoi genitori comprendano ciò che sta accadendo… insomma è come se ti sentissi “intrappolata” senza sapere come reagire. Che lavoro facevi precedentemente? Al di là delle difficoltà che stai incontrando nel corso del master il lavoro di insegnante ti interessa? Hai sempre sofferto la lontananza da casa o questa si è acuita nell’ultimo periodo? In questa situazione di forte indecisione e di mancata serenità un sostegno psicologico potrebbe risultare un grande aiuto, nell’ottica del tuo benessere.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1122 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 APR 2018

Cara Utente,
durante il percorso formativo capita di incorrere in crisi piu o meno grandi. Lei ha intrapreso un corso che le permetterà di lavorare in Italia, le consiglierei di concludere ciò che ha iniziato. Forse la lontananza dagli affetti ha esacerbato questa crisi e rende tutto pesante. Un sostegno psicologico, anche a distanza, in questo momento potrebbe esserle utile per non mollare i suoi progetti e ritornare serena.
Resto a disposizione
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2691 Risposte

2217 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte