Vi prego, aiutatemi, non riesco a raggiungere i miei obiettivi mi sento bloccata

Inviata da Ariel · 2 giu 2020 Autorealizzazione e orientamento personale

Salve, ho 20 anni e vi scrivo perché ultimamente sto vivendo un enorme periodo di cambiamento e sto cercando di sistemare la mia vita rimettendo insieme i vari pezzi che sono stati frantumati. Nell’infanzia ho sofferto moltissimo, sia perché ho sempre provato un forte senso di solitudine e diversità (e questo mi è sempre stato fatto pesare) sia perché ho avuto vari episodi di bullismo dall’asilo all’elementari, sia perché i miei genitori non sono mai stati presenti e non mi hanno mai ascoltata ma anzi, spesso denigrata con qualche episodio di botte con mani, cintura e frustino, finché non si sono separati. La loro separazione non è stata affatto serena, anzi, una totale guerra. Sono la più grande di 3 fratelli, con cui mi passo 3 anni e 9 di differenza, e ho sviluppato un forte senso di responsabilità e amore per loro perché mia madre qualche mese dopo la separazione, ha deciso di rifarsi un’altra vita sparendo completamente per 5 anni. Senza sapere dove, come e con chi fosse finita, cambiava sempre numero di cellulare e con noi non ha mai parlato inventando scuse a mio padre.
Voglio arrivare al dunque, perché ce ne sarebbero davvero tante altre di cose da raccontare fra violenze psicologiche, fisiche, abbandono, solitudine e altro ancora... ci tengo a dire che sto cercando di farmi forza ogni giorno anche se non è affatto facile, anzi. E devo dire che rispetto agli anni passati non ho mai parlato con nessun professionista anche se è davvero una delle cose che desidero di più al mondo, però purtroppo non posso permettermelo ed ai consultori sono stata sottovalutata per la mia sofferenza, e molto poco ascoltata. (Queste sono due delle cose che più mi fanno stare male negli altri)
Come ben si può intuire, il mio percorso scolastico non è affatto stato dei migliori, ho cambiato varie scuole e città, almeno 4 scuole con persone sempre diverse (mai per scelta, ma imposizione) “vanto” di ben 3 bocciature. Non dico che la scuola non mi sia mai piaciuta, ma non sono mai stata seguita da nessuno e non ho mai imparato a studiare, anche per via del bullismo straziante che ricevetti da bambina, alimentato persino da varie maestre che tendevano a denigrare chi fosse un po’ più indietro e meno scattante, questo sono sicura che è un trauma molto fondato che ancora ha un grosso spazio nel mio cuore.
Mi vergogno del mio percorso scolastico, è stata una grossa agonia perché nonostante ci provassi, per me è sempre stato veramente difficile... alle medie per l’esame avevo una ragazza bravissima che mi seguiva, e nonostante studiavamo ore ed ore 3-4 giorni la settimana, i miei risultati erano sempre un 5.5/6.
Non sono riuscita a prendere il diploma, anche se lo vorrei, ho provato a fare le scuole serali (terzo-quarto anno) ma non riuscivo minimamente a stare al ritmo della classe e delle lezioni, vivevo proprio l’ansia, spesso mi alzavo per andare in bagno a piangere oppure piangevo direttamente in classe in silenzio senza farmi notare, mi mancava spesso l’aria, mi sentivo una mano stretta al collo, forte stanchezza quasi a sentire dolore a spostare una mano per prendere una penna. E per questo stesso motivo, sono iscritta alla patente da 7 mesi e non ho praticamente mai partecipato ad una lezione, tutto questo mi provoca una fortissima frustrazione ed ansia sociale perché chi mi sta vicino me lo fa pesare e mi dice che è facile, che è colpa solo mia. Non so perché, ma tendo ad evitarlo, come se me ne fregassi, ma non me ne frego affatto anzi sono pensieri quasi ossessivi. Sento di avere un grossissimo blocco che non mi permette di espormi (di mio sono una ragazza molto riservata, ma molto solare e anche divertente se mi sento a mio agio) o darmi una possibilità. Ho provato tante volte a combattere le voci, le emozioni negative, ma non è affatto facile... la volontà c’è, ma vivo in questa condizione. Stessa cosa vale anche per il lavoro, vivo queste condizioni fisiche e mentali
Mi dicono da tutta la vita che sono una capra, che sono ignorante, che sono pigra. Mi hanno messo quest’etichetta e nel tempo non mi è mai stata tolta. Io non mi ci rivedo, ho molte passioni, ho vari hobby tra cui la scrittura. Ma le parole della mia famiglia e degli altri mi creano dolore e disagio, come se io non avessi valore e non potrò mai averlo, devo essere sottovalutata sempre, in continuazione... Purtroppo ripeto, che mi piacerebbe veramente moltissimo parlare con uno specialista, ma non posso assolutamente permettermelo, vorrei lavorare solo per pagarmi uno psicoterapeuta ma per colpa di queste sensazioni non riesco affatto e questo provoca la stessa reazione a catena di emozione e frustrazione.
So di avere un grosso valore, anche se spesso non me lo riconosco, perché non è facile ed immediato ricominciare quando ti sei sentita nella maggior parte dei tuoi giorni una persona che non viveva, che sopravviveva e basta. Ma fi sto provando e mi sto circondando di persone positive che mi vogliono davvero tanto bene, anche se nonostante tutto, vivo un profondo ed abissale, senso di solitudine.
Scusatemi il papiro, davvero, ma ci tenevo a dare quanti più dettagli possibile. Qualsiasi consiglio o solo una parola di forza per me saranno ben accetti e accolti nel mio cuore.
Vi ringrazio, e nonostante il nickname, ci tengo a firmarmi col mio vero nome: Giulia.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27250

domande

Risposte 94100

Risposte