Una persona puo' condizionare in negativo l'autostima?

Inviata da lara · 12 mar 2013 Autostima

Buonasera, volevo chiedere come può essere possibile che la presenza o no di una persona mi possa condizionare in negativo l'autostima? Ormai quando nel gruppo lei è presente io non riesco a parlare, mi sembra che quando parlo in sua presenza gli altri mi si rivoltano contro..non so se accade perchè divento io più insicura o proprio perchè lei trasmette agli altri l'odio che prova verso di me.. da quando ci conosciamo abbiamo sempre avuto un un pò di conflitti..ma a lei non le condizionano il rapporto con gli altri invece a me si : mi viene il panico e mi chiudo a riccio..questo mi condiziona molto i rapporti con gli altri..quello che non capisco è perchè in sua assenza è mi sento sollevata..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 MAR 2013

cara Iara,
il punto centrale è il rapporto che hai con questa ragazza. Dici che ci sono stati dei conflitti, ma di che tipo ? Mi sembra che tu ti senta prevaricata da questa persona e che provi emozioni negative in sua presenza, dovresti analizzare le situazioni di conflitto avute con i sentimenti attuali e forse puoi trovare un filo conduttore.
Un saluto
Dott.ssa Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

191 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAR 2013

Gentile signora Lara , la risposta alla sua domanda è sì.
Può accadere e spesso accade , che in relazioni particolarmente significative si decida più o meno inconsciamente di dare "in prestito" ad altri parti preziose di noi, tra cui l'autostima, la fiducia che si ha in se stessi, la propria sfrontatezza o coraggio, la capacità di essere felici o tristi fino a perderne quasi la proprietà.
Inutile dirle che quanto questo processo abbia ben poco a che vedere con l'Altro e quanto invece racconti di noi e della relazione che con il tempo e l'esperienza abbiamo costruito con noi stessi.
Per cui mi domando e le chiedo: che cos'ha di così speciale questa persona da averle concesso di tenere in ostaggio il valore che ha di sè?
Forse partendo da questa domanda potrebbero aprirsi scenari interessanti.
Da poco che dice non pare che sia una persona che necessita di psicoterapia, ma una chiaccherata con uno psicologo potrebbe esserle d'aiuto a dare un significato diverso e magari più utile a quanto sta vivendo.
Ad ogni modo le auguro buon percorso.
Dott.ssa Silvania Barnini- psicologa e mediatrice familiare

Anonimo-125403 Psicologo a Firenze

8 Risposte

6 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAR 2013

salve!
certamente una persona può influire sull'autostima e il senso di sé dal momento che gli altri sono il nostro specchio, dalla relazione con gli altri ricaviamo anche una percezione di noi stessi attraverso i "loro occhi".
sarebbe interessante approfondire la relazione che avete e gli elementi più vivi del vostro rapporto.

Anonimo-126894 Psicologo a Roma

272 Risposte

164 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2013

Gentile signora Lara,
è possibile quanto le succede. Si tratta di iniziare un percorso di decondizionamento comportamentale per riprendersi la propria autostima, comunque vivere decisamente meglio con sé e con gli altri
dr paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a Udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1589 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAR 2013

Buonasera,
il concetto di autostima come dice la parola e' personale, mio, e' vero si forma in base alle nostre esperienze passate, puo' essere condizionato sommerso dagli altri dal loro giudizio che hanno su di noi. Di solito questo succede piu' spesso durante l'adolescenza dove il gruppo ha un importanza maggiore rispetto ai familiari e ai parenti, ma nell'eta' adulta questo si e' attenuato o scompare. Evidentemente questa persona su di lei ha questo potere di condizionare in negativo la sua stima vuol dire che le tocca qualche fragilita' della sua personalita', comunque esistono tecniche di immaginazione per superare tale ostacolo.

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

227 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18200

psicologi

domande 28400

domande

Risposte 97500

Risposte