Uscire dalla depressione

Inviata da Kundy Adelina · 15 giu 2022 Depressione

Salve, mi Chiamo Stefania e sono una ragazza di 21 anni.
È da un po' che soffro di attacchi d'ansia e di panico che ormai mi bloccano. Mi sembra si scivolare sempre di più in un buco nero da cui ho paura di non uscirne più. Mi sembra di essere andata in depressione e non riesco in nessun modo a tirarmi su. La mia vita non è più come prima, mi sebra tutto nero e triste. Non so più cosa fare

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 GIU 2022

Carissima Stefania

Un atteggiamento di evitamento e chiusura correlato a una sintomatologia ansiosa è una reazione abbastanza usuale, ma si ricordi che "si è sconfitto solo chi si arrende".

Lei vuole uscirne da questo stato di rinuncia oppure vuol rimanere inerme e sopraffatta da questo?

Le consiglio di prendere in considerazione un percorso psicologico di terapia breve strategica, approccio efficace ed efficiente per risolvere problematiche come la sua in tempi davvero brevi, grazie a protocolli calzati ad hoc per la tipologia di problematica presentata e sull'unicità del singolo individuo.

Resto a disposizione per qualsiasi informazione,
Ricevo ad Arezzo e on-line.

In bocca al lupo!

Dott.ssa Annalisa Capozza

Dott.ssa Annalisa Capozza Psicologo a Arezzo

28 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GIU 2022

Buongiorno Stefania, dal suo messaggio emerge il profondo disagio che sta vivendo, ed il grande cambiamento che sta accadendo nella sua vita, che "non è più come prima". In situazioni simili, può effettivamente sembrare molto difficile riuscire da soli ad uscire da questo "buco nero" : le suggerisco quindi di rivolgersi ad un professionista che possa aiutarla a ritrovare quelle che sono le risorse che possono aiutarla. Sono a sua eventuale disposizione. Le auguro buona giornata. D.ssa Claudia Muccinelli

Claudia Elisabetta Muccinelli Psicologo a Sesto San Giovanni

11 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 GIU 2022

Cara Stefania,
vedrai che un buon percorso psicologico ti gioverà moltissimo. Gli attacchi di panico arrivano quando si dà eccessiva importanza a sintomi assolutamente normali e legati all'ansia, ad es. si scambia il batticuore per un principio di infarto e si entra così in un circolo vizioso che provoca il vero e proprio attacco di panico. Dunque riconoscere come "normali" alcune sensazioni fisiche che si provano quando si è ansiosi è il primo passo per migliorare la propria situazione. Il secondo è imparare che si può agire e fare quello che si desidera nonostante si provi ansia. E il terzo passo... Sarà renderti conto che nel frattempo l'ansia sarà già diminuita!
Se ti va, possiamo affrontare insieme, anche online, questo percorso.

The Therapist Psicologo a Rende

6 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2022

Buongiorno Stefania, immagino dalle sue parole il grande carico di sofferenza che l'ha portata ad esprime il suo disagio. Mi permetto di rimarcare che quello che ha fatto, scrivendo qui, rappresenta sicuramente un primo ed importante passo verso una richiesta d'aiuto che non sempre è semplice esprimere. Credo le possa giovare un percorso terapeutico di approfondimento orientato alla comprensione di ciò che i suoi sintomi vogliono in qualche modo "comunicare", così da poter acquisire maggior consapevolezza su di sè e sul suo modo di "funzionare", ed in tal modo intraprendere un percorso trasformativo.
Resto a disposizione, anche online, per qualsiasi chiarimento.
Cordialmente, Dott. Maurizio Lombardi

Dott. Maurizio Lombardi Psicologo a Fermo

3 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2022

Gentile Stefania,
gli attacchi di ansia, quando si ripetono per lungo tempo, causano grande sofferenza e smarrimento, sentimenti che lei trasmette con le sue parole e che la portano a sentire, purtroppo, di non sapere più che cosa fare.
Vorrei dirle subito invece che oggigiorno ci sono molti strumenti per intervenire sui sitnomi che lei riporta. Non dobbiamo dimenticarci, infatti, che le reazioni d'ansia sono risposte di un organo, il cervello, che a volte, per motivi che vanno esplorati per ciascuno di noi, inizia a rispondere in maniere automatica. Queste risposte automatiche sono difficili da fermare da soli, seppure provando varie strategie. In questi casi è necessario un supporto professionale per pianificare un intervento mirato con tecniche specificatamente formulate per agire sia sui sintomi in sè, che sulle cause. Per esempio molto indicate sono le tecniche cognitivo comportamentali e psicofisiologiche, che possono procurare benefici effettivi in tempi contenuti.
Il mio augurio è che si possa affidare presto ad un professionista e vedrà che riuscirà a riprendere in mano la sua quotidianeità.
un caro saluto,
Alessandra Raffin

Dott.ssa Alessandra Raffin Psicologo a Cordenons

12 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2022

Gentilissima,
come non comprendere le difficoltà che sta riscontrando nella sua vita..dev’essere davvero difficile riuscire a portare avanti gli impegni.
Le voglio anzitutto rinforzare quello che ha appena fatto: parlarne con un professionista!
Essere consapevoli del proprio problema è sempre il primo passo verso la guarigione. Perché sì, Stefania, si può guarire dalla depressione!

Quando dice che non sa più cosa fare, è perché ha provato a fare qualcosa in questo periodo senza ottenerne alcun beneficio?
Vorrei prendermi cura del suo disturbo in maniera precisa ed efficace, tuttavia prima ritengo utile farle qualche piccola domanda di approfondimento.

Rimango in attesa di un suo riscontro qualora avesse piacere, non si senta mai in obbligo di fare qualcosa per gli altri: dia la priorità ai suoi bisogni profondi.
Un abbraccio,
Dott.ssa Giorgia Barretta

Dott.ssa Giorgia Barretta Psicologo a Roma

63 Risposte

21 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2022

Gentile utente, un attenta valutazione può metterla in grado di restituirle la sua libertà e serenità nella misura in cui viene dato un senso e un significato ai sintomi che descrive, che nel tentativo di comunicare si manifestano in agiti somatici
Cordialmente
Studio Associato Dott Diego Ferrara Dottoressa Sonia Simeoli

Dott. Ferrara Dott.ssa Simeoli Psicologo a Quarto

573 Risposte

298 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2022

Salve Stefania,
quando si arriva a una situazione come quella che lei descrive, nella quale non si trovano le energie per tirarsi fuori da soli, è necessario non esitare nel rivolgersi a un professionista. Il tempo non cura le ferite e i blocchi possono sciogliersi solo parlandone a qualcuno di competente che sappia ascoltarla. Alla sua giovane età è un buon momento per prendere in mano la situazione iniziando una psicoterapia. Si rivolga a un/una psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico, può fare la differenza per comprendere e da lì, passo passo, fare in modo che il suo cammino prenda una diversa direzione.

Un caro saluto,
Disponibile a Firenze, Livorno e on-line

Dr.ssa Veronica Rinaldo

Dott.ssa Veronica Rinaldo Psicologo a Firenze

24 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2022

Buongiorno Stefania,
La depressione è un disturbo pervasivo certamente disagevole, ma può uscirne.
Le consiglio la terapia EMDR unita ad una terapia cognitivo comportamentale
Ne vedrà subito i benefici.
Le auguro il meglio e resto a disposizione
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1281 Risposte

708 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2022

Salve Stefania, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

1384 Risposte

424 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 33900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20250

psicologi

domande 33900

domande

Risposte 115750

Risposte