Università e cose varie

Inviata da Livia · 18 lug 2016 Orientamento scolastico

Salve!
Intanto devo dire che mi sento abbastanza stupida a cercare aiuto in questo modo ma visto che da sola non sono ancora riuscita ad ottenere nessun risultato ho deciso di provare lo stesso.
Il mio problema attuale è legato al fatto di dover scegliere l'università, non riesco ad individuare qualcosa che mi piaccia più di un'altra, probabilmente, se potessi, frequenterei quasi ogni cosa; in realtà questo deriva dal fatto che ho paura di non riuscire a raggiungere i miei obbiettivi, qualsiasi cosa sceglierò di studiare e anche dal fatto che non sono sicura di farcela: mi sento stupida, penso di essere sottostimata ma a volte ho il dubbio che le persone (in particolare insegnanti e genitori) mi ritengano poco in grado di fare qualcosa o più stupida di altri perché, in effetti, lo sono davvero.
In particolare il fatto di sentirmi sottovalutata o inferiore rispetto ad altri riguarda il piano dell'intelligenza, cioè l'essere considerata più stupida (penso si sia capito). Faccio in continuazione test di valutazione del QI ma di solito quando arrivo all'ultima domanda chiudo tutto perché ho paura di vedere la risposta.
In certi periodi (tipo questo) mi sento abbastanza pessimista, arrivo a dei momenti in cui la stima verso me stessa è praticamente inesistente, non mi sento in grado di reagire e credo che nessuno possa aiutarmi perché qualunque cosa mi dimostri che non c'è motivo per essere pessimisti viene ribaltata dalla mia mente; per fare un esempio banale, se qualcuno mi dice che sono in grado di raggiungere tutti i miei obbiettivi, quello che io penso è che me lo stia dicendo per farmi piacere ma che non lo pensi davvero.
Ma siccome ho già scritto anche troppo ora smetto, non so se ci si capirà qualcosa, in ogni caso grazie!
E per favore non leggete quello che ho scritto come se fossi depressa perché non lo sono (non ancora almeno!).

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 LUG 2016

Ok cara Livia, non ti considero una depressa, ma mi sembra che il tuo sfogo due parole le meriti. Mi colpisce molto la tua attenzione all'intelligenza, che dovresti avere, che forse non hai, che ti impedisce di fare le scelte giuste. Quindi partiamo da questo: il modo in cui ti percepisci, la consapevolezza delle tue qualità e dei tuoi limiti. Credo tu abbia bisogno di approfondire questi aspetti, per poter orientare le tue scelte universitarie e di vita. E ricorda che cercare un supporto psicologico non è indice di fragilità e di debolezza ma di volontà di darsi un'occasione di crescita. Un grosso in bocca al lupo,
dott.ssa Roberta Monda

Dott.ssa Roberta Monda Psicologo a San Severo

92 Risposte

152 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 LUG 2016

Be', Livia, non sarai depressa, ma pensando in questo modo prima o poi ce lo diventi.
Allora: 1 problema alla volta:
-l'universita': stai sicura che qualsiasi facolta' che frequenterai, qualche esame odioso lo troverai.
Io personalmente farei la scelta non in base a "mi piace o no" ma "quante possibilita' di da' di lavorare ed essere autonoma":
A tal fine, per esempio, se vuoi essere sicura di restare disoccupata,secondo le statistiche che le stesse universita'forniscono, iscriviti a Lettere o Psicologia.
Al contrario, Ingegneria ha altissime % di occupazione alla fine degli studi.
Le altre facota' stanno in mezzo.
Ti invito a documentarti.

-problema "capisco poco, sono inferiore, inadeguata"
questo e' il problema principale.
Con tutta probabilita', nella tua famiglia di origine c'è qualcuno che continuamente critica e denigra l'operato ed il pensiero altrui,(in genere, nel caso delle femmine, e' mamma).
Ma, indipendentemente dall'origine di questo disturbo, se non ti rivolgi ad uno psicoterapeuta te lo porterai dietro tutta la vita, diventando una studentessa che si deprima se l'esame va male, gelosa morbosamente del suo ragazzo, che ha molte probabilita' di sposare un presunto uomo "capace e speciale" che dovrebbe compensare questa tua presunta "inferiorita' intellettuale" e che poi si rivelera' invece uno spaccone egoista e falso, titubante nella cura dei figli.
Ti consiglio vivamente una psicoterapia e, se non te lo puoi permettere economicamente, rivolgiti al CSM (Centro salute mentale), dove fanno psicoterapie gratis.
Coraggio

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

461 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106900

Risposte