Tradita per la seconda volta

Inviata da K.13 · 22 gen 2021

Ho 25 anni, sto da circa 7 anni col mio ragazzo e ho appena scoperto che mi ha tradita, per la seconda volta, di nuovo. Ero convinta che dopo la prima volta (che risale a circa 3 anni fa) non sarebbe mai piú potuto succedere perchè entrambi ne avevamo sofferto tantissimo ma ne eravamo usciti piú forti e piú intimi di prima e lui era pentitissimo del suo sbaglio e capí che in realtà mi amava ancora e non capiva perchè avesse tradito (cosa riguardo cui non ho mai ricevuto una risposta vera e propria). Per tutta una serie di cose questo secondo tradimento è stato piú leggero da digerire rispetto al primo che era stato prolungato nel tempo. La cosa che mi preoccupa è la mia attuale reazione, perchè mentre la prima volta lo lasciai con tanto di scenata megagalattica, ci separammo per mesi e poi pian piano tentammo di ricostruire il rapporto, stavolta mi sento confusa perchè è stato un fulmine a ciel sereno (stava andando tutto a gonfie vele) e non ho provato neanche un minimo di gelosia, è come se avessi saltato quella fase di delusione mista allo schifo del tradimento e fossi passata direttamente alla fase del voler capire perchè è successo e soprattutto perchè una seconda volta. Io non credo sia una cosa normale. Non capisco se è un'emozione sana. È normale che la stia prendendo cosí "bene"? Forse non ho ancora metabolizzato? Mi sento confusa, non capisco... e quello che è peggio è che a volte cerco di confortare e comprendere lui...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 GEN 2021

Buonasera K.13, personalmente credo (ma la prenda solo come una ipotesi) che lei non la stia prendendo "bene" questa situazione ma, forse, sia già passata oltre la relazione. Cerco di spiegarmi meglio. Talvolta capita che il nostro sistema emotivo (per un comportamento dell'altro che ha delle conseguenze emotive dentro di noi) cambi repentinamente l'immagine del partner che aveva fino ad allora. Questa velocità di cambiamento fa sì che anche la sua affettività cambi quasi da un momento all'altro, abbassando i picchi di rabbia/delusione/tristezza, etc. Ora, il tema, è come voglia gestire la situazione. Potrebbe continuare questa relazione perché si chiarisce che sia fondata su pilastri più importanti rispetto ad un secondo tradimento oppure può lasciare il suo partner ritenendo che le basi per le quali si sia formata e mantenuta, nel tempo, la coppia non ci siano più. Tra questi due estremi c'è un mondo. Personalmente, la inviterei ad intraprendere un percorso terapeutico individuale per capire, ad es., come mai (anche senza spiegazioni del suo partner dopo il primo tradimento) abbia deciso di continuare la relazione, quale "convenienza" emotiva abbia fatto sì che rimanesse in coppia e se, tale "convenienza" sia stato un tratto costante, nella sua vita, anche nelle altre relazioni (partner, amici, famiglia, etc.). Una ipotesi di convenienza potrebbe essere quella di soprassedere a qualcosa che la fa soffrire pur di non sentirsi sola o abbandonata. Ma, ribadisco, è solo una ipotesi.
Il tema, infine, non è se rimanere o meno con il suo partner ma perché ci rimane insieme o meno. Questo "perché" è importante per capire come lei gestisce le relazioni, come queste relazioni incidano sulla sua individualità, etc. Ma queste cose, da sola, è molto difficile comprenderle, per questo, un aiuto professionale, in questo momento, potrebbe essere una soluzione utile per lei.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista/Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

728 Risposte

1103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 GEN 2021

Cara K.13, è comprensibile che lei si senta spiazzata dalla sua reazione dato che non è come si aspettava che fosse. E' probabile che lo shock per questo secondo tradimento l'abbia congelata a livello emotivo e quindi quel canale si è apparentemente chiuso, mentre quello razionale ha preso il sopravvento e la sta spingendo a tutti i costi a trovare una ragione. Si prenda un attimo per provare l'emozione che le ha provocato il tradimento e parta di lì. Inoltre, le chiedo: alla luce di tutto questo: cosa penso della sua relazione? se fatica a darsi le risposte da sola ci lavori con uno psicologo.
Le auguro il meglio. Resto a disposizione.
Dott.sa Greta Lorini

Dott.sa Greta Lorini Psicologo a Lodi

65 Risposte

62 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 GEN 2021

Carissima, ciò che é importante é il Suo benessere e la serenità che sembra essere minata, in ogni caso, dal comportamento del Suo compagno. Il tradimento porta a riflettere sulle vostre dinamiche all'interno della coppia e l'equilibrio della coppia stessa, ma qui, ribadisco, deve mettere al centro se stessa e fare un bilancio su quanto queste due circostanze spiacevoli Le possano pesare, quanto possano condizionarLa e cosa fare per svincolarsene, avvicinandosi e orientandosi a ciò che può farLe invece bene.
Le auguro buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1328 Risposte

769 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94450

Risposte