un segreto da voler dire

Inviata da Francesca il 30 gen 2019 Coaching

Salve,come detto nel titolo ho un segreto che mi attanaglia e a volte non riesco a tenere a bada lontano dai miei pensieri. Il segreto riguarda la scomparsa di un mio parente stretto. Io so per esperienza che parlare delle montagne che ci portiamo dentro può ridurle a massi, più uno ne parla più se ne prende consapevolezza e più si riducono le dimensioni dei mostri. è per questo che vorrei provare a parlarne con qualcuno. ma a monte c'è un altro piccolo problema, con chi?
Io sono in terapia con la mia psicoterapeuta da diversi anni, ma a parlarne con lei non riesco, questo è un argomento che non ancora voglio trattare con lei nonostante siano passati 2 anni perché non accetto ciò che è successo, sopratutto a livello emotivo non voglio proprio saperne (e la mia mente emotiva ha creato una sorta di realtà alternativa in cui non è accaduto ma questa persona sta in vacanza), poi mi vergogno troppo di ciò che ho fatto (o non ho fatto). Insomma,un gran bel casino.
Avevo pensato di parlarne con uno psicoterapeuta nuovo,fare una o massimo due sedute per parlare di questo e sbloccarmi, ma non so fino a che punto possa essere producente o no.
Quindi vorrei chiedervi un consiglio su cosa fare e con chi sarebbe meglio parlarne, se tentare con una/o sconosciuta/o, o magari altre soluzioni alle quali non ho pensato.
Vi ringrazio già da ora!

P.S. anche in un altra domanda che ho fatto i fantastici terapeuti che mi hanno risposto mi hanno detto che per altri confronti avrei potuto ricontattarli,ma il sito non ne da modo,quindi in caso vi chiedo di lasciare un contatto (magari mail) dove poterlo fare.
ri-Grazie!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Francesca,
il conflitto in cui si trova, tra il bisogno di parlare di questo segreto e la difficoltà di affidarsi per confidarsi, la stanno facendo star male ed è importante che lei possa sentirsi libera di condividere il peso che porta con qualcuno.
Forse qualcosa nel suo rapporto terapeutico non sta funzionando o non si sente ancora pronta ad affrontare questo argomento per timore di perdere la stima della sua terapeuta. Può capitare che da paziente ci si senta in soggezione verso la terapeuta, un po' come verso una mamma di cui si ricerca l'affetto ma che si percepisce come un po' severa. Occorre capire come mai non si sente libera di affrontare l'argomento in terapia.
Se riesce, potrebbe iniziare a dire alla sua terapeuta che ci sono cose di cui ancora si sente in difficoltà a parlare e potreste lavorare sul vostro rapporto e sulla sua fiducia in modo da "preparare il terreno".
Mi sembra però importante rimanere con questa terapeuta e provare a lavorare con lei prima di valutare un eventuale cambiamento.
Mi scriva pure per chiarimenti, in bocca al lupo e un cordiale saluto
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

992 Risposte

458 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Francesca,

è curioso che lei non riesca, dopo ben due anni di terapia, riuscire a parlare di questo segreto con il suo terapeuta. Contattare un professionista nuovo per poche seduto non lo consiglio, soprattutto perché se è un segreto così importante e pieno di vergogna non riuscirebbe a sbloccarsi in così poco tempo. Pensare di cambiarlo del tutto?pensa che sia un limite suo, ovvero che non sia pronto a dirlo oppure un problema del terapeuta perchè magari non si fida?
Può scrivermi tranquillamente privatamente, andando sulla mia pagina trova "contatta"
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1535 Risposte

1136 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Coaching

Vedere più psicologi specializzati in Coaching

Altre domande su Coaching

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte