Vivo con pensieri ossessivi e non riesco a fare nulla

Inviata da Sofia.96 · 30 nov 2019 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve, sono una ragazza di 22 anni.
Da un paio di mesi ho perso il controllo totale della mia vita a causa di questi pensieri ossessivi che mi accompagnano tutta la giornata.
Non riesco a mangiare, ho sempre nausea e mal di stomaco e i classici sintomi di ansia che spesso sfociano in vero e proprio terrore e panico.
Non riesco a svolgere le più semplici attività e studiare è diventato impossibile ( sono all'ultimo anno di università).
Questi pensieri sono legati alla mia relazione. Ho paura che il mio ragazzo mi lasci e mi tradisca e ciò mi porta a cercare sempre conferme e a vivere in ansia per ogni gesto mancato, per le sue uscite ecc.. è una persona che vuole la sua libertà, è sicuro di sé e vive la relazione come un in più. Per me invece che sono insicura, mi riesce difficile stargli lontano. Ho paura di essere abbandonata e che trovi qualcuna di migliore, visto che è pieno di amiche. Anche perché stiamo insieme da 6 anni ed è la sua prima relazione, mi chiedo e se ha bisogno di nuove esperienze?
Ecco questi pensieri intrusivi, mi stanno logorando mentalmente e fisicamente e sembra che non ne esco più.
Consigli? So che ho bisogno di una psicoterapia probabilmente accoppiatava a psicofarmaci ma al momento non posso permettermi spese perché sono fuori sede. Vorrei iniziare a lavorare ma in queste condizioni non sono in grado.
Ho visto che si può fare un percorso di sedute al consultorio, ma anche lì si paga. Poco ma si paga.
Insomma sento che non vi è via d'uscita.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 DIC 2019

Cara Sofia,
mi sento molto vicina alla sua sofferenza perchè il disturbo ossessivo è, per chi lo vive, una trappola mentale che causa intensa sofferenza e spesso compromissione nella vita lavorativa e socio - affettiva: sicuramente lei è molto più forte e ha molte più risorse di quanto possa pensare perchè non c'è altro modo per "sopravvivere" al logorio dei dubbi e al dolore invalidante che paura e rimuginio provocano e questa forza le sarà sicuramente utile in futuro per lottare e riappropriarsi della propria vita: anche se può sembrare difficile crederlo quando si è immersi nella sofferenza, il doc può essere superato, raggirato e tenuto sotto controllo ed è possibile vivere una vita normale e serena, sentendosi padroni di sé, delle proprie emozioni e delle proprie scelte.
Lei ora deve decidere a quale aspetto della sua vita dare priorità, considerando quali difficoltà e ostacoli siano più facilmente gestibili o necessario affrontare per primi: come lei ha riconosciuto, ha bisogno di una terapia, meglio se ad indirizzo cognitivo- costruttivista o cognitivo -comportamentale, ma solo lei può decidere quando e come iniziare e se prediligere, al momento, la ricerca di un lavoro per essere autonoma nella cura di Sè o se affidarsi all'aiuto esterno (genitori, parenti, fidanzato) per iniziare un percorso di terapia che la aiuti a gestire i suoi sintomi ossessivi quel tanto necessario a gestire la sua vita senza troppi impedimenti o rinunce.
Mi rendo conto della fatica emotiva e del dolore che sta vivendo e capisco come possa sentirsi impotente e sopraffatta dai suoi sintomi ossessivi ma ciò che è certo è che non può continuare a restare in una posizione di stallo, percependosi fragile, impotente e in balìa del suo dolore; valuti la sua motivazione a stare bene, consideri quanto sente importante o doveroso occuparsi, pur con fatica, del suo dolore e delle sue difficoltà e faccia il primo passo per Sè e la sua salute: decida in che direzione muoversi ma trovi la forza per scegliere un'opzione (entrambe importanti per il suo benessere in futuro) e inizi il suo cammino.
Forse questo la aiuterà a sentire che c'è una via d'uscita, che esiste la possibilità concreta di stare bene e diventare padroni della propria vita.
Forza e in bocca al lupo!
Dott.ssa Federica Martino

Dott.ssa Federica Martino Psicologo a Varese

59 Risposte

23 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94300

Risposte