Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Tornare a casa dopo un anno da fuorisede

Inviata da Sara il 6 lug 2018 Orientamento scolastico

Buongiorno a tutti.
Sono una studentessa fuorisede e quest'anno ho intrapreso il primo anno di università in una nuova regione molto lontana da casa.
Dopo un primo periodo di serenità e felicità per la nuova indipendenza ad inizio Febbraio ho iniziato a nutrire i primi dubbi riguardo la mia scelta di studiare fuori e ho iniziato a manifestare queste mie insicurezze alla mia famiglia che non ha esattamente accolto la mia proposta di tornare a casa, considerando un eventuale ritorno una sorta di fallimento personale e motivo di scherno da parte di amici, nonostante ciò non mi hanno impedito di presentare la richiesta di trasferimento una volta che questa fosse uscita. Adesso è uscito il bando e non so più cosa fare, se rimanere in questa città o meno...non mi sento capita fino in fondo da nessuno qui, non ho trovato un vero gruppo di amici sebbene io non possa neanche affermare di essere totalmente sola, ma non è quel tipo di amicizia a cui io sono abituata e che desidero e che a questa età vorrei avere. Ho passato un anno in cui sono stati sicuramente di più i momenti di tristezza e sconforto che di felicità, se di vera felicità poi posso parlare perchè non credo di poterla ritenere tale. Anche il mio rendimento universitario sembra risentirne perchè è davvero peggiorato e tendo a non riconoscermi più in questa situazione.
Non so cosa fare, non so se tornare a casa ed accettare anche la battutine di tutte quelle persone che considereranno il mio ritorno un fallimento o se rimanere qui e andare avanti fino alla fine dell'università, in queste condizioni che non sono nè di felicità nè di tristezza.
Grazie a chi saprà aiutarmi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sara,
il primo anno di università può creare momenti di smarrimento dovuti a cambiamenti sia scolastici, che ambientali e relazionali.
Con il passare del tempo è possibile che riesca a superare questa fase critica.
Tuttavia, se ritiene che rientrare nella sua città favorisca sia il suo rendimento scolastico che il suo benessere, si senta libera di scegliere in tal senso non considerando la decisione come un fallimento ed ignorando i possibili giudizi esterni.
In bocca al lupo!
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1306 Risposte

1132 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sara,
Si focalizzi su stessa e provi a sentire ciò che desidera profondamente al di là del giudizio degli altri. Quando si cambia ambiente di vita, un po' di disorientamento è possibile, tutto appare diverso e si possono vivere momenti di smarrimento.
Se fosse possibile per chiarirsi, potrebbe effettuare qualche colloquio di counseling e prendere la decisione migliore per se stessa.
Se decide di rimanere prosegua nel costruirsi una buona rete sociale di supporto, assuma un atteggiamento attivo e dinamico.
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2526 Risposte

2106 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20700

domande

Risposte 80350

Risposte