Troppi stimoli mi fanno venire l'ansia

Inviata da Lia · 26 apr 2016 Attacchi di panico

Buongiorno,
vi sottopongo sinteticamente una mia grande difficoltà sperando che possiate darmi un consiglio per superarla. Vi parlo soprattutto della mia condizione lavorativa che esaspera alcuni lati della mia personalità e alcune mie difficoltà che comunque riscontro anche in altri contesti simili per caratteristiche. Al lavoro patisco enormemente l'open space e in particolare:
-la rumorosità continua
-la vicinanza continua con altre persone (e quindi la totale mancanza di privacy per 9 ore al giorno)
-il continuo via vai di gente che si muove attorno a me
-l'imprevedibilità del contesto (non sai mai chi ti arriverà alle spalle per parlarti di non si sa che cosa) e del lavoro in sé (ho un lavoro "non pianificabile" nel senso che svolgendo mansioni di "assistenza" non so mai quanto, come e quando dovrò essere pronta a gestire richieste in tempo reale)
Da sempre questi elementi sono per me fonte di disagio ma ultimemente mi rendo conto che mi fanno venire dei veri e propri attacchi d'ansia, tanto che a volte nella giornata devo letteralmente chiudermi in bagno 5 minuti per avere un pò di sollievo...salvo che nemmeno lì ho privacy perchè è già capitato che alcune persone che avevano bisogno di me mi parlassero addirittura attraverso la porta del bagno!!!! Insomma per me che di natura sono riservata, pacata e che avrei bisogno di momenti di solitudine tutto ciò è un vero incubo! Il lavoro in sé non mi dispiace, sono proprio le condizioni in cui si svolge che non riesco a sopportare! Per un periodo ho pensato di soffrire di ansia generalizzata, ma ora, dopo questo weekend lungo in cui sono stata benissimo e dopo questa mattina in cui ho già avuto almeno 3 attacchi da quando mi sono seduta alla scrivania ho realizzato che è il contesto lavorativo che mi causa tutto ciò...questa consapevolezza in parte mi solleva ma i sintomi rimangono...cosa devo fare? Come posso stare meglio durante le mie giornate lavorative? E soprattutto come posso fare a non portarmi a casa l'ansia che mi provoca il lavoro? Grazie mille in anticipo!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 APR 2016

Cara Lia
in questa tua situazione penso che si possa parlare di un forte stress dovuto agli elementi che tu stessa hai evidenziato e che fanno parte permanentemente della tua situazione lavorativa.
Immagino che, non essendo per te possibile modificare tale contesto, tu debba cercare di "dominarlo" in altro modo e trovare altri momenti e canali di sfogo e di ricarica positiva.
Quindi devi immettere nel tuo "stile di vita" il più possibile momenti tranquilli e rilassanti, compreso contatto benefico e riequilibrante nella natura.
Anche la pratica di una tecnica di rilassamento quale il Training Autogeno di Schultz (esercizi di base) potrebbe esserti di grande giovamento.
Inoltre, al posto di lunghi periodi di vacanza, spezzare ogni tanto il lavoro con due o tre giorni di "stacco". Se ti è possibile organizzati in questo senso.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7232 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 APR 2016

Cara Lia,
Come hai ben descritto, è il tuo contesto lavorativo che non ti dà la giusta serenità per lavorare al meglio ed essere produttiva e soprattutto serena con te stessa. Dovresti cercare di capire, o meglio di far capire a noi terapeuti che ti leggiamo, se è il tuo lavoro di per se ad avere questa modalità "caotica" e "accelerata", oppure se è più specificatamente il tuo contesto a funzionare in tale maniera. Se dovesse essere una caratteristica del tuo contesto di lavoro, potresti cercare di mandare, ai tuoi colleghi, messaggi di "cambiamento", facendo capire che tutto può essere fatto, ma anche con altre modalità, con le tue modalità, probabilmente più calme. Questo dovresti farlo per la tua salute, facendo sì che il tuo lavoro non diventi la tua vita. Se riuscissi ad effettuare pensieri intelligenti in cui razionalizzi sul benessere della tua vita e su come fare per raggiungerlo, il tuo approccio al lavoro sarà sicuramente diverso.
Ad ogni modo, quando vuoi puoi contattarmi
Saluti
Dott.ssa Manuela Tamma

Dott.ssa Manuela Tamma Psicologo a Bari

13 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Attacchi di panico

Vedere più psicologi specializzati in Attacchi di panico

Altre domande su Attacchi di panico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18050

psicologi

domande 27800

domande

Risposte 95850

Risposte