Trauma di un bambino legato a un furto

Inviata da sara il 6 lug 2015 Trauma psicologico

buongiorno, il mio problema è legato al trauma che ha subito mio figlio 2 gg fà, quando io e mio marito abbiamo sorpreso dei ladri in casa a rubare e li abbiamo cacciati via, per fortuna senza brutte conseguenze. Siccome lui era ancora in macchina e ha sentito solo urlare qualche secondo, gli abbiamo detto che c era un grosso cane che abbiamo mandato via, ma essendo un bambino molto sveglio invece ha capito tutto e durante la notte in particolare viene assalito dall angoscia di restare solo, dice di avere paura di essere "rubato dai ladri" e piange disperato...dorme solo nel lettone da 2 notti,tranquillizzato da noi genitori. Lei pensa che possa passare col tempo qst ricordo, e magari noi abbiamo sbagliato a raccontare una bugia in questo caso?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Sara,
l'amore per i nostri bambini porta a proteggerli anche dai pensieri e dalle paure.
Immagino che lei e suo marito vi siate spaventati per l'intrusione dei ladri e abbiate desiderato proteggere il piccolo dalla stessa paura.

Come ha visto, i bambini sono molto attenti a monitorare cosa accade all'esterno e, in particolare, i volti e le parole dei genitori e così, spesso, sanno la verità anche se i genitori non la comunicano.

Potreste parlare con il bambino chiedendogli a cosa ha pensato quando vi ha sentiti urlare e cosa pensa sia successo. E' importante spiegare al bambino l'accaduto, in modo che non si senta ingannato dai suoi genitori.

In questo momento il vostro bambino ha paura anche di non potersi fidare perchè sa che non gli avete detto tutta la verità.

Accompagnatelo nella sua camera e state con lui fino a quando si addormenta, alzandovi e riaccompagnandolo nel suo letto se dovesse svegliarsi nella notte e cercare il lettone.

Potrebbe volerci un pò di tempo, per lui, per tornare a sentirsi sicuro. Considerate che si è frantumata la sua credenza di avere una casa inespugnabile.

Se tra 15 giorni non vedrete miglioramenti, consultate uno psicologo della vostra zona.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2019 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Sara,
mi trovo daccordo con la collega Terrone e vorrei aggiungere che non ritengo un errore in sè quello di aver raccontato la bugia del cane, quanto ammettere a voi stessi lo spavento che avete provato anche voi genitori. Lo stato di ugenza e paura reale che la vostra famiglia ha provato, giustifica il tentativo di alleggerire immagini traumatiche nel bambino . Datevi tempo anche voi genitori di superare, e piano piano, quando la tensione si sarà alleggerita anche vostro figlio si sentirà meno spaventato e, con i dovuti accorgimenti, tornerà a dormire nel suo lettino.
Cordiali saluti e buona estate!
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Sara
purtroppo questa esperienza ha creato un forte spavento in suo figlio, che sta chiedendo a lei e al papà di essere protetto. Sarebbe opportuno sapere quanti ha il bambino per darle qualche indicazione in più. La richiesta di dormire nel lettone per i primi giorni dopo lo spavento potrebbe non essere così fuori luogo se si tratta di un bambino sotto 3/4 anni, se invece si tratta di un bambino più grandicello potete proporgli di stare con lui un pò più a lungo mentre si addormenta nella sua camera.
In ogni caso vi suggerirei di raccontare al bambino quanto accaduto, senza cercare di nascondere la realtà. I bambini sono molto perspicaci, anche suo figlio infatti ha capito che non si è trattato di un "grosso cane" ma di persone che si erano introdotte furtivamente in casa vostra. Evento che peraltro spaventerebbe anche un adulto,... Trasmetterei a vostro figlio un senso di protezione e si sicurezza che purtroppo è stato minato da questo episodio e lavorerei sul recupero della sensazione di "sicurezza del nido" perduta. Molto utili le storie, i giochi ma anche i gesti e i comportamenti che facciano sentire il bambino protetto da mamma e papà.

un cordiale saluto
Studio EOS
Stefania Tornatore

Studio psicologia EOS della Dott.ssa Stefania Tornatore Psicologo a Seregno

11 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sara,
spesso in preda alla preoccupazione di dover proteggere il più possibile i nostri figli diamo le prime risposte che ci vengono in mente, solitamente quelle più plausibili e meno spaventose per loro. Non si preoccupi di questo. Potrebbe scrivere con lui una storia in cui ci sono dei ladri e poi darle un lieto fine, in modo da ristrutturare la sua paura. Molto utile sarà renderla ricca di particolari affini alle caratteristiche di suo figlio (vita, interessi, ecc.). Questo dovrebbe aiutarlo a pensare in maniera diversa all'episodio e a suscitarli emozioni diverse.
Naturalmente nel caso in cui suo figlio avesse ancora la necessità di dormire tra di voi potrà consultare un esperto.

Un caro saluto,
Dr.ssa Ilaria Terrone, Bari

Dott.ssa Ilaria Terrone Psicologa Bari Psicologo a Bari

160 Risposte

216 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Trauma psicologico

Vedere più psicologi specializzati in Trauma psicologico

Altre domande su Trauma psicologico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77350

Risposte