Università, aiuto

Inviata da Vincenza · 21 gen 2018 Orientamento scolastico

Salve. Sono una ragazza di 23 anni. Sono iscritta alla facoltà di Lingue e sono al primo anno fuori corso. Studiare è sempre stata la mia vita. Studiavo per passione, per curiosità, per il puro e semplice piacere di apprendere. Ero un vero portento. Fin da bambina, avevo i voti più alti, ogni anno acquisivo un livello avanzato di lingua, in qualsiasi cosa mi impegnassi, vedevo subito i meravigliosi risultati. Ed ero così ingenua che pensavo non mi servissero rapporti sociali, perché potevo vivere nella mia bolla, e per qualsiasi dolore o felicità, avevo i miei libri dove rifugiarmi. Tutta la mia infanzia, la mia adolescenza a leggere e studiare. Chi lo avrebbe mai detto che ora fatico a imparare mezzo paragrafo. Non ho più voglia di fare esami, di farmi esaminare da professori che giudicano la mia performance solamente in base al loro umore. Sono stanca di vedere persone saperne meno di altre, che arrivano astutamente molto più in alto. Sono ferma da due anni. E trovo una certa soddisfazione nei miei ex compagni di liceo che, con la loro tesi in mano, vengono a sapere che ho ancora troppi esami da dare. Io avevo dei grandissimi progetti su di me. E li ho mancati tutti uno ad uno. Dovevo laurearmi in 3 anni, non ci son riuscita, beh, allora non mi importa più niente, ho fallito. Ho deluso me stessa e non riesco ad accettarmi. Ma soprattutto, non riesco a stare da sola, in casa, in macchina. Perché mi sento come nemica di me stessa. Da sola, si attiva in me una sorta di rimprovero, che mi porta a piangere, a picchiarmi, a graffiarmi, per non essere diventata quello che avrei voluto. Ho paura di stare da sola, perché ho paura di me stessa, dei miei pensieri, che non fanno altro che portarmi in un abisso, dal quale sento che non riesco a uscirne. Concretamente, io non sono sola. Ho solo un'amica. In famiglia sono l'ultima di 5 figli, in realtà l'ultima ruota del carro. Io non ho molto peso in famiglia. E nella sfera sentimentale, sono sempre stata tradita, sempre. Siamo tutti così facilmente sostituibili. Io volevo essere "straordinaria", ma nel constatare quanto sia uguale, se non peggio, agli altri, mi sorge un sentimento di schifo verso me stessa. Io non sono più nulla di speciale. Vorrei un aiuto, io non riesco più a venirne fuori.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 GEN 2018

Gentile Vincenza,
da quello che scrivi è comprensibile come in questo momento tu sia fortemente delusa e amareggiata. Sin dalla più tenera età hai investito tanto in termini di energie e risorse nello studio e questo a quanto pare ti ha appagata ed è stato motivo di grande gratificazione e realizzazione per la tua persona. Adesso, l’insorgere di problematiche che non sei riuscita a risolvere brillantemente e prontamente, hanno causato una defezione del tuo senso di autoefficacia innescando di conseguenza una serie di ulteriori difficoltà. A tal proposito, ci sono diversi aspetti del tuo racconto che avrebbero bisogno di essere affrontati in una sede più consona a partire dall'ansia e dai meccanismi che si innescano quando sei sola. Sarebbe importante per te iniziare un percorso di Psicoterapia che ti porti a valorizzarti e a reagire in modo da poterti ristrutturare nella maniera a te più funzionale potendo ricominciare nel modo migliore a perseguire i tuoi obiettivi. Inoltre potrebbe essere una valida occasione per poter porre l’attenzione e prendere consapevolezza di diversi aspetti della tua vita che potresti aver precedentemente trascurato ma che potrebbero ora rivelarsi fondamentali per il benessere della tua persona.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1130 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 92000

Risposte