Una situazione invivibile, disturbo ossessivo da 6 anni o realtà? Aiutatemi!

Inviata da Martina · 22 gen 2016 Disturbo ossessivo compulsivo

Salve a tutti, sono una ragazza di 23 anni e non so più come sbloccarmi da questa situazione, per favore aiutatemi! Sto da ormai 5 anni con Sergio, lui era l'uomo con cui desideravo il futuro e con cui avevo trovato il mio equilibrio, prima che succedesse una cosa, ossia l'aver saputo che Giacomo (ragazzo che mi è sempre piaciuto al liceo) si lasciò con la sua allora ragazza. Il sapere di quella notizia mi provocò una sorta di piacere/ soddisfazione e da lì inizio il mio Inferno!
Inizio l'ossessione di amare Giacomo per quella sensazione, avevo paura di poterlo vedere, lo evitavo oppure mi testavo in sua presenza x capire, soffrivo tantissimo alternavo stati d'ansia dove fumavo tantissimo ad una totale apatia, avevo paura di non amare più Sergio e piangevo tantissimo, sembrava provassi qualcosa per Giacomo e avevo paura ...tutto questo stato di sofferenza/ossessione/paura durò ben 4 anni, quando all'improvviso non provai più ansia o paura e iniziai a credere di amare davvero Giacomo senza più ansia. Non ho più ansia fisica, il mio ragazzo non mi piace più, quando abbiamo rapporti ho la sensazione che sia sesso, quando lo guardo mi sembra che non mi vada bene e che vorrei fosse giacomo, ho la sensazione che voglio lasciarlo ma mi manca il coraggio, ho la sensazione che non lo amo più, come se fosse indifferente per me, non sento più la sofferenza, la paura che avevo anni fa. Giacomo, prima avevo paura di vederlo e andavo in ansia, adesso sento emozioni fortissime per lui, brividi, voglia, batticuore e mi sembra di essere felice perché mi spunta il sorriso, sembra che ci voglio un futuro con lui e che lo Amerei per sempre, anche se prima avevo paura di poterlo amare ora sembra proprio che io lo ami ! Ma é possibile che tutto si sia capovolto in questo modo??Istintivamente mi sembra di amarlo per quello che provo e sono felice e non so nemmeno se voglio tornare a stare bene col mio fidanzato tanto che mi sento felice per l'altro, e invece sempre l'istinto mi fa rifiutare il mio ragazzo.Secondo voi il mio DOC è diventato realtà? O quello che provo sono inganni della mia mente,fantasie?Quando mi dicono ' lascia il tuo ragazzo' io sento che lo farei ma poi non lo faccio e mi viene un pò da piangere ma non so per quale motivo, forse perché se lo lasciassi l'altro comunque non mi vorrebbe? Sembra che ho paura di lasciarlo per questo e che lo usi perché l'altro non mi vuole. La mia ossessione sembra divenuta realtà, ora sembra tutto vero perché provo emozioni forti, e mi piace il suo carattere, e ogni altra cosa di lui. Sembra anche che mi manchi, che io stia male senza di lui.
Inoltre sembra che voglio che il mio ragazzo si trovi un altra, e quando lo penso mi eccito sessualmente ! Poi ho pensieri di morte verso di lui ma anche questi invece di terrorizzarmi sembrano piacermi( cosa ho che non va?)Come è possibile tutto questo? Io non so come fare, non me la sento di andar in terapia
cosa mai possono dirmi?
Non mi sento più sofferente per il mio ragazzo, ma sembro depressa perché non ho l'altro, fantastico il futuro con lui, ogni cosa mi riporta a lui anche solo vedere una casa mi fa pensare ' come sarebbe bello scegliere l' arredamento insieme' e sento felicità al pensiero.. Eppure questo ragazzo non lo vedo mai ma quando lo vedo provo emozioni forti, sono gelosa della sua ragazza sembra di odiarla...
Mi sembra che per lui farei di tutto.
Se il mio ragazzo esce fuori in motorino con la pioggia non mi preoccupo ma istintivamente mi preoccupi per giacomo' e se succedesse a lui?' e mi sento male.
Da poco al mio ragazzo é morto il cane e io indifferente per quanto lo amasse, non riuscivo a stare male per lui come se avessi un blocco con lui, invece per i suoi parenti soffrivo vedendoli tutti tristi.. E pensavo e sentivo che se fosse accaduto a giacomo sarei stata malissimo vedendolo soffrire.
Il mio ragazzo mi invita spesso a casa sua, organizza uscite e io ci vado ma sempre contro voglia, perché nella testa e nel cuore rimbomba solo il pensiero e desiderio di avere giacomo. Anche l amore che provavo per Sergio sembra poco o inesistente di fronte a quanto mi fa provare Giacomo. Ma proprio non riesco a lasciare Sergio e forse perché non voglio dargli un dolore, o perché non amo cambiare.. O non lo so.
Quello che vorrei sapere è se è possibile che tutto ciò sia un disturbo ossessivo, così se voi mi diceste che è possibile sarei motivata per fare terapia.
Ora come ora non so proprio che potrebbero dire a una come me.
Probabilmente è tutto morto per Sergio?
Però vorrei specificare che io SENTO, non sono solo pensieri... Se lo fossero darei più facilmente la colpa a un disturbo ma io provo forti sensazioni d amore per Giacomo e forti sensazioni di disamore per Sergio...
Per esempio mi sento male senza di lui questo periodo, sento come se mi mancasse l'amore della mia vita.. Lui non abita nella mia città ma le volte ( poche)che ci siamo visti ho provato sempre cose belle ..
Non so neanche come riesco a stare con Sergio, senza sentire più interesse o altro per lui, non riesco a lasciarlo mi prende l angoscia ma non so il motivo.
E confesso che non sembra neanche che mi importi risolvere, perché ieri una ragazza mi ha detto che sta come me e leggendomi lei si è sentita sollevata... Mentre io invece pensavo ' se le parlo magari insieme riusciamo a lasciare i nostri ragazzi!' ....
Che posso dire?
Mi sembra non ci sia più nulla per Sergio.. E sembra anche non fregarmene di questo. Sembra che l'unica cosa che mi importi sia 'altro. Addirittura vorrei che Sergio gli assomigliasse, si pettinasse e vestisse come lui così lo trovo più carino.. Ma sembra tutta una farsa perché anche se lo fa non è giacomo.. E io al solo pronunciare il suo nome mi sento felice e ho l'impulso fortissimo di mollare Sergio ma ogni volta qualcosa mi blocca.
Quando bacio Sergio non provo nulla se non fastidio, i suoi difetti che prima amavo ora non mi piacciono più, come il suo naso a patata che prima mi piaceva tanto ora sembra che mi piaccia più quello di Giacomo, anzi che giacomo sia meglio su tutti i fronti..sento che amerei i suoi difetti e vorrei sapere e condividere ogni cosa della mia vita.
Ogni pensiero è per lui, natale mi piaceva fare tanti regali a Sergio mentre ora sento il desiderio fortissimo di riempire giacomo di regali..
Con il mio ragazzo il primo anno stavo bene, non provavo emozioni così imprevedibili ma mi sentivo a casa con lui e avevamo molta passione,complicità.. Ero felice poi tutto è cambiato arrivato Giacomo nei miei pensieri, mi facevo mille domande 'perché ho privato piacere quando si è lasciato?' e lo guardavo per capire se davvero mi piaceva, provavo ansia.. Ero depressa ma sentivo che Sergio era ancora il mio amore, quello che non volevo perdere... Poi dopo quattro anni dove ci siamo lasciati per questa cosa 4 volte si è capovolto tutto... Zero ansia.. Solo tanto senso di liberazione e amore per Giacomo, come se lui fosse la chiave di tutto e il mio ragazzo il fardello che non riesco a togliere..
Per esempio anni fa ero gelosa ossessiva per Sergio e ora invece il nulla! É tutto al contrario.. Per Giacomo mi sento gelosissima come se odiassi la sua ragazza.
Ho già scritto questa storia un anno fa, ma le cose vi assicuro che non sono cambiate.
Continuo a sentire emozioni d'amore per Giacomo, come se lui fosse l'unico al mondo, e con Sergio il mio ragazzo non so neanche io cosa mi da la forza di restarci, perché sembra che lo uso perché non ho l'altro.
poi faccio fatico a pensare che è finto il mio sentimento, perché quando lo vedo da vivo ( anche se capita poco) provo emozioni e sembra comunque tutto vero.
l'unica cosa positiva con Sergio sono delle fitte di piacere a pensare di farci sesso, ma poi tutto si annulla perché provo cose per l'altro e con Sergio non riesco a godermi neanche il sesso.
Non so cosa mi blocca o forse si, vi chiedo di aiutarmi perché io non sò più come andare avanti...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 GEN 2016

Gentile Martina,
mi sembra di capire che lei da 5 anni ha un rapporto concreto e reale con Sergio ed un rapporto soltanto di fantasia con Giacomo.
In tutto ciò è tormentata da pensieri ruminanti e dai dubbi di non amare più Sergio (che però non lascia) e di amare invece Giacomo (che è fidanzato e magari non sa nulla del suoi pensieri su di lui).
Al di là di questi suoi pensieri ossessivi e della possibile diagnosi di DOC, quello che è più triste è che lei ha lasciato passare tutti questi anni senza decidersi a rivolgersi ad uno psicoterapeuta preferendo macerarsi nei suoi dubbi e nel suo malessere.
Il mio suggerimento è di non indugiare ancora ed iniziare al più presto un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 GEN 2016

Egr Martina,
è ovvio che il rapporto con questi due ragazzi sia solo un sintomo di una confusione più vasta e articolata che lei non riesce a vedere, le consiglio di affrontarla al più presto con un collega,
cordiali saluti, dott. D. MAlerba - Mestre

Dott. Daniele Malerba Psicologo a Mestre

110 Risposte

32 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 GEN 2016

Cara Martina
a me sembra chiaro che, in qualche strano modo, il suo interesse per Sergio se ne sia andato e, nemmeno mi sembra giusto nei suoi confronti questo continuo pensare all'altro.
Stando così le cose, non vedo che ci siano le basi per poter continuare a pensare di poter costruire le cose con Sergio.
Lei ha 23 anni e con questo ragazzo siete insieme da tanto tempo e, se ora non lo ama più, forse è solo un senso di fratellanza ed intimità che la lega a lui.
Come mai tutta questa grande e insuperabile paura di fare cambiamenti nella sua vita sentimentale?
Se pure l'altro ragazzo non dovesse volerla, a me sembra che lei dovrebbe comunque ridare libertà al suo attuale ragazzo che ha tutto il diritto di poter trovare una donna che lo ami come lei lo amava prima.
Pure comprendo che la scelta è difficile perché lei a questo ragazzo vuole immensamente bene , però visto che è "ossessionata" da Giacomo...
Comunque per una correttezza in merito e per tentare di comprendere a fondo questa cosa, l'aiuto di uno psicolterapeuta può essere fondamentale.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7046 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GEN 2016

Gentile Martina,
da quanto lei ha esposto nella sua lettera, emerge un forte vissuto conflittuale e una netta scissione tra il rapporto reale con Sergio e il rapporto fantastico e idealizzato con Giacomo. Il problema non è tanto etichettare il suo disturbo come un DOC, quanto comprendere in modo approfondito e chiaro ciò che le impedisce di scegliere se vivere o meno la sua relazione con Sergio, pertanto le consiglio di affrontare un percorso di psicoterapia individuale in modo da comprendere le motivazioni più profonde che sono alla base di questo impasse e del suo disagio psicologico che dura ormai da un tempo troppo lungo per non richiedere il supporto di un esperto.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alessandra Di Biase
Quadrivio di Campagna (Salerno)

Dott.ssa Alessandra Di Biase Psicologo a Quadrivio

8 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GEN 2016

Cara Martina,
una diagnosi deve essere effettuata da un professionista. Non è questione della diagnosi, affermi che non sai che cosa potrebbero dirti. Ma ciò che è importante sono le tue parole, sono quelle che contano in un incontro con un terapeuta.
Sarebbe importante che ti rivolgessi ad un terapeuta, la difficoltà nel decidere, la scelta di vivere una relazione non reale sono elementi che andrebbero lavorati.

A disposizione.
Un caro saluto
Dott.ssa Fornari Daniela

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

395 Risposte

435 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 GEN 2016

Gentile Martina,
è chiaro quanto si senta divisa e angosciata da queste continue "oscillazioni" tra il desiderio di Giacomo e la paura al pensiero di lasciare Sergio, ma è difficile leggendo queste righe fare una diagnosi, né sarebbe opportuno farlo sapendo così poco altro di lei. La cosa importante comunque penso che non sia tanto cercare un' "etichetta" (come quella del DOC) per quello che sta provando che la motivi ad intraprendere un percorso di psicoterapia: il semplice fatto che stia soffrendo molto per quello che pensa e prova in questo periodo è una motivazione sufficiente per rivolgersi ad uno psicologo o uno psicoterapeuta. Penso che farlo la aiuterà a chiarire i suoi sentimenti ed agire di conseguenza.
Spero di esserle stata di aiuto. Cordialmente,
dott.ssa Isabella Di Paoli

Dott.ssa Isabella Di Paoli Psicologo a Gorle

26 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte