Violenza, parlarne o no?

Inviata da Giulia · 29 lug 2017 Violenza sessuale

Buongiorno, questa per me è la prima volta che parlo di ciò che mi è successo in assoluto, forse anche la prima che lo racconto a me stessa... vorrei chiedere un parere poiché mi trovo in una situazione di indecisione... nell' età compresa tra i 5 e 7 anni più o meno, non ricordo con precisione, ho subito violenze sessuali da parte di mio zio acquisito, non l' atto sensuale in se, mi è stato fatto un rapporto orale se cosi si può dire.. all' epoca non dissi niente a nessuno e non so nemmeno io il perché.. probabilmente non sapevo se era una cosa giusta o sbagliata e nel dubbio me ne sono stata zitta... con il passare degli anni ho praticamente rimosso la cosa, nel senso che non ci pensavo minimamente durante le mie giornate, quasi come se non fosse accaduto.. 6 anni fa mi sono fidanzata con il mio attuale compagno, e di conseguenza sono diventata sessualmente attiva ma non ho riscontrato alcun tipo di problema sotto il lato sessuale ( specifico ciò perché durante il primo periodo quell' episodio mi era riaffiorato alla mente perché avevo paura potesse avere delle conseguenze sulla mia relazione).. dopodiché tutto come prima..come se non fosse successo niente. Fino a 4 anni fa, quanto ho perso mio zio (non quello che mi ha violentata) che viveva in una situazione abbastanza complicata.. la sua morte mi ha fatto riflettere molto aspetti della vita e da quel giorno la violenza che ho subito è un pensiero ricorrente, quotidiano.. forse sto capendo che alcuni miei atteggiamenti che mi limitano che ho sempre pensato facessero parte del mio carattere in realtà sono delle conseguenze.. Il punto è che è da quel momento che io sento proprio il desiderio di voler raccontare questa cosa a il mio ragazzo perché per prima cosa è l' unica persona con cui sento che ho voglia di raccontarmi e perché mi fido ciecamente di lui e vorrei fargli conoscere anche questa mia cosa.. Mi sento frenata però perché ho paura di dargli un peso troppo grande per lui, e poi essendo molto protettivo nei miei confronti ho paura che possa andare a raccontare questa cosa ai miei, lo so che lo farebbe per aiutarmi ma io non voglio.. Vi ringrazio anche solo per aver letto la mia storia Grazie e Saluti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 LUG 2018

Buongiorno giulia,

Portare per tutti questi anni un peso così significativo sicuramente, anche se in modo nascolto, ha influenzato la sua vita e non solo quella sessuale. Capisco anche il desiderio di raccontare tutto all'uomo che ha accanto.
Le consiglio un breve percorso psicologico al fine di poterla aiutare.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti

Cordiali saluti Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1666 Risposte

1182 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Violenza sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Violenza sessuale

Altre domande su Violenza sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27600

domande

Risposte 95250

Risposte