Una gravissima situazione di salute e familiare che necessita aiuto

Inviata da Anonimo il 16 mag 2016 Trauma psicologico

Premetto che tutto quello che leggerete è stato scritto dalla mia ragazza e io ho solo tradotto.

Sono una ragazza di 22 anni che risiede a Quilmes, Buenos Aires. Da anni, soffro di un tumore al cervello, non operabile, questo è solo uno dei miei grandi problemi, quello vero, è la mia famiglia. La maggior parte dei miei parenti sono già morti. Attualmente mi sono rimasti solo i miei genitori, la situazione con loro è appena sopportabile, infatti oltre al problema del tumore da qualche mese ho anche un'emorragia interna. Il medico che mi ha assistito ha detto a mia madre che era fondamentale e urgente portarmi a visitare e lei non lo ha ascoltato. Cosa molto importante: l'Argentina non è un paese ricco, il governo è un disastro, gli ospedali sono peggio, nessuno qui ti aiuta. La mia salute però non è l'unico problema. Ultimamente a malapena sono in grado di mangiare o dormire e i medicinali aiutano poco. I miei genitori mi negano tutto: attenzione alla salute e una situazione di vita migliore, praticamente non si preoccupano di me. Vivo in casa da sola, in condizioni terribili, perdite d'acqua, una cucina che è rovinata da anni, una camera che è più simile al riparo di un animale che un luogo per un essere umano e non posso fare nulla. I miei genitori mi hanno promesso più volte che avrebbero cambiato il loro atteggiamento, e hanno ammesso i loro errori, ma un giorno mi trattano bene, l'altro mi insultano e fanno finta di ignorarmi. Anni fa sono stata da uno psicologo molto esperto e dopo 3 anni (andando 2 o 3 volte a settimana) mi ha detto che i miei genitori sono quello che in psicologia si chiama "pervertito narcisista" (non nel senso di perversione sessuale), non sentono alcuna empatia per gli altri, ma la cosa peggiore, sono consapevoli di ciò che stanno facendo, sanno molto bene differenziare il male dal bene, non sono solo malati ed è per questo che possono essere manipolatori e fare qualsiasi cosa senza alcun limite. Da alcuni mesi dopo il mio peggioramento (che necessita di uno visita medica specialistica, dal momento che potrebbe essere o un polipo, o un altro tumore), sembrava che fossero cambiati un po', ma solo a parole. Infatti mi tengono come in un limbo, facendo finta di discutere fra di loro per trovare una soluzione. Una cosa da sottolineare è che i miei genitori sono benestanti, ma sono persone miserabili, che ti ucciderebbero per una moneta. Da una settimana, hanno fatto ancora una volta la cosa peggiore e più vile che si potesse fare in questa situazione: mi ignorano, non mi danno cibo, né medicine, è come se io non esistessi più, in pratica vogliono che io muoia, ma senza uccidermi direttamente in modo che non possano essere puniti dalla legge. Non sto esagerando in niente, infatti questa è solo una piccola parte della storia. Penso che questo possa dare un'idea generale di come è la mia situazione attuale. Purtroppo io non ho nessuno che mi aiuti essendo senza famiglia e senza amici. L'unica cosa importante e necessaria sarebbe un cambiamento di mentalità da parte loro o almeno un cambiamento nel comportamento nei miei confronti, così avrei almeno la possibilità di fare le visite mediche necessarie. Avrei bisogno di migliorare la mia qualità di vita almeno un po', dato che non so per quanto tempo vivrò. Con questo problema attuale non posso fare nulla, riuscendo a malapena a sopravvivere da quando la mia salute è peggiorata, e non riuscendo più a tollerare queste azioni da parte loro. Tra l'altro, non fumo, non bevo alcolici, niente droghe. Nella mia vita ho anche aiutato le persone in difficoltà e anche i miei genitori nel momento del bisogno. Non so più cosa fare sono disperata.

Vorrei sapere se posso avere da voi qualche consiglio per sbloccare la situazione con i miei genitori e riuscire finalmente a confrontarmi e parlare con loro.

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del vostro tempo, Juliana.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Trauma psicologico

Vedere più psicologi specializzati in Trauma psicologico

Altre domande su Trauma psicologico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77150

Risposte