Vivere, sopravvivere o che è?

Inviata da Francesca · 5 ago 2015 Autorealizzazione e orientamiento personale

Oggi parlando con un collega riflettevamo su questo. Non avere sogni equivale a sopravvivere? Se non si hanno progetti, se non si ha un'aspirazione, se si vive il quotidiano senza lavorare per qualcosa, cosa si sta facendo della propria vita? La si sta buttando?
Se non ho uno scopo nella vita cosa ci sto a fare qua? È davvero solo sopravvivere? Cosa bisogna fare per essere vivi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 AGO 2015

Buongiorno Francesca,

la sua domanda è il primo passo verso il suo progetto, sogno, obiettivo. Queste domande esistenziali ci portano a vivere la nostra vita in maniera più consapevole e benvenga che ci siano!
i miei migliori auguri...

Dott.ssa Monica Salvadore

Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Torino

369 Risposte

848 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 SET 2015

Gentile Francesca,
non si capisce bene se lei parla in terza persona o in prima persona e quindi se la mancanza di progetti e obbiettivi riguarda se stessa oppure le sue riflessioni sono generiche.
Come teorizzava Abraham Maslow, vi è una gerarchia di bisogni e motivazioni con alla base i bisogni fisiologici e all'apice quelli di autorealizzazione ed il passaggio ad ogni stadio superiore può avvenire solo dopo la soddisfazione dei bisogni di grado inferiore.
Da ciò che scrive, suppongo che lei abbia già un lavoro e mi auguro che lei faccia un lavoro che le piace. Ora deve raggiungere qualche altro obbiettivo che la renda felice ma è possibile che questo, in fondo, la spaventi.
Ognuno cerca la autorealizzazione in un certo modo che è quello corrispondente alla sua natura e alla sua struttura di personalità per come questa si è formata.
Per molte persone ( il sottoscritto è tra queste ) l'autorealizzazione riguarda il lavoro e gli affetti ma, soprattutto per questi ultimi, occorre saperli costruire e coltivare e questa non è affatto una cosa tanto facile.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno)

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7088 Risposte

20218 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 AGO 2015

Buongiorno Francesca,
con questo quesito tocca aspetti molto profondi. Per essere vivi non si deve "fare" qualcosa a tutti costi, adattandosi a degli stereotipi o a modelli esteriori, ma riuscire a mettersi in contatto con i propri bisogni emotivi e di benessere per dare valore pienamente alla propria vita così com'è senza sentirci inadeguati o insoddisfatti. Una guida psicoterapeutica le consentirebbe di conoscere meglio le sue risorse per valorizzarle e orientarle in modo efficace per dare senso alla sua vita.
Cordiali saluti
Dott.ssa Grazia Cotoloni

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 AGO 2015

Egr. Francesca, quesito interessante, ma di tipo etico-filosofico e non psicologico, rimanda al senso della vita. A volte indica che vi è una insoddisfazione, alcuni filosofi parlano di insoddisfazione esistenziale. Credo che più di sogni si possa riflettere sul senso. Saluti, Daniele

Dott. Daniele Malerba Psicologo a Mestre

110 Risposte

32 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 AGO 2015

Cara Francesca,
gli scopi nella vita sono la cosa che guida le nostre azioni, ci spingono a fare le cose di ogni giorno. Si parla di motivazione. Ognuno di noi dentro di sé ha degli scopi e aspirazioni, solo che spesso si tendono a celare o per paura o perché impegnati in altro. La nostra vita è un'intera ricerca di senso. A proposito ti consiglio di leggere qualche libro di Viktor Ftankl in modo da poterti chiarire meglio cosa è la ricerca di senso e magari calare questa filosofia nella tua vita.
Saluti

Mirko Dai Prà

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 AGO 2015

La Sua riflessione mi ricorda che, per molte culture, in particolare per il buddismo Zen, la posizione mentale su cui Lei si interroga è quella da assumere per giungere all'illuminazione. Un maestro Zen Le direbbe: «quando mangi mangia, quando respiri respira, quando cammini cammina». Al di là di queste interessanti prospettive, come psicologo Le direi: l'importante è la serenità, la libertà, la felicità interiori. Un grande psicologo francese consigliava ai suoi clienti di prendersi mezz'ora tutti i giorni per fare assolutamente niente. Chi ha detto che bisogna essere in ansia per fare, fare e ancora fare? Faccia e sia quello che Le dà serenità e piacere. Questa è salute del corpo e dello spirito. Come diceva il grande scienziato R. Feynman: «che t'importa di quello che dice la gente?».
Con simpatia

Marco Tartari

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 AGO 2015

Gentilissima signora Francesca,
penso che il fatto che lei si stia ponendo questo quesito faccia ben pensare che lei sia alla ricerca di un obiettivo, anche se nelle sue parole c'e tanta confusione....ma dal caos nasce l'ordine.

Dott.ssa Ambu Carla Psicologo a Sanluri

7 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 AGO 2015

Cara Francesca,
gli interrogativi e i dubbi che vi ponete con il collega segnalano che siete vivi eccome! In barba a progetti e programmi vari. Una mente che interroga e che si interroga per me è davvero una grande risorsa. Dopodiché si può parlare e approfondire, o analizzare, qualsiasi questione che riguardi l'umano esistere. Buona riflessione!

Dott.ssa Torti Elisabetta Katia Psicologo a Sampierdarena

25 Risposte

46 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2015

Vivere è sentirsi liberi di sognare e di realizzare il sogno. Poter considerare ,capire e amare un altro che ci consideri, ci capisca e ci ami. Vivere è una ricerca, permettersi di essere creativi e liberi di riconoscersi ed esprimersi senza maschere così da essere riconosciuti per quello che si è. Una vita piena richiede il rispetto dei valori in quest'ordine: affettività, salute,successo.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2015

I sogni sono fondamentali, a mio avviso , per vivere e vivere bene. Porsi sempre nuovi obiettivi, avere sempre molteplici interessi. Avere un obiettivo e raggiungerlo è la più grande soddisfazione a cui una persona possa aspirare. La vita non è un fiume che scorre senza arrivare da nessuna parte, è qualcosa di più. Ci pensi un po', vedrà che anche lei ha un sogno da realizzare. Io i miei obiettivi sono riuscito a trovarli dopo i 50 anni. Sono sicuro che può farlo anche lei, qualsiasi età abbia.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

102 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2015

Una vita senza obiettivi è come un fiume che scorre senza arrivare da nessuna parte. Io i miei obiettivi me li sono posti fin da ragazzo e poi ancora in età adulta. Non sempre li ho raggiunti, ma almeno ci ho provato. Porsi sempre nuovi obiettivi e avere nuovi interessi è il sale della vita. Ci pensi bene, sono sicuro che anche lei ha dei sogni nel cassetto. Li tiri fuori e cominci a pensare a come potrebbero essere realizzati. Sono dentro di noi, sono sempre stati lì. Un saluto.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

102 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2015

Cara Francesca
La vita di ogni persona è significativa in quanto vita.
Non è l'esistenza di un progetto importante o la sua realizzazione a darci un senso.
Il senso di ogni vita è implicito nel suo "esserci" e tutti possono sentirlo lasciandosi andare e gustando l'attimo presente.
La lettera sottintende un '"ansia esistenziale" e una ricerca di significato.
Sarebbe importante per te condividere con un terapeuta per un confronto chiarificante.
Un caro saluto.
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologa-Psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2015

Vivere consiste nel coglere l'attimo così come si presenta, non nel programmarlo. Non si capisce da dove prenda origine la tua prospettiva e sarebbe il caso di parlarne in modo più dettagliato senza cercare le varie formule che da millenni abbiamo a disposizione.
Personalmente rimango in ascolto e se vuoi, sai come trovarmi: è necessario però, che tu mi dia informazioni dettagliate relativamente alla tua storia personale, al rapporto con la tua famiglia, scuola ed amicizie. Un caro saluto
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

645 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2015

Gentile Francesca,
Quante domande! Ma in particolare si è mai chiesta cosa significa per lei vivere?
Non esiste un modo giusto o sbagliato di condurre la propria esistenza, la sola cosa davvero importante è riuscire a sperimentare soddisfazione e gioia per quello che si ha, si fa e si è. Credo che la vita sia un percorso complesso nel quale abbiamo la possibilità di scoprire e scoprirci, sia curiosa di capire cosa è buono per lei e risponderà a tutte le sue interessanti domande.
Cordialmente
Dott.ssa Anna Gallucci

Dott.ssa Anna Gallucci, Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Vicenza

126 Risposte

74 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2015

Non sai cosa vuoi? Non è importante saperlo: lo sa il tuo mondo interiore, che è un frammento della stessa infinita energia del cosmo. Allora lascia fare a lui: non interferire con i tuoi preconcetti, ma affidati alla vita e ai suoi saperi. Non sei tu che tra mille sforzi devi condurre la tua vita verso una meta (magari per assecondare chicchessia). Semmai è la meta a condurre te, ad attirarti come un magnete. Infatti la meta altro non è che la tua natura. La volontà è l’inclinazione inesorabile a essere ciò che sei ogni giorno. Quella del seme di grano fa la spiga; quella della pecora fa la pecora, quella del lupo il lupo. La pecora ha forse meno volontà del lupo? La tua volontà fa te. in ogni istante ti fa vivere, crescere, evolvere. E allora perché sarebbe così tanto importante sapere cosa devi fare? Abbandonati a quella che martin buber chiama “santa insicurezza”: accetta di non avere opinioni e pareri troppo saldi, idee definitive, giudizi certi, mete sicure. Ti accorgerai di possedere un sapere innato che conosce tutto e ti porta dove devi andare.

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

365 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 AGO 2015

Cara Francesca,
pnsa davvero di non avere alcuna aspirazione, obiettivo, progetto?

Il fatto stesso che si ponga domande così interessanti mi fa pensare che la ricerca di un "sogno" da realizzare sia, per lei l'attuale progetto.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2064 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 AGO 2015

Gentile Francesca, credo che l'avventura che chiamiamo vita sia interessante anche quando magari in certi momenti non ci sono aspirazioni, progetti o sogni concreti da realizzare, i quali non è detto si possano, invece, materializzare in altri contesti o periodi.
Saluti.
Dott.ssa Alessia Sorsi

Dott.ssa Alessia Sorsi Psicologo a Piacenza

76 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 AGO 2015

Cara Francesca,
da quanto tempo si sente così? E' molto che pensa a queste cose?
E' come se lei sentisse di non avere più possibilità, per quale motivo?
Ha mai pensar a cosa ha raggiunto fino ad ora? A volte sembra che le cose che facciamo o abbiamo fatto non abbiano valore, ma chi attribuisce valore alle azioni, ai risultati?

Potrebbe rivolgersi ad uno psicologo per eviscerare la questione che lei pone, se non vede prospettive ora non significa che non esistono, forse solo non le vede.

Un caro saluto.
Dott.ssa Daniela Fornari

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

395 Risposte

432 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 AGO 2015

Francesca buongiorno, le domande che lei rivolge non hanno una risposta univoca e riguardano, in termini generali, molto più la filosofia che la psicologia. Quello che però è interessante è come si sente lei, quello che prova dentro di sè quando pensa a sè stessa e alla sua vita, alle relazioni che ha stretto, ai traguardi che ha raggiunto e a cosa vorrebbe fare in futuro. Potrebbe ad esempio riflettere su come si immagina e su come vorrebbe essere tra dieci anni: la sua immagine e la sua aspirazione coincidono? perchè? Nel caso si rendesse conto che prova una profonda insoddisfazione rispetto a come è la sua vita attuale, la invito ad ipotizzare un percorso psicologico per provare a capire, insieme ad un professionista, quali sono i suoi obiettivi. Tutti noi abbiamo degli obiettivi, alcuni più astratti, altri più concreti, alcuni più grandiosi altri più semplici, ma sono comunque delle mete personali che ci prefiggiamo e come tali debbano essere preservati e rispettati. Non si spaventi e non arrivi a conclusioni affrettate, ma provi a guardarsi dentro e a riscoprire i suoi interessi e le sue emozioni positive, partendo da attività che ritiene piacevoli. Se poi si dovesse rendere conto, che da sola non riesce a farlo potrà chiedere un supporto professionale da parte di uno psicologo, che la aiuterà in questo percorso di crescita personale.

Le faccio i migliori auguri
resto a disposizione

saluti

Dott.ssa Linda Mannori

Dott.ssa Linda Mannori Psicologo a Sarzana

52 Risposte

36 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte