Università e bugie

Inviata da Miko · 15 gen 2021

Gentili Dottori,
Sono una studentessa di 22 anni alle prese con una bugia più grande di me: sono tre anni che continuo a mentire ai miei genitori (e alla mia famiglia) sull’andamento dei miei studi universitari. Secondo la bolla in cui sono andata a rifugiarmi, avrei sostenuto 6 esami in più rispetto a quanti davvero non abbia fatto.
Attualmente sono al quarto anno di una magistrale, ma il senso di colpa mi sta schiacciando. Non posso spiegare quanto stia diventando difficile guardare i miei genitori negli occhi; dormire o mangiare.
Voglio liberarmi da questa prigione, ma temo una loro reazione irreversibile, temo di perderli. Non sono molto incline all’emancipazione, lo ammetto... per me i miei genitori sono tutto... ma non posso continuare così. Nessuno dei due merita di essere schiacciato da un dispiacere tale, ma io non ne posso più. Ho letto molto spesso di gesti estremi in casi analoghi al mio e tremo solo al pensiero che la situazione possa aggravarsi anche per me.
Ho cominciato a mentire a seguito di alcuni problemi familiari, non volevo che i miei disperassero anche per me che ero alle prese con un esame difficile. Ho cercato di tranquillizzarli, ma non escludo la possibilità di un tornaconto egoistico, per quanto non voglia ammetterlo.
Sarà doloroso, lo so, ma non ho scelta per una questione di rispetto nei miei riguardi e soprattutto nei loro.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 GEN 2021

Gentile studentessa,
Le bugie sono un tunnel da cui è sempre più difficile uscire man mano che passa il tempo. Ma si può fare! Incominci col non essere troppo severa con sé stessa e riduca la dimensione del problema: non è l'unica a trovarsi in una situazione simile, non creda di essere in una situazione grave! Capita a molti studenti che si pongono davanti obiettivi di perfezione più grandi di loro. Per quanto possano inoltre arrabbiarsi, i suoi genitori non saranno irreversibili ma vorranno sicuramente capirne le ragioni. Quest'ultimo aspetto è importante anche per lei, si concentri su questo: perché ha avuto difficoltà? Come risolverle?
Puo farsi aiutare da uno Psicologo che la accompagni in un chiarimento con sé stessa e coi suoi genitori di riflesso.
A disposizione
Stefania Coniglio

Dott.ssa Stefania Coniglio Psicologo a Catania

21 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 GEN 2021

Cara Miko
l'onestà premia sempre.
Non tema, i suoi genitori la ameranno ad ogni modo. Togliersi un peso ci fa sentire più leggeri...
mi creda
cordialmente
Dott.ssa Stefania Scotto

Dott.ssa Stefania Scotto Psicologo a Gallarate

357 Risposte

171 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 GEN 2021

Gentile Miko sicuramente è doloroso per lei vivere con questo peso soprattutto interno, in quanto sembra innanzitutto che lei stessa non accetti di essere indietro rispetto alle sue aspettative. Inoltre sembra importante migliorare il rapporto con i suoi genitori favorendo gradualmente appunto quella che lei chiama 'emancipazione'.
Potrebbe esserle utile un percorso in cui comprendere meglio tali dinamiche e poterle gestire diversamente sia per il suo benessere che per dei rapporti familiari più sereni.

Resto a disposizione
Cordiali saluti
Dott.ssa Valeria Mavilia

Dott.ssa Valeria Mavilia Psicologo a Spadafora

107 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 GEN 2021

Carissima, credo che spiegare il motivo per cui ha protratto nel tempo la Sua bugia, ovvero il fatto che non volesse ulteriormente pesare sui Suoi oltre ai problemi familiari presenti, possa essere un modo per comunicare e per riavvicinarvi nuovamente. Non è da escludere una reazione inizialmente negativa, ma spiegandosi e spiegando la propria sofferenza, un punto d'incontro lo si può trovare.
Tanta buona fortuna!
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1555 Risposte

840 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 GEN 2021

Gentile Miko,
Sarebbe significativo comprendere il contesto nel quale ha deciso di dire ai suoi genitori questa bugia e chiaramente il tutto le darebbe il senso delle sua scelta in quel momento.
Essendo noi stessi gli autori della propria storia però, nulla è perduto!
In un percorso terapeutico potrebbe arrivare al riposizionamento nei confronti dei suoi genitori e al senso di responsabilità che sente nei loro confronti.
Cordialmente
Dott.ssa Marta Brocca

Dott.ssa Marta Brocca Psicologo a Favaro Veneto

49 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2021

Cara Miko, capisco che la sua situazione è molto difficile.
Le può essere utile pensare a che come reagirebbero i suoi genitori di fronte ad un gesto grave commesso da chi si trovasse in una situazione simile alla sua.
Credo che penserebbero: “ma perché ha pensato che sia una cosa così grave? avere difficoltà di studio non è un evento irreversibile”; o ancora: “perché non ne ha parlato con i propri genitori? Noi genitori possiamo starci male, ma questo è nulla di fronte al dolore che vivremmo per gesti estremi”.
Ecco, se lei può applicarlo alla sua situazione, sa già come reagiranno i suoi genitori.
Si faccia coraggio, aprendosi con i suoi, e pensi che potrebbe scoprire che qualcosa loro avevano già sub- annusato.
Un augurio
Giordana Milani

Dott.ssa Milani Giordana Psicologo a Biella

146 Risposte

42 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2021

Gentile studentessa,
sicuramente riuscire a parlare con i suoi genitori e comunicare loro la verità sarebbe la soluzione ottimale. Se Lei ha difficoltà a comunicare tale notizia ai suoi genitori può chiedere ad un amico, ad un'amica o ad un parente di affiancarla. Anche se i suoi genitori proveranno un dispiacere per la situazione, credo che riusciranno a comprendere che la sua serenità e la sua salute psichica sono più importanti.
Ci faccia sapere dopo che parlerà con i suoi genitori.
Saluti
Dott.ssa Maria Luisa Strano

Dott.ssa Maria Luisa Strano Psicologo a Giugliano in Campania

24 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97350

Risposte