Totalmente bloccata

Inviata da Anonimo · 30 mag 2018 Ansia

Salve a tutti. Sono una ragazza di 24 anni e da 1 e mezzo circa non sto passando un bel periodo. Sono sempre stata una ragazza attiva, con molti interessi e voglia di fare ma ultimamente sono bloccata. Mi sento spenta, demoralizzata e non trovo più interesse in nulla. Tutto questo mi porta moltissima ansia con la quale convivo quasi quotidianamente e non mi permette di vivere la mia vita come vorrei. Inoltre ho sviluppato un alto livello di ipocondria, ho sempre paura di sentirmi male e ogni giorno ho una “malattia”/dolore nuovo (tutti gli accertamenti fatti risultano negativi) eppure continuo a non sentirmi bene. Frequento l’università e anche essa in questo periodo non sta andando come vorrei. Sono sempre stata una ragazza che si annoia facilmente, ma in questi mesi sono arrivata al punto di uscire di casa solo se necessario perché non trovo stimoli. Non mi diverto più come prima e non ho la stessa voglia di fare/scoprire cose nuove. Di amicizie ne ho poche e quelle che ho spesso le respingo con qualche scusa perché non mi va di uscire e quando esco ho paura di sentirmi male e vengo presa dall’ansia. Mi sono accorta che le rare volte che faccio qualcosa di più stimolante torno a “brillare” come un tempo e a sentirmi benissimo, solo che finita la giornata ritorno triste e spenta perché so già che il giorno dopo sarà un’altra giornata passiva come tutte le altre, passata tra il divano e il letto perdendo tempo. A volte mi chiedo se tutto questo è dato dalla paura di voler essere felice. Vorrei tornare a vivere come prima, ma dall’altra parte non riesco a farlo. Ciò mi porta molta tristezza e frustrazione man mano che passano i giorni. Mi scuso per la lunghezza del messaggio e ringrazio chi ha speso il suo tempo per leggere il mio racconto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 GIU 2018

Cara Jade, intanto grazie per questa condivisione, è già un modo per "mettere le mani in pasta" dentro te stessa. Da quello che racconti sembri entrata in una spirale un pò pericolosa: più non trovi stimoli, sei triste e preoccupata di stare male, più ti convinci che le tue giornate saranno "negative" e, inevitabilmente ti comporterai in modo da "confermare" questa convinzione....Chiaramente questi aspetti si attivano in automatico, e dovresti chiederti perchè. Hai notato dei cambiamenti particolari nella tua vita nell'ultimo periodo? stai passando o hai passato per qualche motivo un momento di crisi? Il tuo disagio, soprattutto quello legato all'ipocondria, potrebbe essere un "messaggio" che il tuo sistema t ista inviando per dirti di fermarti e prenderti cura di te stessa. Tu stessa dici che quando qualcosa che ti fa stare bene "brilli", per poi "rispegnerti" un attimo dopo.... quasi per il timore di provare appagamento o felicità? Cosa può succedere se si vive la propria vita con serenità e in uno stato di equilibrio? Per caso non ne hai il diritto? I miei sono solo spunti di riflessione per aiutarti a riflettere, ma dovrei conoscerti meglio per facilitarti in questa ricerca. Dimostri una buona capacità di autosservazione e un percorso di psicoterapia potrebbe aiutarti a fare chiarezza, a "buttare fuori" ciò che senti e a ripartire cercando le giuste risorse per affrontare la tua vita.
Auguri di cuore per la tua vita, Dott.ssa Daniela Canistrà.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

303 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GIU 2018

Cara Jade, quanto racconti farebbe pensare ad uno stato depressivo.
Ma il fatto che a volte riesci a ritrovare brillantezza, gioia di vivere e autostima mi fà pensare che la Tua situazione sia probabilmente più facilmente risolubile.
Un buon terapeuta Ti sarebbe di buon aiuto, e probabilmente in tempi non troppo lunghi. Una valida metodica che prevede un numero di sedute limitato ( circa dieci ) è sen'z'altro la psicoterapia ipnotica. Se vuoi averne maggiori dettagli puoi visitare il sito dell'AMISI ( Associazione Medica Italiana di Studi sull'Ipnosi ) oppure il mio sito personale iò cui link trovi su questo portale. Certo è necessario un colloquio preliminare per comprendere meglio il quadro complessivo. Ma, credimi, i risultati possono essere a volte addirittura stupefacenti e soprattutto duraturi.
Rsto a Tua disposizione, anche per eventuali chiarimenti e Ti saluto con viv cordialità. Dr. Marco Tartari, Roatto Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

755 Risposte

473 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GIU 2018

Gentile Jade, di quello che ha raccontato di sé mi ha colpito in particolare l'ipocondria. Spesso è un malessere che riguarda il rapporto con il proprio corpo, con la sensazione profonda di "essere fatta bene" e non difettosa, di poter sentire e tollerare le proprie emozioni, sia positive che negative contando, appunto, sul proprio corpo come base sicura per fare le esperienze nella vita. In altre parole poter recuperare la dimensione corporea(capacità di sentirsi e fidarsi delle proprie sensazioni ed azioni) significa recuperare quella capacità di "brillare".
Quando questo non avviene il corpo viene visto come qualcosa di "esterno" che potrebbe venir meno e, talvolta, addirittura ome un "nemico" sabotando la sua capacità di sentirsi a posto con sé e gli altri.
Partire dai suoi vissuti ed essere la migliore amiica di sé stessa potrebbe essere un buon punto di partenza per ristabilire quella vitalità e migliorare la qualità delle sue relazioni.
spero di non essermi dilungato troppo io questa volta.
Nel caso desideri altri chiarimenti mi contatti pure
un caro saluto

Dott. Roberto Pugliese Psicologo a Roma

70 Risposte

172 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAG 2018

Buongiorno Jade,

La sua è una situazione piuttosto comune e capisco il tipo di sofferenza che prova.
Come dice lei sente di essere cambiata, è sempre stata una ragazza attiva con molti interessi ed ora ha perso la voglia e vorrebbe tornare a "brillare". Tutto ciò porta sicuramente ansia. Sarebbe interessante conoscerla meglio, al fine di poterla aiutare. La sua frustrazione, tristezza sicuramente deriva da qualcosa e solo grazie ad un percorso con un professionista potrà iniziare a stare meglio. Resto a disposizione per dei chiarimenti

Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1664 Risposte

1188 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAG 2018

Gentile Jade,
è importante che abbia avuto il coraggio di chiedere aiuto. Evidentemente le è successo qualcosa (non necessariamente un fatto preciso) che ha determinato questo suo stato di malessere ed è importante che lei capisca da dove provenga. Può capitare nella vita di ciascuno di noi, ma data la durata di quest'ansia e di questo periodo di "mancanza di stimoli", che ha iniziato a modificare anche la qualità delle sue giornate, è importante che trovi il modo di farsi aiutare. Vista la sua giovane età e la capacità di riflettere, potrebbe certamente giovarsi un un percorso psicotrapeutico che l'aiuti a uscire da questa crisi. Trovi un esperto nella sua zona. Se necessario sono a disposizione per ulteriori informazioni. Molti auguri!

Dottoressa Francesca Fontana Psicologo a Monza

28 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30600

domande

Risposte 105000

Risposte