urgente !!! Pareri su collegamento disturbo ossessivo con traumi e paure

Inviata da Nico89 il 29 lug 2017 2 Risposte  · Disturbo ossessivo compulsivo

quando leggo i dossier e le novità sulle cause del disturbo ossessivo m intrippo. oggi finalmente mi sono fatto chiarezza definitiva su tutte le zone del cervello e i processi anomali che causano il doc da una fonte ufficiale , un bel casino . Ora ho capito tutto tutto , il problema è questo !!! ho letto che un infanzia negativa , situazioni sociali , altri fattori esterni e traumi influiscono sul cervello e sullo squilibrio del doc , mi chiedo come puó una persona insicura per dei traumi , con complessi di aspetto e di insicurezza non capita e ascoltata in famiglia, spesso ironizzata e sminuita , affrontare la malattia ??? dato che questi traumi alimentano le mie ossessioni??? 1 non dar peso a queste cose per non trasformarle in ossessioni?? 2 risolvere questi traumi affrontandoli realmente anche se non ho il coraggio??? 3. è il doc stesso a crearmi questi intrippi e farmi credere che sia una nullità, che sia malato, vergognarmi , vedermi brutto ecc. . Vi giuro perchè non so più distinguere le ossessioni da reali ansie da traumi che purtroppo ho passato , ripeto sono un ragazzo che da anni è insicuro di stesso, ha paura del giudizio altrui, ha paura di essere considerato diverso per la malattia, non sorride più, si è distaccato da tutti, vi giuro la psicoterapia non mi è servita a nulla, torno nel buio mi vedo brutto, malatto, per la sofferenza che ho passato col doc. Mi chiedo se è il doc quindi l anomalia nel cervello stesso quindi a crearmi queste cose in testa, o il disturbo si alimenta delle mie paure e stati reali, ho sempre bisogno di rimmuginare mentalmente quindi compulsioni se no sto male , l ansia mi assale e mi crea tanta sofferenza fisica e mentale Vi prego aiutatemi

famiglia

Miglior risposta

Gentile Nico,
le risposte alle tue domande sono un'insieme delle ipotesi che hai fatto: le paure del giudizio, di sentirsi una nullità e le altre ansie e paure che hai possono derivare sia dal doc e possono anche essere esse stesse che lo alimentano. è un circolo vizioso che si crea dove i pensieri negativi influenzano i sentimenti e allo stesso tempo i sentimenti alimentano i pensieri negativi. Oltre a questo influiscono le connessioni neuronali e il modo in cui hai dato senso a certi eventi e certe esperienze della tua vita.
Puoi provare a non dare peso a questi pensieri, sentimenti ed ossessioni se ci riesci, ma a volte questo non basta per superare il problema. Di solito lo si risolve definitivamente parlandone con uno/a psicoterapeuta.
Al di là del doc ricordati che sei una persona che vale, non farti scoraggiare dal problema e pensa anche agli ambiti della tua vita che potrebbero migliorare e andare bene se inizi a pensarti diversamente e piú positivamente, ad esempio se inizi a pensarti non come una persona malata, ma piuttosto come una persona che sta affrontando una parentesi difficile della sua vita ma che può essere superata.
Ti auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

salve Nico
le cause del doc sono molteplici ma si può piuttosto parlare di fattori di rischio che portano a uno scompenso.
è sicuramente importante comprendere la sua storia familiare e capire in che modo il lei bambino\adolescente abbia interpretato\valutato determinate circostanze ed esperienze vissute.
Connessioni neuronali e anomalie neurotrasmettitoriali a parte, credo che sia importante che lei apprenda le strategie più utili per poter gestire ansia e senso di colpa.
la psicoterapia è la strada migliore che lei possa intraprendere. evidentemente la sua precedente esperienza non è stata ottimale, magari cercare di capire anche come mai non abbia funzionato può esserle di aiuto.
Se vuole, sono a disposizione per qualsiasi informazione
Dott.ssa Fabrizia Tudisco

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

1 AGO 2017

Logo Dott.ssa Fabrizia Tudisco Dott.ssa Fabrizia Tudisco

503 Risposte

941 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
sommatizzazioni croniche da disturbo ossessivo compulsivo ???

3 Risposte, Ultima risposta il 24 Dicembre 2018

psicosi?? Ansia??? o nevrosi repressiva

1 Risposta, Ultima risposta il 22 Aprile 2018