Trovare uno psicologo adatto alla mia situazione

Inviata da Roberta Steri · 8 gen 2020 Coaching

Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni e qualche tempo fa, precisamente 6 mesi fa ho avuto il primo attacco di panico della mia vita. Inizialmente l ho associato all'uso della pillola che ho smesso di prendere dopo qualche mese. Sono infatti stata meglio, ma da un mese a questa parte sono stata di nuovo male. Ho iniziato ad avere vertigini e stanchezza, sono stata al pronto soccorso e mi hanno detto di non aver nulla. Il giorno seguente ho avuto di nuovo un attacco di panico accompagnato da umore molto triste, ho pianto per parecchio tempo, senza riconoscerne la causa. Premetto che sono in un periodo un po stressante, sto preparando la tesi e cercando casa, poiché al momento vivo alla pari da una famiglia, ormai da 4 anni, e dormo a casa del mio ragazzo. Per cui la mia vita in questo momento non è molto stabile. La mia paura più grande in questo momento è di avere un crollo totale, che mi porti ad allontanarmi dalle persone. Ho paura che questo mio stato interiore possa allontanarmi dal mio ragazzo e ho paura di non riuscire più a gestire tutte le mie cose. Dunque ho deciso di iniziare a parlare con uno psicologo, ma vorrei qualche consiglio in più

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 GEN 2020

Gentile Roberta, da un punto di vista cognitivo l'attacco di panico si potrebbe definire come un'interpretazione catastrofica di sintomi psicofisiologici , interessano persone che presentano una certa vulnerabilità all'ansia e che vivono nella preoccupazione di nuovi attacchi , preoccupazione spesso gestita dalla persona con strategie non funzionali e di controllo ( come ad esempio evitamenti, comportamenti di sicurezza, distrazione od al contrario focalizzazione dell'attenzione sul possibile pericolo..). Le linee guida della NICE indicano la Psicoterapia Cognitivo Comportamentale come la psicoterapia di elezione, con significative evidenze di efficacia.
Resto comunque a disposizione per eventuali chiarimenti.
Cordialmente
dott.ssa Alessandra Melli

Dott.ssa Alessandra Melli Psicologo a Mestrino

30 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 GEN 2020

Le posso consigliare un approccio Strategico breve in quanto è scientificamente provato il successo nel panico ed ansia nell'85 per cento dei casi (superamento totale alla radice) e i restanti un miglioramento costante.
Cordiali Saluti
Resto a disposizione

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

240 Risposte

94 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2020

Gentile Roberta, per aiutarTi a capire meglio al situazione Ti dirò che gli attacchi di panico, in genere anticipati da crisi d'ansia, ansia che spesso può manifestarsi anche durante la giornata senza sfociare in un attacco di panico, sono di norma accompagnati da un sottostante, più o meno intenso, stato depressivo. Tutto ciò si "legge" bene nella lettera che scrivi.
Ora l'attacco di panico, l'ansia, la depressione, non sono disturbi, sono sintomi di problematiche traumatiche inconsce di origine molto precoce ( ecco perché non possono essere capiti né controllati dalla coscienza ! ).
Anche se tecnicamente è corretto chiamarli sintomi, vengono percepiti come disturbi molto dolorosi e destabilizzanti, peraltro come Tu esprimi con le Tue paura per un aggravamento della situazione.
Vi sono diversi approcci psicoterapeutici per affrontarli. Ma, per esperienza clinica, Ti suggerisco di rivolgerti ad un bravo terapeuta psicodinamico che sia anche psicoanalista. Con il Suo aiuto potrete concordare il miglior percorso terapeutico che affronti e risolva le Tue sofferenze.
Io resto a Tua disposizione, anche per eventuali chiarimenti e/o approfondimenti e Ti saluto con viva cordialità.
Dr. Marco Tartari

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

726 Risposte

435 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2020

Buongiorno Roberta
Da quello che racconta sta vivendo un momento della sua vita caratterizzato da diversi cambiamenti che la stanno portando a essere "adulta" e indipendente.
La condizione che descrive è tipica delle persone che stanno cercando di un propria posizione rispetto a tale tematica di indipendenza.
Dove abita?
A disposizione per eventuali chiarimenti
Cordiali saluti
Dr.ssa Condina

Dott.ssa Maria Condina Psicologo a Olginate

60 Risposte

32 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2020

Cara Roberta, gli attacchi di panico sono il segnale di un cambiamento in corso e, per quanto sgradevoli, indicano che il sistema è alla ricerca di un nuovo equilibrio. Vanno perciò considerati come la porta di ingresso al mondo interno della persona che li produce e indicano la strada da seguire. La conclusione degli studi è in genere molto attivante soprattutto se gli scenari futuri non sono ancora ben chiari. È giusto rivolgersi ad uno specialista che ti aiuti a interpretare e dare significato alle emergenze emotive, che ti aiuti a costruire obiettivi concreti e ti accompagni nel percorso di presa di consapevolezza.
Un caro saluto.
D.ssa Patrizia Mattioli

Dott.ssa Patrizia Mattioli Psicologo a Roma

82 Risposte

35 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2020

Buongiorno Roberta, il tuo corpo ti sta mandando deii segnali che ci sono cose che ti stanno facendo troppa pressione, o non bene e che sono da modificare, paradossalmente il tuo corpo ti sta mandando dei segnali di bisogno di cambiamento.. Ci sono diversi strumenti terapeutici per comprendere e modificare lo stato di impotenza e di paura che stai provando in questi momenti. Rimango a disposizione per approfondimenti. Buona giornata

Dott. Davide Milanese Psicologo a Tortona

207 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2020

Gentile Roberta,
credo debba rivolgersi a uno Psicoterapeuta a lei vicino, fissando un primo appuntamento per parlare della sua ansia, attacchi di panico, si orienti su un professionista con esperienza.
Disponibile per approfondimenti
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

421 Risposte

123 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 GEN 2020

Gentile Roberta, il momento di vita attuale è una cornice decisamente vivida che permette di inserire e comprendere le difficoltà che riporta. È normale che Lei non comprenda lì per lì il motivo dell'attacco (altrimenti, non sarebbe tale, per definizione). La psicoterapia è funzionale a comprenderne i significati contestualizzandole e facendo emergere quelle modalità di essere nel mondo che La stanno mettendo in scacco. Dal momento che Le motivazioni sono da cercarsi nell'attuale momento storico personale, ma ancora di più, nei suoi progetti futuri, la psicoterapia consigliata in questo caso è di tipo cognitivo-comportamentale oppure di tipo cognitivo-neuropsicologico. La prima è quella indicata in letteratura come più efficace per i disturbi d'ansia e panico. La seconda permette di lavorare sull'esperienza attuale alla luce del contesto di vita presente e alla luce del futuro prossimo, quindi di fornirLe le spiegazioni di quanto sta avvenendo. Entrambe sono ottime nella situazione che riporta. Comincerei quindi a cercare terapeuti con questi orientamenti teorici nella Sua zona. Una volta ristretto il campo può visitarne i profili per verificare opinioni di altri utenti, ad esempio. un'altra buona modalità è il passaparola: Verifichi se conosce una persona di cui si fida che ha un nome da darLe, e che può portarLe la propria esperienza e rispondere alle Sue domande. altre variabili (il genere del terapeuta, l'età, ecc...) sono personali preferenze che alcuni utenti considerano importanti e altri meno. Le variabili principali a mio parere Per risolvere al meglio la Su situazione restano La competenza, la professionalità e il quadro teorico di riferimento. naturalmente se ha un budget o necessità economiche particolari queste rientrano nelle variabili importanti di scelta. In bocca al lupo! Cordialità, DMP.

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

596 Risposte

423 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Coaching

Vedere più psicologi specializzati in Coaching

Altre domande su Coaching

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte