Una situazione ansiosa può generare vertigini?

Inviata da mariateresa · 15 ott 2019

Salve tutti, sono una ragazza di 19 anni e da qualche mese sto sperimentando delle sensazioni non molto piacevoli. Quando cammino, per esempio per raggiungere la mia facoltà universitaria, avverto dei capogiri. La prima volta che mi capitò ero sola, per cui pensando al peggio ho iniziato a preoccuparmi. Ultimamente la situazione sembrava essere migliorata, tuttavia mi rendo conto che cerco sempre di evitare situazioni in cui potrei trovare a camminare da sola. Penso di attribuire questa sensazione fisica spiacevole ad uno stato ansioso, perché quando sono in compagnia evito di pensarci ed effettivamente la situazione migliora. La mia domanda, dunque, è la seguente: l'ansia in un soggetto ipocondriaco può generare dei sintomi fisici ben evidenti (vertigini come nel mio caso)? Infine, devo ammettere che negli ultimi mesi sono sempre più preoccupata, ho sempre paura che possa capitarmi qualcosa e questo non mi fa vivere in maniera tranquilla. Mi capita di pensare a com'ero l'anno scorso e mi sembra di essere un'altra persona, certo sono sempre stata un tipo abbastanza ansioso però la situazione mi sembra essere peggiorata.
Attendo una vostra risposta e vi ringrazio anticipatamente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 OTT 2019

Gentile Mariateresa,
la risposta alla sua domanda è affermativa : l'ansia ipocondriaca può tradursi nel sintomo vertigine e/o senso di instabilità posturale e questo è quasi sicuramente il suo caso.
Se poi fa anche un controllo dallo specialista otorino non sbaglia.
E' consigliabile, anzi necessario che intraprenda un percorso di psicoterapia preferibilmente ad orientamento cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2019

gentile Mariateresa,
quando sono presenti dei sintomi fisici è necessario, per prima cosa, escludere la causa organica, quindi in questo caso le consiglio di effettuare degli accertamenti medici per il sintomo dei capogiri e quindi, come primo passo, può provare a contattare il suo medico di base per un consulto sul sintomo dei capogiri. se poi, dagli accertamenti medici, non emerge alcuna causa fisica per i suoi capogiri, allora può richiedere una consulenza psicologica per affrontare meglio sia le cause di tale sintomo, sia la conseguenza (ovvero l'evitamento).

dott.ssa Laura Lupi.

Dott.ssa Laura Lupi Psicologo a Firenze

49 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2019

Gentile Mariateresa, l'ansia tra le sue varie forme può generare sintomi fisici, tra cui vertigini, formicolii etc. In tal caso però è sempre prima auspicabile fare dei controlli medici per escludere la presenza di fattori organici. Dal momento in cui avrà accertato che alla base non vi è alcuna patologia organica, le consiglio di contattare uno psicologo psicoterapeuta per aiutarla a superare la sua problematica e soprattutto la sua paura, perché l'ansia è una reazione a una percezione di paura. Affrontando e riuscendo a gestire la sua paura, anche l'ansia si ridurrà.
Spero di esserle stata di aiuto.
Dott.ssa Tosti Marta

Dott.ssa Marta Tosti Psicologo a Città di Castello

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2019

Buongiorno uno stato ansioso può provocare sensazioni di vertigini tuttavia è importante escludere un fattore organico magari facendo un controllo medico. Il fatto che il sintomo di manifesti in certe situazioni potrebbe essere correlato all' ansia dovuta a quel momento per esempio l' università. Le consiglio di contattare un collega psicologo psicoterapeuta che possa aiutarla a comprendere meglio le sue sensazioni saluti dott.ssa Bonaria Peri psicologa psicoterapeuta

Studio di Psicologia dott.ssa Peri Bonaria Psicologo a Marina di Massa

92 Risposte

26 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2019

Gentile Mariateresa, la risposta alla Sua domanda è Si. Uno stato di ansia comporta un arousal fisiologico che può esplicitarsi, tra gli altri, anche in una sensazione di vertigine e capogiro. Naturalmente, in presenza di sintomatologia somatica, è sempre buona norma effettuare uno screening medico finalizzato all'esclusione di patologie organiche, come da Linee Guida internazionali sul trattamento dei sintomi d'ansia. A seguito di tali controlli, può intraprendere una psicoterapia che sia volta non solo alla risoluzione del sintomo ma soprattutto allo stato di agitazione che Lei riporta e che dalle Sue stesse parole si evince non le permetta di vivere una vita serena e tranquilla. In bocca al lupo! Cordialità, DMP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

961 Risposte

964 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte