Un cattivo rapporto con mia madre

Inviata da Stancadellavita · 7 gen 2019 Terapia di coppia

Salve, sono Laura e ho 19 anni.
Scrivo qui per parlarvi del cattivo rapporto che ho con mia madre , pessimo davvero. Da quando sono piccola ho sempre avuto un’educazione molto rigida, dove le cose o vengono fatte o subito lei scatena le pene dell’inferno. Non posso dimenticare di fare qualcosa o lasciare in sospeso, dimenticare che ne fa una polemica assurda. Dall’eta di 11 abbiamo cominciato un po’ di battaglie, anche se il rapporto è sempre stato così strano. La cosa che mi fa molta rabbia è che mi scredita in ogni situazione, lo fa davanti a tutti pppure lo racconta, come se fosse una favoletta, che solo familiari o amici o chissà chi, lei parla a ruota libera. Un’altra cosa brutta di questa situazione è che sta sempre a screditarmi, dicendo che non sono buona a fare niente e che nella vita non avrò niente. Da quando sono cresciuta le cose sono peggiorate,sopratutto da quando mi sono diplomata. A 11 anni mia madre si è messa con un uomo e qualche anno fa conviviamo e ha avuto anche mio fratello. Lui diciamo che la tratta come fa con me, facendole sentire come una nullità. Mia madre da quando ha avuto mio fratello è come se fosse peggiorato il suo rapporto con me, i primi due anni non ha lavorato e da qualche mese ha aperto un’attivita commerciale e ha voluto che mi interessassi anche io.
Non è proprio il genere di cose che amo fare l’artigianato, quindi sono un po’ strafottente e vorrei fare altro (mi sono specializzata in sala). Al momento non trovo lavoro e quindi sto arrangiando aiutanti mia madre
Quest’attività è davvero sacrificale e le cose da fare sono davvero tante e c’e bisogno anche di tempo da parte mia per imparare a farle.
Dato che sono impacciata e lei ha molta esperienza presa negli anni dell’artigiabato, spesso sbaglio e sta sempre a criticarmi.
Io mi sento un po’ una nullità, perché sta sempre a dirmi che non sono capace nelle cose e sta sempre a dirmi che non coltiverò niente nella vita. Non sono convinta di voler continuare l’attivita, perché non mi vedo capace e sopratutto sono insicura di me, dato che sta sempre a criticarmi. Mi critica con gli altri negozioanti, con gli amici suoi...con tutti ed io mi sento tanto tanto male. Mi dice che sono una disgrazia e che per lei sono un peccato di Dio, che avrebbe dovuto avere una persona più intelligente. Mi sento molto scoraggiata e sono una persona molto ansiona, insicura. Sono anni che soffro anche di una forte colite, che si afferma sopratutto nelle situazioni di ansia o quando perdo il controllo. Il mio rapporto con mia madre va a peggiorare sempre di più, vorrei trovare un rimedio ma sarò anche io particolare, ma lei non ha comprensione per me. Forse non capisce che voglio fare altro, eppure lo sa, ma continua a premere su questa situazione. Vorrei che cambiasse il fatto che mi scredita sempre, perché mi fa sentire un verme... . Ultimamente fa anche paragoni con mio fratello piccolino, dicendo che lui ha un’intelligenza mostruosa rispetto a me, che non faccio azionare mai il cervello. Come dovrei comportarmi? È sbagliato che rispondo? E miforse l’unica soluzione è trovare un lavoro e fregarmene di lei?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 GEN 2019

Cara utente,
Mi dispiace per la situazione che sta vivendo...il rapporto con la figura materna sembra conflittuale. E' importante che lei migliori questa relazione che la accompagnerà per tutta la vita, a tal fine le consiglierei un percorso psicologico in cui comprendere i meccanismi relazionali disfunzionali. Nel frattempo avrà modo di chiarirsi rispetto al futuro professionale effettuando le scelte opportune.
Le faccio i miei migliori auguri
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2641 Risposte

2199 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84450

Risposte