Università di medicina, primo anno

Inviata da Fina · 10 ago 2015 Orientamento scolastico

Salve a tutti,
vi contatto perché penso di avere un problema con lo studio.
Ho vent'anni e sono entrata quest'anno in medicina, dopo aver tentato 2 volte, finalmente sono riuscita a coronare il mio sogno e ad entrare in questa facoltà. L'inizio è stato piacevole, ho fatto amicizia, studiavo tanto e sono riuscita a dare 5 materie, il che mi ha resa molto felice. Durante la sessione estiva ho cominciato a studiare un'altra materia, ma al momento dell'appello ho avuto un problema con il professore (alquanto particolare) e non mi sono presentata all'esame. Vedevo i miei colleghi darsi la materia e provarne anche delle altre mentre io, essendo ormai la fine della sessione sono rimasta bloccata. Mi sono anche bloccata mentalmente convinta di essere stupida e inferiore agli altri. Nella mia vita sono sempre stata competitiva e il fatto di non essere riuscita in questo mi ha demoralizzata molto. Sono una persona molto ansiosa e ogni volta che penso allo studio mi viene una forte gastrite. Il punto è che lo studio è il mio unico pensiero. Ho sempre voluto fare il medico, ma mi sento incapace di affrontare le materie. Per terminare il primo anno mi mancano quattro materie e questa cosa mi distrugge. Vedo i miei colleghi che studiano tranquillamente mentre io piagnucolo come una bambina. Ho deciso di prendermi un periodo di pausa e ieri ho ricominciato a studiare. Ho paura di bloccarmi di nuovo. Ho sempre avuto la passione del canto e del divertimento, ma il mio unico pensiero è diventata l'università. Ho bisogno di qualche consiglio, per favore!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 SET 2015

Gentile lettrice,
l'aver tentato due volte per superare i test di ingresso a medicina e l'aver iniziato gli studi superando i primi cinque esami senza problemi dimostrano che non sei affatto stupida, anzi che sei intelligente e determinata.
Il contrasto o incidente col professore su cui non dai dettagli e che peraltro sembra sia accaduto fuori dal contesto d'esame, ti ha messo in crisi facendoti venire tutti questi dubbi sulle tue capacità.
Intanto, ti suggerisco di non andarti a cercare scontri con i professori perchè non ti giovano e piuttosto dovresti cercare di capire cosa desidera un professore riguardo al suo insegnamento e attenerti a questo.
In secondo luogo devi capire che in un percorso di studio difficoltà inerenti al tale professore o alla tale materia possono capitare ma questo non è un buon motivo per bloccarsi e/o rinunciare.
Penso che un percorso di psicoterapia può aiutarti molto a farti riconquistare il giusto livello di autostima che sembri aver smarrito per procedere senza ulteriori intoppi nello studio riservandoti uno spazio di hobby per il canto o altri divertimenti.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicooterapeuta a Quadrivio Campagna (Salerno)

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7364 Risposte

20735 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 AGO 2015

Gentile ragazza,
si è mai recata in un centro di orientamento o ha ben considerato il futuro che la aspetta come medico? In particolare ha considerato se sia compatibile con la passione verso il canto e il divertimento? Ha frequentato una corsia?

A volte una nostra passione si rivela incompatibile con le nostre effettive attitudini o desideri. Assieme ad uno psicologo potrebbe meglio valutare se il suo rientrasse in questi casi.

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

737 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 AGO 2015

Cara Fina,
non conoscendo bene la tua storia e quanto accaduto con il professore dell'esame che non hai sostenuto, è difficile darti una risposta.

Potrebbe trattarsi di un momento d'ansia in cui, avendo evitato l'esame, hai dato modo al tuo organismo di rilassarsi, insegnandoli che quando non dai gli esami stai meglio.

Potrebbe anche darsi che tu sia molto esigente con te stessa e che l'insuccesso di non sostenere l'esame, ti abbia demotivata.

Hai un'ottima risorsa: la volontà di ricominciare a studiare. Fatti sostenere in questo, dai familiari, dagli amici e, se lo vorrai, da uno psicologo che ti aiuti a imparare a gestire l'ansia (e a non farti gestire da lei) e a riprendere fiducia in te stessa.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 AGO 2015

Gentile Fina,
leggendo la sua e-mail colgo molto disagio per questa situazione di "blocco" che si è creata nel dover dare gli esami ma percepisco anche il desiderio di non arrendersi e volerci riprovare ("ho ricominciato a studiare"). Il consiglio che mi sentirei di darle è quello di ricominciare da questa sua frase e di farsi supportare da una psicologa per gestire meglio l'ansia, lavorare sul recupero di una maggiore autostima e analizzare meglio il problema che ha avuto con quel professore, dal quale sembra essere iniziato il suo blocco.
In bocca al lupo
Cordiali saluti
Dott.ssa Elena Moretti

Dott.ssa Elena Moretti Psicologo a Vallecrosia

59 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18050

psicologi

domande 27800

domande

Risposte 95850

Risposte