Vita di una 22enne in crisi

Inviata da Ilaria · 7 mag 2018 Crisi adolescenziali

Salve, ho già scritto qui un paio di volte ma non sono ancora riuscita a risolvere il mio PROBLEMA. Sono una ragazza di 22 anni, che non ha idea di quello che vuole fare nella vita, o meglio, forse lo so, ma la vita mi sbatte in faccia la realtà che mi distrugge.
Avendo provato l'università, ho poi smesso
e ho fatto un bel po' di esperienze lavorative, sia in Italia che all'estero (in due paesi diversi).. Ho paura del per sempre e non riesco a capire che direzione prendere. Un contratto a tempo indeterminato (mi giudicherete pazza) ma mi distrugge, mi fa venire voglia di scappare, perché vorrei fare talmente tante cose, ma non so da che parte cominciare.. È come trovarsi di fronte al banco dei gelati e non sapere che gusto prendere, e alla fine decidi di non prenderlo quel gelato. Premetto che la mia storia non è delle più semplici. A 16 anni ho avuto una storia di un anno e mezzo con un ragazzo al quale era venuta a mancare la madre, la sua famiglia era distrutta e tra parenti si facevano cause su cause tra di loro e lui c'era sempre di mezzo tra capo e collo. Aveva 17 anni, una sorella minore da proteggere e un padre che gli dava addosso per qualsiasi cosa, non aveva nessun punto di riferimento... Fino a che non ha trovato me e la mia famiglia. Ha trovato la pace. Io però mi sentivo tantissimo il peso della responsabilità addosso, e un giorno, quando lui era tornato da un intervento di peritonite grave, mio padre si è sentito male:aneurisma all'aorta. Giriamo ospedali e cliniche io mia mamma e mia sorella, senza ottenere grossi risultati, nel frattempo il mio ragazzo continuava a farmi pesare tutte le sue problematiche sia familiari che fisiche (la ripresa dalla peritonite è stata davvero lunga) fino a che decido di lasciarlo. 2 anni dopo, il giorno dopo la mia terza prova di esame di maturità mio padre muore. Io in tutto quel tempo ho sempre "fatto finta di nulla", non volevo dare l'impressione di stare male e per me era importantissimo mantenere una certa media scolastica, infatti sono uscita dall'esame con un bel voto. Il crollo è arrivato dopo, quando mi sono resa conto che potevo fare tutto nella vita, ma non mi ero mai soffermata a pensarci davvero, dato che avevo sempre pensato ad altri e a come gli altri vedessero che ero forte. Ho provato l'università, e ho smesso perché non mi sentivo la facoltà come mia, sono poi partita per fare l'animatrice in un villaggio turistico in Spagna ed è stato il periodo più bello della mia vita.. Assolutamente nessun pensiero negativo. Sono andata poi a lavorare a Londra, senza però grande convinzione e infatti sono tornata. Ho lavorato in una libreria e mi piaceva tantissimo ma poi il contratto mi è finito e allora sono tornate le domande del "che faccio ora?" ho lavorato in un altro negozio, con poca convinzione, che ora mi ha richiamato per un altro contratto che chiaramente con i tempi che corrono ho accettato. Nel frattempo ho trovato un gruppo con cui cantare, per sfruttare la mia grande passione, e ho trovato un ragazzo che reputavo stupendo che poi mi ha rifiutato per non so quale motivo. E oggi mi sento vuota, senza un briciolo di autostima, sto dimagrendo a vista d'occhio e non faccio altro che piangere.. Vorrei avere un progetto, sentirmi in pace m, bella e intelligente, ma tutto quello che vedo nello specchio è un ammasso pelle e ossa inconcludente, incostante e immatura. Non riesco a trovare davvero un lavoro nel quale possa sentirmi a mio agio e non mi possa far sentire il peso del "per sempre".. Un giorno vorrei avere una famiglia ma il pensiero di dover accudire un figlio per tutta la vita mi fa star male, perché non mi fa sentire libera. A volte penso che non sono fatta per questo mondo, che dovevo nascere non umana ma non so.. Un'aquila per esempio.. Che vola alto su tutti senza rendere conto a nessuno. Vorrei scappare da questo posto e da questa realtà... Ma mi rendo conto che partire con questa motivazione è sbagliato perché i problemi dentro di me rimarrebbero.. Mi sento persa, non so dove sbattere la testa adesso. Vi prego, aiutatemi

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 MAG 2018

Cara Ilaria,
Da ciò che racconti dimostri di essere una persona intraprendente e attiva, anche se l' inquietudine e l'insoddisfazione prendono in certi momenti il sopravvento. Ti consiglio di non demordere e di non farti schiacciare da cattivi pensieri che poi diventano la realtà che viviamo. Tu probabilmente hai bisogno di fare altre esperienze per trovare quella giusta per te, ma è assolutamente inutile e dannoso pretendere di avere risposte e certezze prima del tempo. Ti consiglio comunque un percorso di psicoterapia breve che ti aiuti ad uscire da questo momento critico, ad accettarti per quello che sei, e a ridimensionare le troppe domande dannose che oggi ti assillano.
Cordialmente
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia

Dr.ssa M.Sara Sanavìo Psicologo a Perugia

226 Risposte

97 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte