Tradimento virtuale di mia moglie dopo 11 anni di matrimonio

Inviata da Lupotriste · 17 feb 2020 Terapia di coppia

Buon giorno
scrivo qui in fondo perché ho bisogno di sfogare la mia rabbia e i miei sentimenti e perché ho necessità di capire.
Da fine novembre mia moglie 35 anni sposata con me da 11, due bellissimi bambini, ha iniziato a giocare in un gioco on line di poker per passatempo. La chat del gioco le ha permesso di conoscere un tizio che abita a 500 km di distanza (pure brutto di aspetto ma sicuramente dolce e gentile nei modi).
Lei è diventantata piano piano ossesionata dal gioco tanto che durante le sue giornate giocava oltre 10 volte al giorno (persino la sera fino a mezzanotte). Il nostro rapporto è stato sempre sincero ma in quel periodo e da circa sei mesi io ero molto preso dal lavoro e non le dedicavo attenzioni, non l'ascoltavo, era diventata routine e davo un po tutto per scontato. Tanto è che ha iniziato con il tizio dopo nemmeno una settimana i primi di dicembre a sentirsi prima su Facebook e Messenger e poi al telefono. Col senno del poi da li il nostro rapporto si è appiattito sentimentalmente e sessualmente, io non mi accorgevo e lei non parlava con me dei problemi.
Con il tizio sono trascorse 2 settinane (fino a natale) di intense telefonate chat infinite e persino giochini erotici con scambi di foto e non so che altro (fortunatamente non si sono mai visti) il tutto a mia insaputa in quanto io preso dai problemi di lavoro ancora non mi accorgevo. In quei giorni sono stato in trasferta 2 volte per lavoro (quidi dormendo fuori 4 gg lasciandola a casa coi bimbi), sono stati proprio quei giorni maledetti in cui lei si è comportata malissimo con me dicendo frasi d'amore (ti amo, sono tua, ti desidero, ecc) e inviando foto sconce e pure soldi al tizio (gli ha dato pure i dati della carta di debito) era fuori di testa. Il periodo di Natale essendo più in casa e vicino alla famiglia credo lei si sia resa conto della cavolata e soprattutto non sapendo gestire la situazione (chiamate chat ecc) in quanto io ero presente ha avuto sensi di colpa e si nascondeva o usciva di casa per sentirlo. Arrivati a capodanno lei non riusciva a chiudere perché spaventata dai ricatti del tizio però continuava con le dolcezze e l'amore virtuale. Lui le diceva che la voleva incontrare e che però essendo senza soldi sarebbe dovuta andare lei con una scusa di lavoro da lui. Dal periodo natalizio ho inziato ad insospettirmi in quanto vedevo su facebook tanti post di lei con frasi d amore canzoni e cavolate e relativi commenti e mi piace del tizio, però per la fiducia la grande sicurezza del rapporto e per l'amore che provo per lei non ho approfondito. I primi dell'anno lei credo ha avuto la forza di chiudere col tizio per sensi di colpa e perché non poteva reggere una situazione del genere, e lo ha bloccato su Facebook e sul tel, ma il giorno dopo di notte le è arrivata una chiamata e mi sono accorto e ho capito tutto. Ho chiamato il tizio e lo ho pure insultato ero pieno di rabbia e all'inizio mi disse che era solo un amicizia ma poi gli ho fatto tirare fuori tutto e mi ha inviato le chat e le foto di mia moglie che si erano scabiati. Da li mi sono accadute 2 cose:
la paura di perdere mia moglie che mi ha fatto tornare ad essere innamorato come non mai, voglia di lei amore puro coccole e pure sesso a non finire e però mi sono venuti momenti di depressione perché penso sempre al fatto (tutti i giorni). Lei ora mi sta vicino e cerchiamo di recuperare, e venuta in trasferta al lavoro con me due giorni e abbiamo fatto un w.e romantico, tanta voglia di stare insieme e tanta passione come non c è stata mai fra di noi, ma il problema che io ho impresse in mente quelle foto e chat che mi ha mandato il tizio e ci penso almeno 2 3 volte al giorno a quello che è successo. Quando mi succede di pensare (tutti i giorni) non dormo sono triste e piango e lei pensa che non la amo mi dice che non mi passerà mai che accettero' mai quello che ha fatto e che si vorrebbe togliere la vita perché mi ha creato questo dolore ed è la causa della mia sofferenza. Io sono sfinito stanco dormo 2/3 ore per notte da 20 giorni non sono sereno, ripudio il lavoro che mi ha fatto comportare da menefreghista con mia moglie, ho tanto bisogno di non pensare più a quello che è successo. È una sensazione orribile credo paragonabile ad un lutto che ho già provato in quanto ho perso mia mamma 2 anni fa, e penso che se ci fosse stata lei il fatto non sarebbe successo in quanto mia moglie si sfogava molto con mia mamma. Non so quanto tempo ci voglia per superare una cosa del genere ma quel che voglio è tornare sereno e felice con mia moglie e con la mia famiglia. grazie per l'ascolto e l'udienza che vorrete darmi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94400

Risposte